Il presidente degli USA Trump vuole ridurre le aree protette del suo paese e aprirle allo sfruttamento industriale. Paradisi naturali unici sono minacciati. Tra questi, il Pacific Remote Islands Marine National Monument, una delle aree protette più grandi del mondo. Unitevi a questa petizione.

 

Impediamo a Trump di distruggere la natura

 

Il presidente degli USA Trump vuole ridurre le aree protette del suo paese e aprirle allo sfruttamento industriale. Paradisi naturali unici sono minacciati. Tra questi, il Pacific Remote Islands Marine National Monument, una delle aree protette più grandi del mondo. Unitevi a questa petizione.

Lettera

CA: Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump; Segretario degli Interni, Sig. Ryan Zinke

Il governo di Trump deve conservare le aree protette negli USA e non consentire il saccheggio da parte dell'industria.

Leggi tutta la lettera

Fino ad ora gli animali come la tartaruga verde o gli squali e il loro habitat erano al sicuro dall'intervento umano. Vivono in una riserva marina protetta in un'area di quasi 1,3 milioni di km2 tra migliaia di barriere coralline, atolli e isole tropicali: il Pacific Remote Islands Marine National Monument

Nel 2009, l’allora presidente Bush ha creato l'area protetta e il suo successore Obama l’ ha ampliata nel 2014.

Ma dal 26 aprile il futuro dei paradisi naturali degli Stati Uniti è molto incerto.

Con un decreto, il presidente Donald Trump minaccia 27 monumenti nazionali di terra e mare 

Almeno dieci di queste aree protette verrebbero di molto ridotte o aperte allo sfruttamento industriale - estrazione mineraria, estrazione di petrolio, abbattimento di legname, allevamento intensivo di bestiame, pesca industriale. È la proposta del Segretario degli Interni Ryan Zinke.

Tra le riserve minacciate ci sono zone aride e canyon spettacolari come il Grand Stircase – Escalante National Monument e tesori archeologici come il Bear Ears National Monument a sud-ovest degli USA. Anche la zona montuosa, protetta, di Cascade-Siskiyou con la sua biodiversità unica nello stato dell'Oregon verrebbe colpita.

Tutte queste aree sono protette perché dichiarate Monumenti Nazionali. Oltre 2,7 milioni di cittadini statunitensi hanno presentato denunce e petizioni contro i piani di Trump e del suo governo. 

Unite la vostra firma alla petizione al Presidente Trump chiedendogli di non toccare le riserve naturali.

FIRMA ORA

Joomla templates by a4joomla