"Oggi festeggiamo gli alberi, la loro bellezza e la loro straordinaria funzione, piantandone ogni specie in tutto il territorio del Lazio - commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – In particolare i nuovi alberi piantati nel parco di Monte Mario, vanno a sostituire con le loro funzioni quelli incendiati la scorsa estate, il senso della festa è anche questo".

 

Festa dell'Albero di Legambiente, nel Lazio e a Roma più ossigeno e verde anche nei Parchi incendiati la scorsa estate

"A Roma e nel Lazio da oggi migliaia di nuovi alberi piantati e si continuerà a piantarne per tutta la settimana"

Si festeggia oggi, 21 novembre la Festa dell'Albero con Legambiente e la consueta piantumazione da parte di tante scuole, circoli, associazioni e comitati che stanno piantando ovunque alberi e continueranno fino al prossimo fine settimana.

"Oggi festeggiamo gli alberi, la loro bellezza e la loro straordinaria funzione, piantandone ogni specie in tutto il territorio del Lazio - commenta Roberto Scacchi presidente di Legambiente Lazio – In particolare i nuovi alberi piantati nel parco di Monte Mario, vanno a sostituire con le loro funzioni quelli incendiati la scorsa estate, il senso della festa è anche questo: garantire nuovi alberi dove roghi, crolli rovinosi e sciagurate potature li hanno fatti sparire. Siamo poi felici che protagonisti della giornata siano le aree protette devastate dagli incendi, potendo oggi compesare i disatri causati dai roghi dell’estate, con numerosi nuovi alberi”.

A Roma, infatti, a mezzogiorno in contemporanea con tutti i parchi d'Italia coinvolti, i bambini della Scuola Primaria "Chiodi" hanno piantato Cerri e Aceri a Monte Ciocci, nella Riserva Naturale di Monte Mario con i volontari del cigno verde e alla presenza di Maurizio Gubbiotti presidente di RomaNatura. Nella capitale appuntamenti dovunque durante la giornata, tra i tanti ci sono stati quelli del circolo Legambiente "Le Perseidi" per riempire le conche vuote a bordo strada su via Tiburtina, nel quartiere San Lorenzo e con Legambiente "Aniene" nella scuola "Angeli della Città". Nel pomeriggio i volontari del Cigno Verde hanno piantato alberi con studenti, genitori e corpo docente nella scuola Carlo Levi di via Castel Giubileo. “A Roma ben vengano nuovi alberi anche a sostituzione di quelli stradali che invece sembrano solo cadere pericolosamente o essere tagliati violentemente senza alcun piano di ripristino. In tal senso abbiamo chiesto all'assessorato comunale all'Ambiente di fornire gli alberi da distribuire a scuole e comitati romani come consueto da ormai oltre vent’anni, ma per il secondo anno consecutivo non abbiamo ricevuto alcuna risposta e nessun albero. Nonostante ciò, ogni scuola o associazione che ne abbia fatto richiesta ha potuto prendere gli alberi provenienti dal Parco Regionale dei Monti Aurinci”.



Oggi e nelle prossime giornate saranno piantati migliaia di nuovi alberi, e Legambiente ringrazia la Regione Lazio che li sta fornendo a tutti, e in particolare la consigliera Avenali che ha spinto ed ottenuto un anno fa, l'adesione istituzionale alla festa dell’Albero da parte della Regione stessa, garantendo così la presenza negli anni, di alberi a chiunque volgia piantarne.
Anche in tutta la Regione, circoli e volontari sono e saranno in azione nei prossimi giorni, oggi hano iniziato a Monte San Biagio (LT) il circolo "Serra Andresone" e la scuola Valle Marina e a Sabaudia il circolo Larus col plesso scolastico San Donato.

Festa dell'Albero di Legambiente 2017 è stata realizzata nazionalmente con supporto tecnico di Associazione Forestale Italiana, Assocarta, Federlegno Arredo e ConLegno

Pin It
Joomla templates by a4joomla