Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Società

Festa del Cinema di Roma 2018

Scritto da Pressenza. Postato in Società

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

Festa del Cinema di Roma 2018. “1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani” fa luce sul presente

Festa del Cinema di Roma 2018. “1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani” fa luce sul presente

“1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani” di Pietro Suber, evento speciale di pre-apertura della Festa del Cinema di Roma 2018, è in programma in prima mondiale lunedì 15 ottobre 2018 alle 21 al cinema Barberini.

Opera che sintetizza con ritmo narrativo, attraverso filmati dell’epoca e di oggi, facendo parlare perseguitati e persecutori, le vicende del nostro paese dal 1938 al 1943, le quali con asciutta drammaticità storica rimandano, nell’ottantesimo anniversario delle leggi razziali, agli echi odierni di una pericolosa cultura che sopravvive, mentre la memoria si va perdendo e i testimoni pian piano scompaiono.

Il film-documento ricostruisce le tappe che portarono dalle leggi antiebraiche alla deportazione degli ebrei italiani, attraverso le testimonianze dei diretti protagonisti. Racconta della famiglia Ovazza, i cui membri erano ebrei che credevano nel fascismo e cercarono di dimostrare al Duce che l’ebraismo non era dannoso: finirono massacrati sul Lago Maggiore nell’autunno del 1943. Narra di “Moretto”, bellissimo ragazzo del ghetto di Roma, che lottò contro la persecuzione e riuscì a salvarsi amoreggiando con la nipote di un collaborazionista. Di Franco Schonheit e dei suoi genitori, tutti miracolosamente sopravvissuti ai campi di sterminio nazisti. Di un’ebrea di Fiume che si salvò perché un incisore del Vaticano ebbe il coraggio di nasconderla in casa. Ma c’è anche il testimone di una famiglia di presunti delatori accusati di aver denunciato i vicini ai tedeschi.

Il film ritrae le folle oceaniche inneggianti al Duce a Piazza Venezia, esultanti persino durante l’annuncio della guerra, non coscienti del significato e delle conseguenze di quanto accadeva. In esso si respira l’aria del tempo, fatta di quella maggioranza silenziosa d’italiani che non aderirono alle leggi razziali, ma neanche vi si opposero. E si arriva all’aria che oggi tira, dove movimenti giovanili di estrema destra tengono alte le insegne del Fuhrer e alcune strade di Roma sono ancora intestate ai firmatari del Manifesto della Razza. Da non mancare.

1938. QUANDO SCOPRIMMO DI NON ESSERE PIÙ ITALIANI
Regia di: Pietro Suber
Sceneggiatura: Amedeo Osti Guerrazzi
Fotografia: Marco D’Auria
Montaggio: Antonio Covato
Musica: Rudy Gnutti
Produzione: Blue Film, Rai Cinema, Istituto Luce Cinecittà, Studio Capta
Distribuzione: Istituto Luce Cinecittà [Italia
Paese: Italia
Durata: 74′
Formato: colore
Status: Pronto
Premi e festival: Festa del Cinema di Roma 2018: Preaperture

10.10.2018 - Bruna Alasia - Articolo 21

Qui l'articolo originale sul sito del nostro partner

 


Festa del Cinema di Roma 2018. “1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani” fa luce sul presente

Posted: 10 Oct 2018 12:21 AM PDT

“1938. Quando scoprimmo di non essere più italiani” di Pietro Suber, evento speciale di pre-apertura della Festa del Cinema di Roma 2018, è in programma in prima mondiale lunedì 15 ottobre 2018 alle 21 al cinema Barberini. Opera che sintetizza con ritmo narrativo, attraverso filmati dell’epoca e di oggi, facendo parlare perseguitati e persecutori, le […]

Articolo 21

SANITÀ: GOVERNO DEL CAMBIAMENTO O CONFLITTO DI INTERESSI?

Posted: 10 Oct 2018 12:17 AM PDT

GLAXOSMITHKLINE ENTRA IN SENATO MENTRE SI DISCUTE IL NUOVO PIANO VACCINALE Comunicato Stampa del Comitato Libertà di Scelta   Alla 12a Commissione Igiene e Sanità in Senato è affidato l’incarico, in sede redigente, di sviluppare un nuovo testo normativo in materia di prevenzione vaccinale. Il 2 ottobre scorso la Commissione ha deciso di farlo utilizzando quale […]

Redazione Italia

Il Go: costruire un mondo insieme

Posted: 10 Oct 2018 12:09 AM PDT

Michele Piccinno è stato uno degli organizzatori dell’European Go Congress che si è svolto a Pisa questa estate. Il Go è il gioco da tavolo più antico del mondo con una lunga storia che parla di cultura orientale, di gioco cooperativo, di Tao, Zen e buddhismo, di letteratura, di ludica. Siccome a Firenze si gioca, […]

Olivier Turquet

Cabras, M5S: si scrive JEDI e si legge YETI?

Posted: 09 Oct 2018 11:10 PM PDT

Il gruppo editoriale JEDI è in crisi. JEDI è uno dei principali operatori italiani nel settore dei media, è anche quotato alla borsa di Milano. Editore di La Repubblica, La Stampa, Il Secolo XIX, 13 testate locali, il settimanale L’Espresso e altri periodici. Fanno parte del gruppo anche tre emittenti radiofoniche nazionali: Radio Deejay, Radio […]

Redazione Italia

Pena di morte: Amnesty chiede che cessi il trattamento crudele dei condannati

Posted: 09 Oct 2018 05:32 PM PDT

I prigionieri condannati a morte devono essere trattati con umanità e dignità e detenuti in condizioni rispettose delle norme e degli standard internazionali sui diritti umani. Lo ha dichiarato Amnesty International in occasione del 10 ottobre, Giornata mondiale contro la pena di morte. In questa occasione, l’organizzazione per i diritti umani ha lanciato una campagna […]

Olivier Turquet

10 ottobre, Giornata Mondiale della Salute Mentale: da 20 anni MSF in prima linea

Posted: 09 Oct 2018 12:19 PM PDT

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, in tutto il mondo una persona su quattro soffre di qualche tipo di disturbo legato alla salute mentale, ma circa il 60% dei malati non cerca aiuto. Questa percentuale aumenta sensibilmente quando si aggiungono fattori quali la persecuzione, la necessità di fuggire da conflitti armati o disastri naturali, la mancanza di […]

Medecins sans Frontieres

Si sceglie sempre

Posted: 09 Oct 2018 12:00 PM PDT

Ultimamente ho visto un film che mi fa pensare a questi giorni. The freedom writers diary è il titolo e si basa su una storia vera, una storia che dura da più di venti anni. Una giovane insegnante di lettere si lancia nella sfida di interessare i suoi studenti, provenienti da zone marginali e famiglie […]

Silvia Nocera

Cooperazione. Digital diaspora, dibattito alla Dire con i rappresentanti delle comunità afroitaliane

Posted: 09 Oct 2018 09:25 AM PDT

Come la comunicazione digitale può svegliare le coscienze e cambiare la narrativa attorno all’immigrazione in Italia? A discuterne giornalisti, scrittori e attivisti della diaspora afroitaliana che domani, 10 dicembre, animeranno una tavola rotonda nella sede romana dell’agenzia ‘Dire’. L’incontro, aperto al pubblico, in programma dalle 16.30 alle 19, è parte del programma della Global Diaspora Week promossa […]

Agenzia DIRE

Colombia: Giovedì 11 a Modena la testimonianza di due leader della Comunità di pace di San José de Apartadó

Posted: 09 Oct 2018 09:12 AM PDT

I leader della Comunità di Pace di San José de Apartadó in Colombia porteranno la loro testimonianza a Modena. L’appuntamento è per giovedì 11 ottobre, alle ore 18:30, presso la Casa delle Culture, in via Wiligelmo 80.  L’evento “I protagonisti della nonviolenza attiva in Colombia” è organizzato dal Movimento Nonviolento di Modena, Operazione Colomba (Apg23) e Associazione Tefa Colombia […]

Comunità Papa Giovanni XXIII

Berretti rossi, tornano in Africa le salme di tre dei braccianti vittime delle stragi di agosto nel Foggiano

Posted: 09 Oct 2018 07:21 AM PDT

Le salme di tre dei quattro braccianti morti il 4 agosto tornando da una giornata di duro lavoro nei campi, sono partite questa mattina dall’obitorio degli Ospedali Riuniti di Foggia per fare ritorno nelle loro terre d’origine. A salutare Moussa Kande, 27 anni e 2 figli, Amadou Balde, 20 anni e 2 figli, Ali Dembele, […]

Unione Sindacale di Base

Bosnia: Cambiare tutto perché non cambi nulla. Un’analisi del voto

Posted: 09 Oct 2018 06:28 AM PDT

di Marco Siragusa Le elezioni di domenica in Bosnia Erzegovina hanno riservato una sorpresa: non è cambiato (quasi) nulla. In un periodo storico di importanti cambiamenti globali e profonda crisi dei partiti tradizionali in tutto il mondo, lo scenario politico in Bosnia mantiene ancora una certa coerenza. Che questa coerenza si contraddistingua per la sua instabilità è un’ulteriore conferma della condizione di […]

East Journal

Plauso all’integrazione di Riace

Posted: 09 Oct 2018 06:09 AM PDT

WILPF Italia aveva espresso lo scorso anno solidarietà al Sindaco DOMENICO LUCANO per la coraggiosa azione di accoglienza e integrazione messa in atto nella sua piccola comunità a favore di uomini, donne, bambini in fuga dalla terra africana. Quanto quella terra sia inospitale, invivibile, lo hanno testimoniato anche le donne della nostra Associazione reduci dal […]

WILPF (Women's International League for Peace and Freedom)

0
0
0
s2sdefault

Ambiente Media

è realizzato da