Migliaia di yemeniti manifestano in difesa dell'unità nazionale e contro il colonialismo


Organizzata dal leader del movimento popolare yemenita, Abdulmalik al-Houthi, alla manifestazione hanno partecipato di decine di migliaia di persone che si sono radunate per protestare contro l'aggressione iniziata da più di due anni, dall'Arabia Saudita contro lo Yemen e in cui sono morte più di 12.000 persone.
 
Ieri, il Ministero degli Interni yemenita ha confermato la morte dell'ex presidente Ali Abdollah Saleh, mentre cercava di fuggire negli Emirati Arabi Uniti nel contesto di una cospirazione saudita.
 
A causa di ciò, i manifestanti hanno denunciato la politica saudita e hanno chiesto un dialogo fraterno tra tutte le fazioni per contrastare le cospirazioni contro lo Yemen.
 
I partecipanti alla marcia hanno sventolato bandiere e cartelli dello Yemen celebrando il fallimento della cospirazione contro la sua stabilità. Inoltre, hanno cantato slogan di libertà e a sostegno delle forze yemenite e in favore dell'unità nazionale.
 
"Da Sana a Socotra, lo Yemen è libero ... per il bene dell'umanità, la nostra rivoluzione è una rivoluzione libera, non accetteremo il colonialismo", hanno gridato i dimostranti.
 
A questa grande manifestazione hanno partecipato i leader del partito di Saleh, che hanno sottolineato che la trama era diretta contro tutti, senza eccezioni.
 
Il presidente del Comitato rivoluzionario supremo dello Yemen, Mohamad Ali al-Houthi, presente all'evento, ha evidenziato che gli yemeniti rimarranno fermi e preparati a qualsiasi cospirazione straniera.
 



 
Mohamad Ali al-Houthi ha assicurato che il movimento popolare yemenita Ansarollah "non cerca vendetta per nessuno dei suoi membri" e che la gente "rimane ferma e pronta ad affrontare qualsiasi altra cospirazione".
 
In un altro momento ha elogiato la resistenza del popolo palestinese e ha fatto riferimento ai piani di occupazione israeliani per ribadire che gli yemeniti "sostengano la resistenza palestinese contro le trame israeliane per occupare Gerusalemme."
 
 
Fonte: Hispantv

da: www.lantidiplomatico.it

Pin It
Joomla templates by a4joomla