Il Progetto “Museo per tutti” ha lo scopo di rendere fruibile il patrimonio culturale anche alle persone con disabilità intellettiva. E dopo altre strutture museali italiani, anche Castello D’Albertis - il Museo delle Culture del Mondo di Genova renderà nota la propria adesione al progetto, con un evento in programma per il 3 dicembre, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità.

 

Superando.it

Segnaliamo la pubblicazione in Superando.it dei seguenti articoli

Diventa attiva anche a Genova l’offerta inclusiva del Progetto “Museo per tutti”
Procede a gonfie vele il Progetto “Museo per tutti”, promosso un paio di anni fa dall’Associazione L’abilità di Milano, insieme alla Fondazione De Agostini, per rendere fruibile il patrimonio culturale anche alle persone con disabilità intellettiva. E dopo altre strutture museali italiani, anche Castello D’Albertis - il Museo delle Culture del Mondo di Genova, già noto per le sue iniziative in favore delle persone con disabilità sensoriale - renderà nota la propria adesione al progetto, con un evento in programma per il 3 dicembre, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità
(continua...)

Strabuzza gli occhi!
È rivolto alle scuole secondarie di secondo grado, il concorso a partecipazione gratuita “#strabuzzagliocchi”, e consiste nella realizzazione di prodotti digitali coinvolgenti, originali e divertenti, che siano accessibili ai bambini ipovedenti, per un utilizzo in contesto riabilitativo. L’iniziativa nasce nell’àmbito del Progetto “Sharehab”, centrato, quest’ultimo, su una piattaforma online, un vero e proprio social network, dove genitori, insegnanti, terapisti e altri possono condividere informazioni ed esperienze su app e risorse digitali, utili alla riabilitazione dei bambini ipovedenti
(continua...)

Caregiver: la conferma di un ruolo strategico
I caregiver familiari - lo ricordiamo - sono coloro che si prendono cura, al di fuori di un contesto professionale e retribuito, di una persona, generalmente un familiare, assicurandole l’assistenza e il supporto necessari a causa dell’età, di una menomazione o di una patologia. Su tali figure annotiamo la pubblicazione di uno studio del CENSIS, che al pari di precedenti ricerche, conferma come l’attività di cura determini impatti significativi nella vita lavorativa e sociale, nell’uso del tempo libero e nello stato di salute dei caregiver intervistati
(continua...)

La cultura proiettata con forza verso l’accessibilità
Si fa particolarmente apprezzare, anche in vista dell’ormai imminente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 Dicembre, il fervore per l’accessibilità di numerose strutture culturali del nostro Paese. Di alcune iniziative di questi giorni ci siamo già specificamente occupati in altre parti del giornale, qui ne segnaliamo alcune altre del tutto degne di nota, a Udine, Eboli (Salerno) e Lucca
(continua...)

La Convenzione ONU spiegata ai suoi protagonisti
Ha preso il via il 24 novembre a Moncalieri (Torino), e si protrarrà fino alla primavera del prossimo anno, il percorso denominato “Niente su di Noi senza di Noi: la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità spiegata ai suoi protagonisti”, specificamente rivolto a giovani con sindrome di Down o altra disabilità intellettiva dai 18 ai 30 anni. L’iniziativa è stata promossa dallo Sportello InformaHandicap di Moncalieri e dalla locale Associazione AIR Down
(continua...)

La disabilità visiva “alla conquista” della storia del Mediterraneo
In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma presenterà il 3 dicembre il nuovo materiale tattile che arricchirà le proprie collezioni, da un nuovo banco tattile a una trascrizione in Braille di uno dei documenti storici più importanti del Mediterraneo occidentale preromano, le Lamine d’Oro di Pyrgi, realizzato dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi. Altre iniziative seguiranno prossimamente, rendendo tale struttura sempre più accessibile, sia dal punto di vista sensoriale che culturale
(continua...)

DescriVEDENDO: un ponte fra persone con disabilità visiva e normovedenti
Un linguaggio condiviso fra persone con disabilità visiva e normovedenti, per esplorare e gustare insieme l’arte, ovvero un nuovo approccio per avvicinarsi alle opere pittoriche: consiste in questo il progetto "DescriVEDENDO", promosso dall’Unità Case Museo e Progetti Speciali del Comune di Milano, in collaborazione con l’ANS (Associazione Nazionale Subvedenti) e con il patrocinio di ICOM Italia, la Sezione Nazionale del Consiglio Internazionale dei Musei. La presentazione è in programma per domani, 2 dicembre, alla Casa Museo Boschi Di Stefano di Milano
(continua...)

Viaggio in una Villa e in un Fondo accessibili
Domani, 2 dicembre, in occasione della Giornata dei Diritti delle Persone con Disabilità del 3 Dicembre, il Comune di Villasanta (Monza-Brianza), con il prezioso contributo della locale Associazione Viaggiarepertutti, ha organizzato un percorso guidato gratuito e accessibile, dedicato ai progetti per la valorizzazione e l’accessibilità della storica Villa Camperio - lo stabile più antico del Comune lombardo, risalente al 1676 - e del Fondo Camperio, importante raccolta di documenti, testi e fotografie di viaggio
(continua...)

Continuare giorno dopo giorno, sulla strada della concretezza
Il tema dell’imminente Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 Dicembre (“Trasformazione verso una società sostenibile e resiliente per tutti”) è un vero e proprio “manifesto di concretezza”, che invita tutti - i Governi, le persone con disabilità e le loro organizzazioni rappresentative, le istituzioni accademiche e il settore privato - a lavorare come “squadra”, per far sì che i princìpi della Convenzione ONU vengano realmente attuati, giorno dopo giorno. Un percorso in cui le persone con disabilità devono essere al tempo stesso beneficiari e agenti di cambiamento
(continua...)

Pin It
Joomla templates by a4joomla