Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Popoli liberi e sovrani

Russia: In Siria i terroristi ISIS sono presenti solo in aree controllate da USA

Scritto da L'Antidiplomatico.

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

Russia: In Siria i terroristi dell'ISIS sono presenti solo nelle aree controllate dagli USA



Le ultime sacche di resistenza dell'ISIS si trovano all'interno delle aree controllate dalle forze statunitensi, ha dichiarato stamattina il portavoce del Ministro della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.


"Per quanto riguarda la situazione attuale nella Repubblica araba siriana, raccomandiamo al capo del Pentagono di esaminare la mappa che mostra la situazione in questo paese. Tutte le rimanenti sacche di resistenza dei terroristi dell'ISIS in Siria si trovano solo in aree controllate dagli Stati Uniti ", ha dichiarato il portavoce del Ministro della Difesa russo, il generale Igor Konashenkov.
 
Il portavoce ha osservato che il ministero della Difesa russo è rimasto sconcertato da "manipolazioni verbali" di Mattis riguardo alla situazione in Siria, sottolineando che l'espansione del gruppo terroristico in Siria è diventato possibile a causa di "omissioni criminali" degli Stati Uniti e della coalizione.
 
Il generale russo ha risposto al segretario alla Difesa statunitense James Mattis, affermando che il presidente siriano Bashar Al-Assad stava creando problemi nel suo paese invitando sia l'Iran che la Russia ad entrare in Siria.

 
Inoltre, il portavoce del Ministero della Difesa russo ha criticato le iniziative degli Stati Uniti in Siria, aggiungendo che le loro armi cadono spesso nelle mani dei terroristi.
 
"Per tutto questo tempo Washington si è concentrata sul finanziamento e sulle forniture di armi dirette alla finta "opposizione siriana" per un totale di centinaia di milioni di dollari. Tuttavia, la stragrande maggioranza delle armi e delle munizioni fornite dagli Stati Uniti è caduta nelle mani della branca siriana di al-Qaeda - Fronte al Nusra Front e ISIS, che hanno cercato, come Washington, di rovesciare il legittimo governo siriano", ha aggiunto Konashenkov.
 
Fonte: Sputnik

Pin It