Nota del ministero russo: "La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha cercato di impedire alle truppe russe di bombardare le posizioni dei terroristi dell'ISIS in Siria". "Questi fatti sono la prova inconfutabile" che Washington utilizza i terroristi "per promuovere gli interessi americani in Medio Oriente", mentre "la comunità internazionale fa finta di combattere contro il terrorismo internazionale".

 

Mosca afferma che la coalizione statunitense ha cercato di impedire all'aviazione russa di attaccare l'ISIS in Siria

"Questi fatti sono la prova inconfutabile" che Washington utilizza i terroristi "per promuovere gli interessi americani in Medio Oriente"


La coalizione guidata dagli Stati Uniti ha cercato di impedire alle truppe russe di bombardare le posizioni dei terroristi dell'ISIS in Siria, secondo il Ministero della Difesa russo.
 
I rappresentanti degli Stati Uniti  si "sono rifiutati categoricamente" di bombardare i jihadisti perché "si consegnano prigionieri volontariamente", e dunque devono essere trattati in conformità con le norme della Convenzione di Ginevra, ha ha sottolineato il ministero russo nella nota.
 
Inoltre, l'aviazione della coalizione ha tentato di prevenire gli attacchi di Mosca contro i terroristi dell'ISIS nei pressi di Abu Kamal "per garantire l'uscita sicura" dei jihadisti nella zona, ha proseguito il dipartimento del governo russo. Secondo il Ministero della Difesa, gli aerei della coalizione sono giunti nella zona bombardamento, anche se gli era stato vietato l'ingresso dei suoi aeromobili in quella area.
 
A questo proposito, il ministero russo ha assicurato che l'offensiva drastica delle forze del governo siriano nell'area di Abu Kamal "ha fatto fallire i piani USA " per creare i propri "organi di potere" con l'obiettivo di controllare i territori sulla sponda orientale del fiume Eufrate. Inoltre, la Difesa russa ha sottolineato che era previsto che i terroristi dell'ISIS dovessero iniziare a indossare l'uniforme delle forze democratiche siriane e assumersi il controllo del territorio.

Questo fatto, precisato dal dipartimento governativo russo, è stato dimostrato dalle bandiere del gruppo dell'opposizione nella città di Abu Kamal.
 "Questi fatti sono la prova inconfutabile" che Washington utilizza i terroristi "per promuovere gli interessi americani in Medio Oriente", mentre "la comunità internazionale fa finta di combattere contro il terrorismo internazionale", conclude la nota del ministero russo.
 
Fonte: RT

da: www.lantidiplomatico.it

Joomla templates by a4joomla