Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Società

Anche la ong Ciai sostiene il progetto della nave “Mediterranea”

Scritto da Pressenza. Postato in Società

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

Anche la ong Ciai – Centro italiano aiuti all’infanzia – sostiene il progetto della nave “Mediterranea”

Anche la ong Ciai – Centro italiano aiuti all’infanzia – sostiene il progetto della nave “Mediterranea”
(Foto di https://www.facebook.com/Mediterranearescue/)

E’ partita nei giorni scorsi la nave battezzata “Mediterranea”, la prima missione in acque internazionali completamente organizzata in Italia da una rete di realtà della società civile con l’obiettivo di svolgere attività di monitoraggio, testimonianza e denuncia della drammatica situazione che vede quotidianamente donne, uomini e bambini rischiare la propria vita, attraversando il Mediterraneo centrale, dell’assenza di soccorsi, del silenzio e della complice indifferenza del governo italiano e dell’Europa.

La nave, che batte bandiera italiana, ha un equipaggio di undici persone ed è attrezzata, nel caso di necessità, anche per operazioni di  salvataggio. Si tratta di “un’azione non governativa”, non di una ong. Il progetto quindi è aperto, “un ponte dal mare alla terra” e una “piattaforma di realtà della società civile”.

Anche la ong CIAI, Centro Italiano Aiuti all’Infanzia, ha aderito al progetto Mediterranea, di cui condivide gli obiettivi.

Ci prendiamo cura da cinquant’anni dei bambini più vulnerabili, dei bambini soli. Sappiamo quanti bambini e ragazzi, spesso soli, cercano di raggiungere un porto sicuro, dopo essere scappati da situazioni di estrema povertà, violenza, guerra, maltrattamenti. E sappiamo purtroppo che in questi ultimi tempi moltissimi di loro muoiono nel Mediterraneo, nell’indifferenza generale e senza la possibilità che questo possa essere testimoniato. Per questo abbiamo deciso di sostenere Mediterranea, perché crediamo che la difesa dei diritti di tutte le persone, soprattutto le più vulnerabili, sia un impegno da testimoniare ogni giorno e in ogni luogo, oggi più che mai”, ha dichiarato Paola Crestani, presidente di CIAI:

Alessandra Sciurbaresponsabile della sede CIAI Palermo, è intervenuta alla conferenza stampa di presentazione di Mediterranea, come una delle portavoce della rete: “Sarà anche un’azione di disobbedienza morale, perché disobbediremo sempre a questo clima di xenofobia e nazionalismo identitario che gioca la retorica della guerra tra poveri come collante sociale”.

Per saperne di più e sostenere Mediterranea: https://mediterranearescue.org/

11.10.2018 - Redazione Italia

 


Grecia – Chios: i direttori scolastici locali difendono il diritto all’istruzione dei bambini rifugiati

Posted: 10 Oct 2018 02:14 PM PDT

Un gruppo di 1130 genitori dell’isola di Chios (Egeo Orientale), ha deciso alcuni giorni fa di inviare un documento extragiudiziale ai direttori di 5 scuole elementari dell’isola, con l’obiettivo di intimidirli e – di conseguenza – di far sì che non accettassero i figli dei rifugiati nelle loro scuole. Reagendo a questa minaccia, due dei […]

Pressenza London

“Il neoliberismo è diventato uno stile di vita, molto più che un’ideologia o una politica economica”, Pierre Dardot.

Posted: 10 Oct 2018 02:11 PM PDT

Abbiamo parlato a lungo con il filosofo francese Pierre Dardot, il quale sostiene che se non si comprende il funzionamento del neoliberismo, non si può resistergli o superarlo; che è necessario riconoscere come permea le diverse attività umane, influenzando ben più dei sistemi economici che riducono le funzioni dello Stato e tagliano i bilanci delle […]

Pía Figueroa

UE a rischio con i visti d’oro: 100 mila passaporti a pagamento dal 2008

Posted: 10 Oct 2018 09:52 AM PDT

Negli ultimi dieci anni, nell’Unione Europea sono state concesse oltre 6mila cittadinanze in cambio di investimenti, mentre quasi 100mila persone hanno ottenuto documenti di residenza attraverso il sistema dei “visti d’oro”. Il dato emerge da un rapporto pubblicato oggi dalle ong Global Witness e Transparency International, che mettono in guardia sui rischi insiti nel rilascio […]

Agenzia DIRE

Lo zampino della CIA nelle elezioni brasiliane

Posted: 10 Oct 2018 09:47 AM PDT

Di Marcelo Zero1   La crescita del fascismo bolsonariano nelle fasi conclusive della campagna elettorale, che ha messo il turbo con una valanga di notizie false diffuse su internet, non è sorprendente. È una vecchia tattica sviluppata dalle agenzie di intelligence americane e britanniche, con l’obiettivo di manipolare l’opinione pubblica e influenzare i processi politici […]

Leopoldo Salmaso

Ucraina: La rinascita di Chernobyl, ad energia solare

Posted: 10 Oct 2018 09:16 AM PDT

Da KIEV – A più di trent’anni dal disastro nucleare che ha reso la regione di Chernobyl famosa (purtroppo) in tutto il mondo, lo scorso 5 ottobre è stato inaugurato ufficialmente il nuovo impianto elettrico funzionante esclusivamente ad energia solare della zona di esclusione. La cerimonia è avvenuta in presenza dei rappresentanti della società energetica […]

East Journal

Collisione nel Santuario dei Cetacei: le immagini satellitari mostrano contaminazione idrocarburi su oltre 100 km quadrati

Posted: 10 Oct 2018 08:26 AM PDT

Una elaborazione di Greenpeace effettuata su immagini satellitari rivela che la contaminazione di idrocarburi rilasciati dalla collisione tra il portacontainer Virginia e il traghetto Ulysses, circa trenta chilometri a nord ovest di Capo Corso, in pieno Santuario dei Cetacei, riguarda ormai un’area superiore ai 100 chilometri quadrati. Le immagini mostrano infatti che l’area interessata dalla contaminazione è […]

Greenpeace Italia

Aborto: Sabato grande manifestazione a Verona contro attacco oscurantista

Posted: 10 Oct 2018 07:54 AM PDT

“La manifestazione promossa da ‘Non una di meno’ è la risposta giusta all’offensiva delle destre contro i diritti, cominciando dal diritto all’aborto. Per questo con Possibile scenderemo in piazza a Verona per quello che è un grande appuntamento nazionale, proprio nella città laboratorio dell’oltranzismo oscurantista. L’attacco alla 194, attraverso una mozione votata in consiglio comunale, richiede una mobilitazione costante: bisogna tenere […]

Possibile

Il ruolo delle comunità nelle rivoluzioni nonviolente

Posted: 10 Oct 2018 07:48 AM PDT

L’obiettivo di questo breve scritto è quello di evidenziare l’importanza delle comunità nei processi rivoluzionari che cambiano i miti e le visioni che stanno alla base di una data società. Queste considerazioni nascono per un intervento agli “Stati generali del lavoro” organizzati a fine settembre 2013 in Val Susa ed hanno costituito la cornice ideale […]

Giorgio Mancuso

0
0
0
s2sdefault

Ambiente Media

è realizzato da