Sostieni Ai.Bi.

Il tuo 5 X 1000 ad Ai.Bi.

Ultime da Aginform

'12 aprile: continua gioco dell'oca ma anche battaglia contro movimentismo'

"Sarebbe stato inutile, alla vigilia della manifestazione indetta dai 'movimenti' per il 12 di aprile, ripetere la giaculatoria sul carattere di una scadenza che sembrava, o meglio era concepita, come un minestrone".

Notizie Ambiente

Shopper, 'arriva il voto favorevole dal Parlamento europeo'

Il Parlamento europeo ha approvato la Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 novembre 2013, che modifica la direttiva 94/62/CE sugli imballaggi e sui rifiuti di imballaggio al fine di ridurre il consumo di borse di plastica in materiale leggero.

Notizie Diritti Umani

Manifestazione Roma, 'preoccupazione per uso eccessivo della forza'

I filmati realizzati nel corso della manifestazione di Roma di sabato 12 aprile hanno destato la preoccupazione di Amnesty International Italia circa cio’ che appare un uso eccessivo della forza da parte di rappresentanti delle forze di polizia.

NO alla pena di morte!

Rapporto su pena di morte, in Iran e Iraq aumento esecuzioni

Secondo il rapporto annuale di Amnesty International sulla pena di morte, Iran e Iraq hanno determinato un profondo aumento delle condanne a morte eseguite nel 2013.

Notizie Diritti Infanzia

Adozioni Internazionali, AiBi accreditata in Burundi

Dopo Marocco, Kenya, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica del Congo e Ghana, il Burundi sarà il sesto paese africano in cui Ai.Bi. opera.

Notizie Sindacato

Emergenza abitativa, 'basta violenze su chi chiede casa'

Lo sgombero dello stabile occupato in corso a Roma, nel quartiere Montagnola; le caratteristiche violente dello stesso, il clima di continua tensione che si respira intorno alle occupazioni di case, sono le conseguenze più evidenti delle mancate risposte al drammatico problema del diritto all’abitare.

Adottiamo i cani in gabbia!

BauBau.eu

AmbienteWeb ascolta....

Radiorock.to the original

Ambiente Media

è realizzato da



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Alitalia/CAI "insulta" cassaintegrati e precari PDF Stampa E-mail
Sindacato - Comunicati Stampa
Scritto da USB   
Venerdì 18 Maggio 2012 18:29

Alitalia/Cai dà l'appalto in code sharing di centinaia di voli nazionali e internazionali alla compagnia aerea rumena CarpatAir.

 

COMUNICATO STAMPA

TRASPORTO AEREO: ALITALIA/CAI DÀ IN APPALTO

CENTINAIA DI LINEE A CARPATAIR

USB, ENNESIMO INSULTO AI CASSAINTEGRATI E AI PRECARI

 

Alitalia/Cai dà l'appalto in code sharing di centinaia di voli nazionali e internazionali alla compagnia aerea rumena CarpatAir.  Per USB Lavoro Privato è un ennesimo insulto alle migliaia di piloti, di assistenti di volo e di lavoratori di terra che si trovano tuttora in cassaintegrazione, senza alcuna prospettiva di raggiungere l'età pensionistica e che non rientrano nella categoria degli “esodati”.

L’appalto va ad aggiungersi al fatto che l’azienda continua imperterrita a produrre nuovo precariato, grazie ai corsi base a pagamento in pieno svolgimento nel proprio centro addestramento a Fiumicino, mentre sui giornali specializzati continuano ad apparire annunci di ricerca di nuovo personale, ultimi dei quali 100 posti come addetto al check in e 100 posti come addetto al carico/scarico bagagli.

Tutto questo mentre è di pochi giorni fa la notizia relativa al pesante passivo denunciato da Alitalia/Cai ed all'intenzione di mettere altro personale in Cigs.

USB si trova ancora una volta costretta ad evidenziare che quanto avviene è in palese violazione delle previsioni degli accordi sottoscritti a Palazzo Chigi e danneggia gli interessi di tutto il settore e dell'intera collettività, in quanto si continua caparbiamente a precludere il recupero del personale così abbandonato in cassaintegrazione.

USB continua a registrare il sostanziale immobilismo sia dei sindacati “responsabili”, ormai tutti uniti nell'unico leitmotiv del non disturbare mai e per nessun motivo il manovratore, ma anche di quelle istituzioni preposte al rispetto degli accordi, in primis i ministri dei Trasporti e del Lavoro, o di quelle, come Regioni e Province, che dovrebbero avere concerto interesse ad affrontare il problema.

USB ritiene questa situazione insostenibile e si impegnerà fattivamente affinché tutti gli attori di questa orrenda vicenda si assumano definitivamente le responsabilità che loro competono, nell'interesse dei lavoratori, dei cassaintegrati e di tutto il settore.

 

Roma, 18 maggio 2012

Ufficio Stampa USB

 

Volontariato

"In Giordania con siriane e siriani"

Accogliere, proteggere, assistere, orientare: il nostro lavoro per le siriane e i siriani in Giordania raccontato da Alice Massari, Capo Missione di Un ponte per..

Popoli liberi e sovrani

Nuove Resistenti n.493

Notizie Elettrosmog

Campi elettromagnetici e tumori

Il 24 Aprile scorso, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), organismo dell’OMS, ha pubblicato la Monografia sulla Valutazione dei Rischi Cancerogeni per l’Uomo.

AmbienteWeb documenta

Archivio fotografico

Cerca