Mondo Animalista

Emergenza maltempo, Oipa: "Sia sospesa attività venatoria"

Scritto da Oipa. Postato in Mondo Animalista - news

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

EMERGENZA MALTEMPO: L’OIPA CHIEDE LA SOSPENSIONE DELL’ATTIVITA’ VENATORIA IN TUTTA ITALIA
 
Temporali, alluvioni, esondazioni di fiumi e smottamenti di ettari ed ettari di terreno: in questi giorni l’Italia, dal Trentino passando dal Veneto fino ad arrivare in Sicilia, è colpita da eventi meteorologici catastrofici che mettono in seria difficoltà gli animali selvatici non solo per il reperimento del cibo, ma anche per la scomparsa delle loro tane o ripari, distrutte da smottamenti e esondazioni: Proprio a causa di queste straordinarie condizioni di emergenza, l’OIPA ha inviato al Ministero dell’Ambiente e alle regioni coinvolte da fenomeni climatici estremi, una richiesta di sospensione dell’attività venatoria su tutto il territorio nazionale, applicando quanto previsto dalla legge 157/92.

Leggi tutta la notizia

 
 
LA BRUCIANO CON UNA SECCHIATA D’ACQUA BOLLENTE SOLO PERCHÈ CERCAVA CIBO PER SÈ E I SUOI CUCCIOLI: SOCCORSA DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA L’AQUILA, MAMY ORA È AL SICURO, MA HA BISOGNO DI CURE
 

La storia di Mamy è una storia di intolleranza, brutale e becera, nei confronti della maternità degli altri animali, di quei randagi in difficoltà, che al posto di essere accuditi vengono aggrediti: questa volta non si sono limitati a scacciarla via a parole o a sventolare un bastone per minacciarla, ma le hanno buttato dell’acqua bollente addosso, ustionandole tutta la parte posteriore del corpo, pur sapendo che era tremendamente affamata, e alla ricerca di cibo per continuare ad allattare i suoi 3 cuccioli. Soccorsa dagli angeli blu dell’OIPA l’Aquila, la giovane cagnolona è stata condotta d’urgenza presso una clinica veterinaria.

Scopri come aiutare Mamy e i suoi cuccioli

 
 
RITROVATO IN STATO DI GRAVE INCURIA DOPO IL DECESSO DEL PROPRIETARIO, ANZIANO CAGNOLINO SALVATO DALLE GUARDIE ZOOFILE DELL’OIPA DI ROMA
 

Gravemente debilitato e con il corpo completamente infestato da zecche e pulci: sono le condizioni di gravissima incuria in cui le guardie zoofile dell’OIPA di Roma hanno ritrovato un cagnolino simil volpino di circa 10 anni, abbandonato insieme ad un altro cane all’interno di un terreno nei Castelli romani. Deceduto il proprietario, gli eredi avevano abbandonato i cani a loro stessi, confinati in un giardino e privandoli di cure e attenzioni. Oltre alle sanzioni per l’omessa iscrizione all’anagrafe canina, le Guardie zoofile dell’OIPA hanno inviato un’informativa all’Autorità Giudiziaria, mentre i due cani sono accuditi da una volontaria che si sta occupando delle loro cure.

Leggi tutta la notizia

 
 
UNA COLLETTA SOLIDALE PER TINA, ANZIANA CAGNOLINA DI QUARTIERE: RISCHIAVA DI MORIRE A CAUSA DI UN TUMORE ALLA ZAMPA, È STATA CURATA GRAZIE AGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI CAMPOBASSO
 

I cani di quartiere hanno la fortuna di vivere liberi, proprio così come sono nati, accuditi sul territorio, ma purtroppo, a volte, nel momento in cui si ammalano o rimangono vittima d’incidenti intorno a loro si crea il vuoto assistenziale, in primis delle istituzioni: questa è la storia di Tina, anziana cagnolina di quartiere, avvistata con un grosso tumore alla zampa. Non hanno esitato un secondo gli angeli blu dell’OIPA di Campobasso, che subito l’hanno ricoverata d’urgenza e la massa tumorale, purtroppo maligna, è stata asportata, Accolta in degenza post operatoria dai volontari dell’OIPA, sarà accudita fino a quando non sarà in forze per essere reintrodotta sul territorio, dove sarà monitorata quotidianamente.

Scopri come aiutare Tina

 
 

JULIE
La storia di Julie inizia con la fiducia. Sì, quella fiducia che ha riposto nelle persone che poi l’hanno abbandonata senza pensarci troppo. Perché curare un cane quando si può andare a comprare un cucciolo in quel bel negozio di animali? Ma nonostante il gesto ignobile di averla abbandonata al suo destino, la piccola Julie non ci ha messo molto tempo a fidarsi di nuovo e riprendersi fisicamente e psicologicamente dal trauma, con tutta la purezza che solo gli animali posseggono. Julie, 5 anni, taglia piccola, pesa 7 kg, molto socievole e abituata a vivere in casa. Non ama molto i gatti però al momento ci convive, rispettando ognuno i propri spazi.

Leggi la sua storia e guarda tutti gli altri appelli
di adozione sulla bacheca animali

 

 

CALENDARIO E AGENDA OIPA 2019, IL MODO MIGLIORE
PER ESSERE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI TUTTO L’ANNO

L’empatia è il sentimento più prezioso che abbiamo e dovremmo imparare a estenderlo a tutti gli esseri viventi: questo l’obiettivo che ci siamo prefissati per il calendario 2019. I protagonisti sono loro, gli altri animali, che con noi condividono questa terra e che dobbiamo imparare a capire, sempre di più, prendendocene cura, proteggendoli. Uno sguardo, a volte timido, a volte intenso, una carezza, un tocco delicato della nostra mano su di loro, un qualsiasi altro gesto, parlare loro dolcemente, ascoltarli. Creare quella reciproca empatia, di cui certamente hanno bisogno loro, ma di cui forse abbiamo bisogno anche noi.

Scandisci il 2019 con i 12 bellissimi scatti del nuovo calendario OIPA e con l'agenda settimanale: ordinali subito su https://regalisolidali.oipa.org/categoria-prodotto/calendari

 


9 novembre
Alcamo (TP) – “Un anno di noi”: giropizza per festeggiare il primo anno di attività dell’OIPA Alcamo


10-11 novembre
Napoli – “Don’t shop, adopt”: giornata di promozione adozioni


10 novembre
San Giuliano Milanese (MI) – Raccolta cibo per i randagi



10 novembre
Sesto Fiorentino (FI) – “Ansie, paure, fobie: incontro formativo sul cane”
 

4 novembre
Giornata di raccolta alimentare per gli amici a 4 zampe presso i punti vendita Esselunga di:
Brescia, Pavia, Olona (VA), Cremona, Parma, Venegono Inferiore (VA), Cerreto Castello (BI), Moncalieri (TO), Pantigliate (MI), Sassuolo (MO), Novara, Firenze, Pisa, La Spezia, Capannori (LU)
Pin It

è realizzato da