Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito.
Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.
Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Mondo Animalista

Campagna di adozione per cani abbandonati

Scritto da Oipa. Postato in Mondo Animalista - news

Valutazione attuale: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 

 

ADVENTURE COMPANION PROJECT:
LAND ROVER LANCIANO UNA CAMPAGNA DI ADOZIONE PER CANI ABBANDONATI

“Andiamo?” Ci sono cani che sognano giorno e notte di sentire questa parola. Sono i cani che vivono, loro malgrado, nei box dei canili, nella perenne attesa che arrivi anche la loro occasione di essere felici.
L’OIPA si batte da sempre per promuovere le adozioni e regalare ai cani senza famiglia un destino diverso. Da oggi al nostro fianco c’è un partner d’eccezione: Land Rover ha infatti scelto di supportare i cani in cerca di casa con una campagna dal nome evocativo: “Adventure Companion”. D’altra parte chi è il cane se non il nostro migliore compagno di avventure? Non un accessorio da sfoggiare, non un pelouches da regalare ai bambini, non un capriccio del momento. Ma un compagno di vita.
Scoprite tutte le storie dei protagonisti della campagna su http://ow.ly/lvYP30kgP1o e se non potete accoglierli come compagni di avventure condividete le loro storie e il progetto #LandRoverAdventureCompanion 

Per info sulle adozioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

COMPLETAMENTE PRIVI DI PELO, AFFETTI DA UNA GRAVE FORMA DI ROGNA E CON USTIONI: ABBANDONATI SOTTO IL SOLE COCENTE, AFFAMATI ED ASSETATI, BALOO E BAGHEERA SONO STATI SALVATI DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI TERAMO

 
Baloo e Bagheera, cuccioli di appena 3 mesi, sono stati abbandonati davanti ad un monastero a Civitella del Tronto (TE), proprio nello stato in cui li vedete: denutriti, assetati, completamente privi di pelo e, non appena i volontari dell’OIPA di Teramo sono accorsi sul posto, erano bollenti e febbricitanti, quasi ustionati dal sole cocente. A causa della rogna sarcoptica, di cui sono affetti, i cuccioli urlavano dal dolore e, per via del prurito, sono arrivati a provocarsi delle lesioni sul corpo, strappandosi tutto il pelo. I due cuccioli sono ora in isolamento in uno stallo casalingo, dove sono sottoposti a degli impacchi rinfrescanti a base di un olio specifico e stanno assumendo dei farmaci mirati per la cura della rogna. Sarà un lungo percorso di cura, dopo il quale potranno cercare una famiglia che li aiuti a dimenticare tutta questa sofferenza.

Leggi la notizia oppure dona ora
 

 
SDRAIATA SU UN PEZZO DI CARTONE, DEBILITATA E CON ALCUNE FERITE SUL CORPO: LE GUARDIE ZOOFILE DELL'OIPA DI BOLOGNA SEQUESTRANO UNA CAGNOLINA DI SOLI 3 MESI, SFRUTTATA PER CHIEDERE L'ELEMOSINA
 
Sdraiata su un pezzo di cartone, debilitata e con alcune ferite sul corpo: questa la situazione in cui è stata trovata questa cagnolina, di appena 3 mesi, sfruttata da una mendicante per attirare attenzione e suscitare la pietà nei passanti. Uno sfruttamento, questo, che il Comune di Bologna, come tanti altri in Italia, vieta e condanna: ecco perché, grazie all’intervento delle guardie zoofile dell’OIPA di Bologna, la cagnolina è stata confiscata e condotta in clinica veterinaria per accertamenti. Ora si trova al sicuro in canile, dove aspetta di trovare un’adozione e una famiglia che possa accoglierla e tutelarla.

Leggi la notizia

 
LE ISTITUZIONI FINGONO DI NON VEDERE ED I VOLONTARI DELL’OIPA GELA (CL) SONO SOLI: EMERGENZA CUCCIOLATE E IL SOCCORSO DI ANNA, GATTA INCINTA INVESTITA E LASCIATA AGONIZZANTE
 

Che cos’è la vita di un gatto che viene travolto all’impazzata da un’automobile in corsa e lasciato agonizzante sull’asfalto? È una vita spezzata, distrutta dall’indifferenza umana che ci lascia allibiti, un’omissione di soccorso che per gli animali quasi mai viene punita, anche se previsto dal codice della strada. Questo è ciò che è successo ad Anna, giovane gatta incinta soccorsa appena in tempo durante la notte dagli angeli blu dell’OIPA di Gela e sopravvissuta per miracolo. I cuccioli insieme alla mamma sono ora ospiti presso l’oasi felina dell’OIPA di Gela, che, lasciata sola dalle istituzioni, si trova ora a dover far fronte ad una vera e propria emergenza cuccioli.

Leggi la notizia oppure dona ora
 

 
LE GUARDIE DELL’OIPA DI BRESCIA GLI HANNO DONATO LA LIBERTÀ E GRAZIE A TUTTI VOI ANSELMO È RINATO. ORA GLI MANCA SOLO UNA FAMIGLIA
 

Ricordate Anselmo? Soltanto due settimane fa viveva rinchiuso giorno e notte in un piccolissimo box, dormiva sui propri escrementi, mangiava solo quando si ricordavano della sua esistenza e nessun movimento gli era concesso al di fuori della sua prigione di appena 2 metri per 2. Le guardie zoofile dell’OIPA di Brescia gli hanno restituito la libertà, ma nel farlo non sono state sole, perché tutti voi che avete contribuito alle sue cure con preziose donazioni gli avete restituito la salute e la felicità. Guarito e rimesso in sesto, ora è pronto per trovare una famiglia che lo faccia vivere felice.

Scopri come adottare Anselmo

 

 
 

PACO
 

Soffre da morire la reclusione nel box dove è rinchiuso giorno e notte, l'aiutiamo tutti insieme a trovare una casa? 7/8 mesi, taglia media-contenuta, Paco è un dolcissimo cagnolino abbandonato nelle campagne di Modica, provincia di Ragusa. Affamato e spaesato, è stato recuperato e accudito dai volontari dell’OIPA di Ragusa. Molto affettuoso e coccolone, non ce la fa più a stare chiuso tra 4 mura. Liberiamolo dalla sua gabbia! Se non puoi adottare Paco, condividi il suo appello.

Leggi la sua storia e guarda tutti gli altri appelli
di adozione sulla bacheca animali


 

DONA IL 5XMILLE ALL'OIPA
C.F. 97229260159
 

Ti sei mai soffermato a riflettere sul valore dei piccoli gesti di ogni giorno?
Sono centinaia i gesti che nella quotidianità si ripetono, passando quasi inosservati, ma portando con sé un intrinseco valore di cambiamento.
Anche una firma, un gesto rapido, che spesso si esegue in automatico, senza pensare, può cambiare il destino di moltissimi animali.

È la firma che permette di donare il 5xmille all’OIPA, inserendo il codice fiscale 97229260159 e firmando col tuo nome e cognome sul 730 o sulla Certificazione Unica, potrai diventare insieme a noi, parte del cambiamento. E alla domanda "Oggi qualcuno mi ha salvato, sei stato tu?" potrai rispondere "Sì".

Scopri di più https://www.oipa.org/italia/5x1000/

 


12 giugno
Padova – Stand informativo OIPA al “Lorenzo Live 2018”


16-17 giugno

Trieste – L’OIPA al Muja Veg festival
 

 

 

Pin It