Nella base aerea sono schierati Tornado tedeschi che trasporterebbero le bombe in caso di emergenza. La Germania partecipa così alla strategia di deterrenza nucleare della Nato. Le bombe di Buechel sono reliquie della Guerra Fredda. Negli anni Ottanta, 7.000 delle 70.000 armi nucleari del mondo erano schierate sul territorio tedesco. Oggi sono rimaste solo quelle nella base aerea dell’Eifel. La nuova strategia nucleare Usa prevede che le bombe vecchie di decenni siano sostituite da bombe B61-12, più moderne e precise, dal 2021 in poi. Il governo degli Stati Uniti intende ammodernare il proprio arsenale atomico con armi dalla minore potenza distruttiva. ma di maggior precisione. Tali cambiamenti dovrebbero servire a dissuadere la Russia, secondo un rapporto del dipartimento della Difesa Usa: “La nostra strategia è garantire che la Russia comprenda che qualsiasi uso di armi nucleari, non importa quanto limitato, è inaccettabile”. Ma il rapporto si riferisce anche alla minaccia “imprevedibile” rappresentata dalla Corea del Nord. In Germania i sondaggi rilevano che la gran parte dei cittadini vorrebbe il ritiro delle bombe statunitensi dal territorio nazionale. “La decisione del governo degli Stati Uniti di nuove armi nucleari tattiche dimostra che la spirale di una nuova corsa agli armamenti nucleari è già in corso”, ha affermato il ministro degli Esteri tedesco, il socialdemocratico Sigmar Gabriel (Spd). La Linke e i Verdi chiedono la rimozione delle atomiche Usa dal paese, e hanno trovato un alleato nel leader dei Socialdemocratici Martin Schulz. “Lavorerò per garantire che le armi nucleari stoccate in Germania vengano ritirate dal nostro paese”, ha annunciato il leader dei Socialdemocratici. E' assai improbabile, però, che ciò si rifletta nell’accordo di coalizione tra l’Unione e l’Spd. In un documento della politica estera del gruppo di lavoro, i negoziatori di entrambe le parti si impegnano a sostenere la deterrenza nucleare della Nato. “Finché le armi nucleari svolgono un ruolo deterrente nel concetto strategico della Nato, la Germania ha interesse a partecipare alle discussioni strategiche e ai processi di pianificazione”, vi si legge. Un ritiro delle bombe da Buechel è considerato possibile dagli esperti della coalizione solo come risultato dei negoziati sul disarmo: “Il successo dei colloqui sul disarmo creano le condizioni per il ritiro delle armi tattiche nucleari di stanza in Germania e in Europa”.

http://www.handelsblatt.com/politik/international/neue-art-von-atomwaffen-was-die-us-nuklearstrategie-fuer-deutschland-bedeutet/20925262.html

http://www.handelsblatt.com/politik/deutschland/warnung-von-aussenminister-gabriel-atomare-aufruestung-gefaehrdet-europa-besonders/20925546.html

Pin It
Joomla templates by a4joomla