Ascolta Spazio Radio

Ultime da Aginform

"Chi fa la rivoluzione a metà ci scava la fossa"

In Francia, all'epoca della grande rivoluzione, il motto non era esattamente questo, ma: chi fa la rivoluzione a metà si scava la fossa, per dire che i rivoluzionari devono andare fino in fondo se non vogliono fare una brutta fine.

Notizie Ambiente

Legambiente su blitz a Capocotta e sigilli al Mediterranea

Legambiente esprime massima fiducia nel lavoro della magistratura e si augura che l’attività di controllo vada avanti per far chiarezza e ripristinare la legalità sul litorale romano, da decenni caratterizzato da speculazioni edilizie e abusivismo.

Notizie Diritti Umani

Siria, 'impegni assunti siano rispettati'

"Se saranno attuati, gli impegni assunti dal Gruppo internazionale di sostegno alla Siria potranno alleviare le sofferenze di milioni di siriani. Non si deve permettere che falliscano come è accaduto per gli accordi precedenti".

NO alla pena di morte!

"Viva la Repubblica Romana"

Tutti conoscono le parole con cui Winston Churchill nel 1940 promise al suo popolo sangue, sudore e lacrime: "I have nothing to offer but blood, toil, tears and sweat".

Notizie Diritti Infanzia

Antidepressivi ai minori, si alza rischio aggressività e suicidio

British Medical Journal: il rischio di aggressioni e suicidi conseguenti all’uso di farmaci antidepressivi sui minori sarebbe molto più alto di quanto fino ad oggi ritenuto.

Notizie Sindacato

Roma, aggressioni a Polizia di Roma Capitale

“Continuano senza sosta le aggressioni nei confronti del personale della Polizia Locale di Roma Capitale posizionato in quel campo di contenimento denominato, con molta fantasia, ‘Villaggio Salviati’".

Adottiamo i cani in gabbia!

BauBau.eu

Ambiente Media

è realizzato da



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Rifiuti, Municipi Roma XV e XVI: "Ministro irresponsabile" PDF Stampa E-mail
Ambientalismo - Comunicati Stampa
Scritto da Municipio Roma XV   
Martedì 29 Maggio 2012 18:17

"L’ostinazione con cui il ministro Clini continua a proporre siti limitrofi a Malagrotta come sede per la nuova discarica, lascia davvero esterrefatti".

 

 

RIFIUTI A VALLE GALERIA,PARIS e BELLINI : QUESTO MINISTRO E’ UN IRRESPONSABILE



Per convincere il Ministro dell’Ambiente a desistere, evidentemente non sono sufficienti i dati relativi alla mortalità per tumore che l’Università Roma Tre ha accertato essere superiore alla media cittadina del 28%. Non è bastato neanche il livello d’inquinamento di acqua e aria nella zona che l’ISPRA ( Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale) valuta 1200 volte superiori alla media nazionale.

Non se ne può più! Il ministro Clini dovrebbe ormai escludere definitivamente la Valle Galeria dai siti proponibili per la nuova discarica di Roma.

Questo governo dovrebbe avere le risorse tecniche e la sensibilità per comprendere il forte risentimento sociale che si leva da questi territori.

La manifestazione di ieri, bloccando in modo improvviso il traffico sulla via Aurelia, ha dimostrato come ormai in questa zona stia crescendo una sacrosanta ma grave esasperazione. La protesta che fino a ieri si è mantenuta su un terreno civile, oggi, potrebbe sfociare in atti e gesti cruenti che neanche più noi, come istituzioni locali, potremmo riuscire a contenere.

E’ ora di chiudere immediatamente Malagrotta e individuare un sito con le caratteristiche necessarie per ospitare la nuova e temporanea discarica di Roma. E’ ora che si attivino gli impianti di trattamento dei rifiuti e si promuova un tavolo per delocalizzare immediatamente la Raffineria di Roma che, insieme alla discarica, ha reso il territorio della Valle Galeria drammaticamente inquinato e invivibile.

E ribadiamo: Non se ne può più!


I presidente dei Municipi XV e XVI
Gianni Paris e Fabio Bellini


Presidenza Municipio XV ARVALIA PORTUENSE – Ufficio stampa

 

Articoli correlati

Volontariato

"Reato di immigrazione irregolare. Clandestina è la legge"

Oggi 2 febbraio si è tenuto davanti a Palazzo Chigi un flash mob a cui hanno partecipato diciotto associazioni, per riaccendere l’attenzione dell’opinione pubblica e del dibattito politico sul reato di immigrazione irregolare.

Popoli liberi e sovrani

Foibe, facciamo chiarezza

Il portale 'diecifebbraio.info' pubblica un'interessante raccolta di informazioni sul cosiddetto Giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe e della Resistenza jugoslava, sottaciute da Istituzioni e dall'informazione di regime.

Notizie Elettrosmog

Antenne telefoniche, Tar respinge ricorso di Wind a Sesto S. Giovanni

Il TAR di Milano ha respinto il ricorso di Wind contro la normativa urbanistica di Sesto San Giovanni (Milano), che vieta le installazioni nei pressi di scuole, parchi gioco, ospedali e in generale al di fuori della aree indicate dal comune.

AmbienteWeb documenta

Archivio fotografico

Cerca