Sostieni Ai.Bi.

Il tuo 5 X 1000 ad Ai.Bi.

Ultime da Aginform

'12 aprile: continua gioco dell'oca ma anche battaglia contro movimentismo'

"Sarebbe stato inutile, alla vigilia della manifestazione indetta dai 'movimenti' per il 12 di aprile, ripetere la giaculatoria sul carattere di una scadenza che sembrava, o meglio era concepita, come un minestrone".

Notizie Ambiente

"Pedemontana Lombarda, un’autostrada dentro casa!"

L’autostrada Pedemontana Lombarda è una gigantesca operazione economica che comporterà una radicale e irreversibile trasformazione delle caratteristiche fisiche e naturali dei territori attraversati.

Notizie Diritti Umani

Caso Chico Forti: 'Dite che vi mando io'

"Giorni fa alcuni deputati hanno ripreso una tradizione più che decennale. Verini, Ottobre e Rostan, Kronbichler e Rabino hanno accolto le tesi innocentiste di Chico Forti e l’hanno fatto senza porsi alcuna domanda".

NO alla pena di morte!

Rapporto su pena di morte, in Iran e Iraq aumento esecuzioni

Secondo il rapporto annuale di Amnesty International sulla pena di morte, Iran e Iraq hanno determinato un profondo aumento delle condanne a morte eseguite nel 2013.

Notizie Diritti Infanzia

Adozioni Internazionali, AiBi accreditata in Burundi

Dopo Marocco, Kenya, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo e Ghana, il Burundi sarà il sesto paese africano in cui Ai.Bi. opera.

Notizie Sindacato

Roma, 'no all'uso lavoratori AMA per sgombero movida'

A partire dal 1.30 della notte, spazzatrici dell’AMA e getti d’acqua vengono utilizzati per sgomberare la movida notturna, allontanando così gli avventori dei locali e coloro che stazionano per le vie di Trastevere.

Adottiamo i cani in gabbia!

BauBau.eu

AmbienteWeb ascolta....

Radiorock.to the original

Ambiente Media

è realizzato da



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

"Il coraggio delle scelte" PDF Stampa E-mail
Aginform - Opinioni
Scritto da Aginform   
Domenica 13 Maggio 2012 12:47

"Non è facile assumersi responsabilità quando le incognite che pesano sull'esito sono tante, ma questa volta chi ritiene - e noi siamo tra questi - che la situazione spinga in questo senso non può esimersi dal farlo".

 

Il coraggio delle scelte

 

Non è facile assumersi responsabilità quando le incognite che pesano sull'esito sono tante, ma questa volta chi ritiene - e noi siamo tra questi - che la situazione spinga in questo senso non può esimersi dal farlo. Ormai l'alternativa tra berlusconiani e antiberlusconiani è superata, l'Italia è ostaggio di Monti e delle logiche della UE e dell'Euro, il quadro politico è letteralmente scompaginato. E intanto cresce rapidamente, variamente articolata, la rivolta sociale.

In questo contesto ci devono essere chiare due cose. La prima è che gli sconfitti di oggi si stanno riorganizzando, sia a destra che sul versante PD, che certo non possiamo definire di sinistra. Gli uni cercano di dare corpo a una destra legata non al nome, ma alla sostanza degli interessi che rappresentano. Gli altri, convinti che le elezioni recenti li abbiano premiati, cercano di darsi una verniciata di hollandismo in versione casareccia. Su questa prospettiva i due schieramenti pensano di poter recuperare.

Il gioco potrebbe riuscire se la gente, i ceti popolari e quelli investiti dalla crisi, abbassasero la guardia e si facessero trascinare dietro prospettive illusorie. Anche se sotto i colpi dell'astensionismo e del grillismo che pure, ripetiamo, non ha nulla di politico e di strategico, i vecchi manipolatori non hanno vita facile.

Quella che manca però è la coscienza netta degli obiettivi, che rischia di portare la situazione in un vicolo cieco e favorire una soluzione forte. Quando parliamo del coraggio delle scelte significa pronunciarsi sull'uscita dalla UE e dall'Euro, affrontare lo scontro istituzionale mettendo in stato d'accusa i responsabili dello strozzinaggio bancario e della criminalità politica, proporre un' uscita dalla crisi contro la logica di guerra e di competizione liberista a cui destra e PD ci hanno portati.

L'affermazione dell'astensionismo collegato a questi punti di programma è la tappa che ci consente di evitare la nuova demagogia elettoralistica e di aprire alternative vere. E non si illudano gli sbandieratori di qualche straccio rosso di riconquistare credibilità. Tutto si gioca sul campo degli avvenimenti veri.

Erregi

12 maggio 2012

 

Volontariato

Sud Sudan, donne e bambini vittime di attacco in campo sfollati

Non si fermano le violenze, che da dicembre 2013, insanguinano senza tregua il Sud Sudan. Donne e bambini tra le vittime dell'attacco armato in un campo sfollati.

Popoli liberi e sovrani

Nuove Resistenti n.494

Notizie Elettrosmog

Campi elettromagnetici e tumori

Il 24 Aprile scorso, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), organismo dell’OMS, ha pubblicato la Monografia sulla Valutazione dei Rischi Cancerogeni per l’Uomo.

AmbienteWeb documenta

Archivio fotografico

Cerca