Il Segretario generale di Hezbollah avverte che la coalizione guidata dagli Stati Uniti impedisce alle forze della Resistenza di avanzare verso i nascondigli dell'ISIS in Siria. Il leader del Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah), Seyed Hasan Nasrallah, oggi, ha pronunciato un discorso durante una cerimonia per commemorare il martirio di due comandanti della Resistenza.

 

Hezbollah: Gli Stati Uniti impediscono l'avanzata verso i nascondigli dell'ISIS in Siria


Il Segretario generale di Hezbollah avverte che la coalizione guidata dagli Stati Uniti impedisce alle forze della Resistenza di avanzare verso i nascondigli dell'ISIS in Siria.


Il leader del Movimento di Resistenza Islamico in Libano (Hezbollah), Seyed Hasan Nasrallah, oggi, ha pronunciato un discorso durante una cerimonia per commemorare il martirio di due comandanti della Resistenza.
 
Lodando gli sforzi dei martiri nella lotta ardua contro il terrorismo, Nasrallah ha indicato che in realtà ci sono stati progressi significativi contro i terroristi dell'ISIS (Daesh, in arabo) in Siria come a Deir Ezzor e parte di Al-Mayadin e nelle aree dell'Iraq, come Hawija, negli ultimi giorni.
 
"Non dobbiamo rinunciare (a combattere) il Daesh, perché questo gruppo è un cancro che può tornare in Libano. Se Daesh sopravvive, significa che ci attaccherà di nuovo ", ha ammonito, ricordando in questo modo l'importanza di proteggere i luoghi liberati dalle grinfie del Daesh sul suolo libanese.

 
Tuttavia, ha fortemente accusato gli Stati Uniti di aver ostacolato la lotta contro il terrorismo, e in particolare contro l'ISIS nella zona. Nasrallah ha assicurato che gli aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti hanno impedito alle forze siriane e ai loro alleati di avanzare nei nascondigli dei terroristi per aiutare deliberatamente i terroristi.
 
Inoltre, il leader di Hezbollah ritiene che gli Stati Uniti cercano tenere il Daesh "in vita", ricordando che l'obiettivo del gruppo estremista, sottolinea, è quello di distruggere Libano, Siria e Iraq.
 
Nasrallah ha denunciato anche la collaborazione dell'Arabia Saudita con gli Stati Uniti. e Israele per distruggere la pace nella regione, sostenendo che la pace e la sicurezza saranno stabilite nella regione solo quando l'Arabia Saudita smetterà di sostenere i gruppi terroristici.
 
Fonte: Hispantv

Notizia del: 08/10/2017

da: www.lantidiplomatico.it

Pin It
Joomla templates by a4joomla