Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Ambientalismo

Proteggiamo l'Antartico creando una riserva marina. La petizione

Scritto da Greenpeace. Postato in Ambientalismo

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

PROTEGGI L'OCEANO ANTARTICO!

Firma per creare una riserva marina per proteggere balene, pinguini e altre specie a rischio

Tra meno di un mese c’è un appuntamento importante da cui dipenderà il futuro dell’Oceano Antartico e di tutti noi.

Ad Ottobre infatti si riunirà la Commissione sull'Oceano Antartico (CCAMLR), di cui anche l’Italia fa parte, per decidere se istituire una riserva marina protetta in un’area di 1,8 milioni di chilometri quadrati: la più grande della storia.

La decisione che sarà presa ci riguarda tutti: l’istituzione di una riserva marina in Antartico, infatti, proteggerà gli animali unici che lo abitano, contrasterà gli effetti del cambiamento climatico e fornirà sicurezza alimentare per miliardi di persone. 

Facciamo la storia: quest’anno abbiamo la possibilità di creare la più grande area protetta del Pianeta!

Preservare l’Oceano Antartico significa proteggere animali straordinari come pinguini, balene, foche.

L’Oceano Antartico fornisce cibo e riparo ad animali unici che purtroppo, oltre ad essere messi a dura prova dal cambiamento climatico, sono anche minacciati dalle attività di pesca industriale al krill, un piccolo crostaceo alla base della loro catena alimentare.

La buona notizia è che quest’anno possiamo difendere l’Oceano Antartico: chiediamo insieme la creazione di un’area marina protetta, la più grande del Pianeta!

Difendi con noi l’Oceano Antartico, casa di pinguini, balene, foche.

Chiedi la creazione della più grande area protetta del Pianeta.

Chiediamo alla Antarctic Ocean Commission - l’organismo internazionale incaricato di tutelare l’ecosistema marino dell’Antartide - di fare un passo in avanti nella protezione degli oceani. Insieme possiamo fare pressione sui paesi membri (tra cui l'Italia), affinché sostengano la creazione di un santuario protetto nell'Oceano Antartico, un’area off-limits per i pescherecci industriali che saccheggiano l'oceano a caccia di krill.

Firma la petizione e segui la spedizione di Greenpeace in Antartide, a bordo della nostra rompighiaccio Arctic Sunrise. Equipaggio e ricercatori si sono spinti al punto più a sud del Pianeta per monitorare la fauna antartica, documentare i fondali inesplorati e puntare i riflettori sulle attività che minacciano questo delicato ecosistema.

QUI PER FIRMARE!
 

0
0
0
s2sdefault

Ambiente Media

è realizzato da