“GiocAbile” - che è stato sviluppato dal Laboratorio Disabilità Neuromotorie Infantili dell’IRCCS Medea di Bosisio Parini (Lecco) - è sostanzialmente un videogioco che consente da una parte l’abilitazione, dall’altra il divertimento, rivolgendosi ai bambini con disabilità psicomotorie, ma consentendo loro anche di giocare e interagire con coetanei “normodotati”.

 

Superando.it

Segnaliamo la pubblicazione in Superando.it dei seguenti articoli

Un videogioco per tutti, per divertirsi e abilitare
Selezionato nell’àmbito del progetto di ricerca “CREW” (“Codesign for REhabilitation and Wellbeing”) e quindi in procinto di passare alla fase di sviluppo del prototipo, “GiocAbile” - che è stato sviluppato dal Laboratorio Disabilità Neuromotorie Infantili dell’IRCCS Medea di Bosisio Parini (Lecco) - è sostanzialmente un videogioco che consente da una parte l’abilitazione, dall’altra il divertimento, rivolgendosi ai bambini con disabilità psicomotorie, ma consentendo loro anche di giocare e interagire con coetanei “normodotati”
(continua...)

Le difficoltà dei Centri componenti la rete di CERPA Italia
Diffondere conoscenze e unire le forze per promuovere più efficacemente l’inclusione delle persone con disabilità e combattere le barriere architettoniche, sensoriali, cognitive e culturali: era nata per questo la rete di CERPA Italia, composta da alcuni Centri impegnati sull’accessibilità e la progettazione inclusiva, ai quali si rivolgono sempre più cittadini, progettisti e amministrazioni pubbliche, mentre calano le risorse provenienti dagli Enti Locali. Quegli stessi Centri si incontreranno domani, 11 aprile, a Bologna, per capire come superare le attuali difficoltà e potenziare la rete
(continua...)

Enzo Costa confermato presidente dell’Auser
«Abbiamo davanti quattro anni intensi e impegnativi, per dare gambe alla nostra proposta di Patto Sociale, che ridia centralità alla persona per tutto l’arco della vita, che tenga conto di bisogni in ogni fase dell’esistenza. In tal senso, ci impegneremo di più e meglio per dare qualità alla vita delle persone di tutte le età»: lo ha dichiarato Enzo Costa, dopo essere stato confermato presidente dell’Auser, al Congresso Nazionale di Salerno dell’Associazione per l’Invecchiamento Attivo
(continua...)

Al cinema insieme, stessa sala, stesso film
Il Servizio Città per Tutti del Comune di Venezia darà il via il 13 aprile a una nuova edizione di “Cinema senza Barriere®”, la rassegna basata sulla proiezione di film sottotitolati per persone non udenti e audiocommentati per persone non vedenti, che dopo i successi di Milano, Roma e Bari, è arrivata lo scorso anno anche nel Veneto, ed esattamente al Centro Culturale Candiani di Mestre-Venezia
(continua...)

Un bel banco di prova, per chi racconta bene i turismi accessibili
Dopo l’esordio del 2016, è quasi raddoppiato, quest’anno, il numero delle persone che hanno scelto di votare per una delle trenta opere candidate alla vittoria di “Turismi accessibili”, iniziativa promossa dall’Associazione Diritti Diretti e rivolta ad articoli, servizi radio-televisivi, spot pubblicitari, video e campagne di comunicazione realizzati da giornalisti, comunicatori e pubblicitari, che meglio abbiano raccontato chi sia riuscito a produrre sviluppo socio-economico, unendo alla cultura dell’accessibilità i concetti di attrattività, innovazione, estetica e/o sostenibilità
(continua...)

Serve il pedagogista, per superare l’emergenza educativa
«Se è vero - scrive Luciano Paschetta - che a garantire il successo del processo di inclusione scolastica è il livello di inclusività del contesto, è urgente il riconoscimento del pedagogista, figura capace di “prendersi cura” dei ragazzi con disabilità (non di “curarli”), affiancando i genitori nei primi anni di vita, e non per indicare “terapie”, ma per suggerire comportamenti educativi e percorsi formativi idonei a sviluppare le potenzialità del loro bimbo. Quella figura, in sostanza, che sappia rendere inclusivi i diversi contesti e favorire il superamento dell’emergenza educativa
(continua...)

Emofilia: generazioni a confronto
«L’emofilia è una rara malattia ereditaria di origine genetica nota fin dall’antichità, trasmessa nei secoli dalle madri, portatrici sane, ai figli maschi, in un susseguirsi di generazioni che per molto tempo hanno pagato con dolore, disabilità e morti precoci la mancanza di terapie adeguate. Attualmente, però, per i più giovani le cose sono cambiate in meglio»: per mettere a confronto il “passato” e il “presente” dell’emofilia, l’Osservatorio Malattie Rare ha organizzato per oggi, 10 aprile, a Roma, un interessante incontro, in occasione della XIII Giornata Mondiale dell’Emofilia
(continua...)

Per difendere il diritto al lavoro
Per difendere il diritto al lavoro delle persone con disabilità, richiamando l’attenzione soprattutto su quella che viene ritenuta in questo àmbito come «una scarsa attenzione da parte della Giunta Comunale di Torino, specie in riferimento alle disabilità più complesse», numerose Associazioni del territorio si raduneranno nel pomeriggio di oggi, 10 aprile, davanti alla sede municipale, per un presidio/manifestazione
(continua...)

La redazione di Superando.it

Superando.it è un servizio di informazione sulla disabilità; promosso dalla FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap, e gestito da Agenzia E.Net s.c.a.r.l.

Questo servizio di aggiornamento gratuito è disponibile a tutti ed attivabile direttamente dal sito Superando.it cliccando qui.

Joomla templates by a4joomla