Diritto ad Abitare

Appello per le Giornate Mondiali Sfratti Zero per il Diritto alla Casa, alla Città e al Territorio

Scritto da IAI. Postato in Diritto ad Abitare

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

Ottobre 2018: Appello per le Giornate Mondiali Sfratti Zero per il Diritto alla Casa, alla Città e al Territorio

Durante il mese di ottobre sono previste iniziative popolari in molti paesi di Asia, Africa, Europa, Nordamerica, America Latina e Caraibi, che culmineranno nell'Incontro Internazionale per Città Egualitarie (Buenos Aires, 28-31 ottobre 2018), parallelamente all’incontro delle autorità locali Urban 20. In questa occasione si terrà una sessione per monitorare l’attuazione delle Raccomandazioni del Tribunale Internazionale degli Sfratti sul caso degli sfratti causati dall’industria del turismo nel quartiere popolare La Boca. Infine, durante la Giornata Mondiale del Diritto alla Città, si svolgerà un dibattito tra le organizzazioni sociali e le autorità locali che hanno firmato la Dichiarazione Municipalista per il Diritto alla Casa e alla Città.

Siamo testimoni delle grandi migrazioni dalla campagna alla città, dall’Africa all’Europa, dall’America Centrale agli Stati Uniti, attraverso l’Asia; sdegli sgomberi da case e territori promossi in tutto il pianeta dalle grandi banche, dalle imprese immobiliari e  costruttrici; degli sfratti degli abitanti dai centri storici e turistici delle città; dell’aumento di guerre, violenza, razzismo, fondamentalismo e povertà.

Non c'è dubbio che si tratta di uno scenario avverso che svuota la società dei diritti umani, prodotto dal modello economico neoliberista estrattivistache domina il mondo, sfrattando e deprivando società e natura. Un modello che vuole derubarci della nostra vita e del diritto di sognare e attacca i difensori dei diritti umani.

In questo contesto, noi dell’ Alleanza Internazionale degli Abitanti, insieme ai membri, amici e simpatizzanti, invitiamo con gioia, solidarietà e speranza a partecipare durante il mese di ottobre agli eventi delle Giornate Mondiali Sfratti Zero organizzati in diversi paesi, promuovendo le R-Esistenze G-locali per il diritto ad abitare.

Noi, abitanti del mondo, rivendichiamo il nostro Diritto alla Casa, alla Città e al Territorio, e richiediamo uno “STOP” agli sfratti selvaggi con bandiere, musica, balli, vestiti colorati, canzoni e gioia, in tutti i luoghi pubblici dei nostri paesi.

Invitiamo le autorità locali, i governi, le istituzioni internazionali, in particolare le Nazioni Unite, a sostenerci!

Venerdì, 28 Settembre 2018

 

Come fare?

Vi invitiamo a  fare convergere le vostre iniziative durante tutto il mese di ottobre costruendo un’agenda comune degli abitanti R-Esistenti

Durante il mese di ottobre sono previste iniziative popolari in molti paesi di Asia, Africa, Europa, Nordamerica, America Latina e Caraibi, che culmineranno nell'Incontro Internazionale per Città Egualitarie (Buenos Aires, 28-31 ottobre 2018), parallelamente all’incontro delle autorità locali Urban 20. In questa occasione si terrà una sessione per monitorare l’attuazione delle Raccomandazioni del Tribunale Internazionale degli Sfratti sul caso degli sfratti causati dall’industria del turismo nel quartiere popolare La Boca. Infine, durante la Giornata Mondiale del Diritto alla Città, si svolgerà un dibattito tra le organizzazioni sociali e le autorità locali che hanno firmato la Dichiarazione Municipalista per il Diritto alla Casa e alla Città.

  • Denunciare le minacce di sgomberi, demolizioni, accaparramento delle terre, violenze contro gli attivisti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
  • Bloccare gli sfratti
  • “Requisire” gli alloggi sfitti
  • Lottare contro i piani di austerità basati sulle ricette neoliberali per uscire dalla crisi
  • Lottare contro le privatizzazioni e la liberalizzazione del settore abitativo
  • e altro ...

Alle autorità locali e ai governi solidali proponiamo di coordinarsi con i movimenti per:

  • Dichiarare i propri territori “liberi dagli sfratti”
  • Approvare piani d’azione coordinati “sfratti zero e per il diritto alla casa”
  • Costituire Fondi Popolari per la Terra e la Casa
  • e altro ...

Si tratta di proposte da inserire nelle piattaforme locali, nazionali e regionali e rilanciate con: marce, sit-in, conferenze stampa, delegazioni, forum, trasmissioni e tutto quanto serve per ridare voce al diritto alla casa violato.

Successivamente decideremo assieme le prossime tappe.

Perciò, se non lo avete ancora fatto, vi invitiamo a non esitare più:

  • Iscrivete le vostre iniziative nello spazio che è stato aperto nel sito
  • Non sei ancora registrato? Effettua la registrazione ora  
    Compila "Pubblica la tua iniziativa!  "
  • Informate altre associazioni, movimenti e reti!
  • Proponete agli enti locali e ai governi solidali di sostenerle

Pubblicheremo le informazioni su www.habitants.org , un sito web visitato da 100.000 persone al mese e nella Newsletter, inviata ad oltre 130.000 entità in oltre 100 paesi.
Nel sito web www.habitants.org , è più facile!
Non esitare a contattare Nicola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  in caso di problemi tecnici!

Facebook Event

(IT) Appello per le Giornate Mondiali Sfratti Zero per il Diritto alla Casa, alla Città e al Territorio.pdf [242,63 kB]

Pin It

è realizzato da