Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

AmbienteWeb - Ambientalismo, Pacifismo, Diritti, Libera Comunicazione

 

"Gli Stati Uniti hanno finanziato bande mafiose per i disordini in Iran"


Il leader della rivoluzione islamica dell'Iran, l'ayatollah Seyed Ali Khamenei, ha affermato che gli Stati Uniti hanno fallito nel loro tentativo di destabilizzare l'Iran nelle rivolte e ha sottolineato che le legittime richieste della popolazione non dovrebbero essere confuse con gli atti di violenza. L'Ayatollah Khamenei ha ribadito come i recenti eventi in Iran non siano stati normali e ha elogiato il popolo iraniano per aver denunciato, attraverso le continue manifestazione, le violenze. Questo ha determinato un'ulteriore sconfitta negli Stati Uniti e nel Regno Unito. D'altra parte, il leader iraniano ha ribadito che per molti anni i nemici hanno fallito nei loro tentativi di attaccare l'Iran, la loro nazione e la rivoluzione islamica.

Nel commento rilasciato oggi ad Hispan TV, l'esperto di questioni internazionali Aleksander Nagi ha dichiarato come "gli Stati Uniti abbiano finanziato bande di mafiose per creare disordini in Iran".

da: www.lantidiplomatico.it

Pin It