L’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) presenta la settima edizione del proprio Calendario, tradizionalmente realizzato utilizzando in ogni pagina un’opera eseguita da bambini, ragazzi e adulti con autismo. Questo Calendario consente di diffondere una nuova cultura a favore delle persone affette da autismo, atta a rimuovere pregiudizi e retaggi del passato.

 

Superando.it

Segnaliamo la pubblicazione in Superando.it dei seguenti articoli

Il Calendario ANGSA suscita sempre un’emozione profonda
«Il colore, il tratto, la scelta dei soggetti ammaliano inevitabilmente l’osservatore, in alcuni casi per il ritmo dei colori, in altri per la ricerca del particolare, o semplicemente per l’insieme delle tinte, talvolta vivaci o acquerellate, ma sempre in grado di suscitare un’emozione profonda, soprattutto se si conosce il vissuto dal quale sono scaturite»: così l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) presenta la settima edizione del proprio Calendario, tradizionalmente realizzato utilizzando in ogni pagina un’opera eseguita da bambini, ragazzi e adulti con autismo
(continua...)

È questa nostra società che va “riabilitata”, non le persone con disabilità!
«C’è la preoccupazione - scrive Gianluca Rapisarda - che spenti i riflettori sulla Giornata del 3 Dicembre, la disabilità torni ad occupare il solito e desolante ruolo marginale e settoriale. Manca infatti, nel ”sistema Italia”, una visione capace di programmare a medio e lungo termine in favore delle persone con disabilità. Per questo credo che non sia la persona con disabilità, ma la nostra società, a dover essere “riabilitata”, perché disabili non si nasce, ma lo si diventa ogniqualvolta si viene esclusi, emarginati, discriminati nell’esercizio dei propri inalienabili diritti»
(continua...)

Riconoscimenti continui per “Il rumore della vittoria”
È stato infatti selezionato ufficialmente anche dal “Babel Film Festival” di Cagliari e vi verrà proiettato domani, 5 dicembre, “Il rumore della vittoria”, già vincitore di alcuni premi in altrettanti concorsi. Nato da un’idea di Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi, due giovani sordi appassionati di sport e arti visive, che lo hanno anche diretto, il documentario segue il percorso umano e sportivo di sei atleti sordi che indossano la maglia azzurra
(continua...)

Un prezioso vademecum per il soccorso alle persone con autismo
Frutto di una collaborazione tra la Fondazione Bambini e Autismo di Pordenone e il Comando locale dei Vigili del Fuoco, è stato presentato nei giorni scorsi il kit “Persone con disturbi dello spettro autistico in emergenza - vademecum per il soccorritore”, innovativo strumento consistente in un opuscolo che i Vigili del Fuoco e le altre Forze dell’Ordine possono conservare e utilizzare nel caso in cui in una situazione di emergenza (incendi, esondazioni, terremoti o altro) vengano a trovarsi a contatto con una persona con autismo
(continua...)

Come garantire eventi culturali realmente per tutti
Tra le varie iniziative previste a Torino per la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità del 3 Dicembre, vi sarà anche l’incontro di domani, martedì 5 dicembre, durante il quale verranno presentate le “Linee Guida sull’accessibilità degli spazi e sulla fruibilità degli eventi culturali delle OGR (Officine Grandi Riparazioni)”, documento realizzato in collaborazione tra la Fondazione CRT, le OGR, la CPD di Torino (Consulta per le Persone in Difficoltà) e l’ISITT (Istituto Italiano per il Turismo per Tutti), utile all’organizzazione di eventi culturali realmente aperti a tutti
(continua...)

Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: il Terzo Rapporto Supplementare
Il Gruppo CRC - la rete impegnata a far rispettare nel nostro Paese la Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza -presenterà il 6 dicembre a Roma il proprio 3° Rapporto Supplementare, che verrà poi inviato al Comitato ONU preposto ad esaminare la situazione dell’Italia. Del Gruppo CRC, va ricordato, fanno parte anche la FISH e l’ANFFAS, che vi pongono segnatamente in luce le gravi condizioni di discriminazione e violazione dei diritti umani subite ancora sin troppo spesso dai bimbi e dalle bimbe con disabilità, per definizione “i più vulnerabili tra i vulnerabili”
(continua...)

Vivere e comunicare con l’Huntington
Rivolto a pazienti, familiari e a varie categorie professionali impegnate nel settore, l’incontro in programma per il pomeriggio di oggi, 4 dicembre, a Milano, intitolato “Vivere e comunicare con l’Huntington”, potrà contare anche sull’intervento di Jimmy Pollard, in arrivo dagli Stati Uniti, uno dei principali esperti internazionali nel campo della riabilitazione neuropsicologica della malattia di Huntington, patologia del cervello di origine genetica, che si manifesta con disturbi emotivi e del movimento e la cui evoluzione comporta la perdita delle capacità cognitive e motorie
(continua...)

La nostra presenza costante, oltre il 3 Dicembre
«Continueremo ad esserci anche dopo questo 3 Dicembre, con immutata determinazione e impegno, vigilando, proponendo, protestando quando necessario. Per il nostro movimento non è stata una ricorrenza da festeggiare, ma l’occasione per aprire uno spazio di attenzione sulle condizioni di vita di milioni di persone con disabilità e per raccontare come, a condizioni adeguate, esse possano essere davvero incluse nelle loro collettività di riferimento»: lo si legge in una nota della Federazione FISH, diffusa in occasione del 3 Dicembre, Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità
(continua...)

Pin It
Joomla templates by a4joomla