Sostieni Ai.Bi.

Il tuo 5 X 1000 ad Ai.Bi.

Ultime da Aginform

"Speriamo che Grillo regga"

"Nella situazione determinata dal convergere attorno all'affabulatore Renzi delle forze che vogliono un'Italia decisionista per affrontare, dal punto di vista padronale, la crisi economica dobbiamo ancora una volta affidarci a Beppe Grillo".

Notizie Ambiente

Piano Casa Roma 'nessuna deroga. Stop al consumo di suolo!'

Legambiente: “Nessuna proroga sia ammessa, chiediamo al presidente Zingaretti che il Piano Casa diventi uno strumento per dire stop al consumo di suolo e per rilanciare il settore edilizio in chiave di rigenerazione urbana”

Notizie Diritti Umani

La finestra delle iniziative locali n. 28/2014

La finestra di questa settimana presenta iniziative a Santa Marinella (RM), Fagnano Olona (VA), Formia (LT).

NO alla pena di morte!

USA, un'altra esecuzione andata male, abolire pena di morte

L’esecuzione di Joseph Wood, avvenuta in Arizona il 23 luglio e durata due ore, costituisce un ulteriore monito per le autorita’ statunitensi: l’unica soluzione e’ abolire la pena di morte.

Notizie Diritti Infanzia

Bambino Gesù, un aiuto economico per il Villaggio SOS

L’Ospedale Bambino Gesù accoglie bambini provenienti da ogni parte d’Italia e del Mondo, che necessitano di specifiche cure, per malattie molto gravi. Il Villaggio SOS di Roma offre ospitalità ai nuclei familiari dei piccoli degenti.

Notizie Sindacato

'Parlamento non converta in legge decreto 90', presidio in piazza

Lunedì 28 luglio approderà in Aula alla Camera il Dl 90/2014, parte della più complessa riforma della pubblica amministrazione annunciata da Renzi. Sindacati in piazza con presidio davanti Monte Citorio.

Adottiamo i cani in gabbia!

BauBau.eu

AmbienteWeb ascolta....

Radiorock.to the original

Ambiente Media

è realizzato da



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Studenti in campo con Legambiente per la differenziata a Roma PDF Stampa E-mail
Ambientalismo - Comunicati Stampa
Scritto da Legambiente Lazio   
Martedì 29 Maggio 2012 18:20

Si chiude “Roma Riduce e Ricicla”, la speciale gara per la raccolta differenziata: ora Comune e AMA diano continuità all'iniziativa, subito porta a porta e nuove campagne per i cittadini.

 

Legambiente Lazio – Comunicato stampa
Roma, 28 maggio 2012


6.200 ragazzi di 300 classi degli istituti di dieci municipi, assieme alle loro famiglie, sono stati protagonisti della speciale gara di raccolta differenziata “Roma, riduce e ricicla”, una campagna di educazione ambientale che sta coinvolgendo da alcuni mesi le scuole della Capitale, organizzata da Legambiente Lazio con il contributo dell'Assessorato alle Politiche Ambientali del Comune di Roma e la partecipazione di Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio ed il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica). Gran finale oggi per le scuole di Roma nord a piazza degli Euganei, dove 300 studenti si sono sfidati su raccolta differenziata, riduzione e riuso per una delle speciali giornate di chiusura della campagna.

“Grazie all'impegno degli studenti, degli insegnanti e delle famiglie, con questa campagna Roma ricicla un po' di più, ora è fondamentale che Comune e AMA diano continuità all'iniziativa. Per battere l'emergenza rifiuti quella della riduzione, del riuso, del riciclaggio è l'unica strada -afferma Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio-. Basta con il toto-discariche, torniamo a chiedere di partire subito con la differenziata domiciliare, porta a porta, in tutta la città, ma anche con nuove azioni per la riduzione dei rifiuti e piattaforme per il riuso.”


DSCF9592

Obiettivo dell'iniziativa è stato quello di favorire la riduzione, il riuso e il riciclo dei rifiuti urbani prodotti in ambito scolastico e domestico. Gli studenti hanno dapprima affrontato in classe le tematiche relative alla raccolta differenziata con dieci incontri informativi, alle scuole è stato fornito un kit di gioco con schede, opuscolo, istruzioni e tesserine per i punti. Poi è partita la gara di raccolta differenziata vera e propria, durata 20 giorni. Gli studenti hanno dovuto mettere in campo una serie di azioni finalizzate a ridurre le quantità di rifiuti da loro prodotti ed a far crescere le quantità di rifiuti raccolti in modo differenziato. Sono stati nominati alcuni rappresentanti degli studenti che, coinvolti in prima persona, hanno ricoperto il ruolo di “Ricicl-attori”, con il compito di monitorare settimanalmente l'andamento della raccolta nella scuola ed i risultati ottenuti, evidenziando eventuali problemi o modifiche da effettuarsi in corso d'opera e monitorando il coinvolgimento delle famiglie. Al termine della gara, nei dieci municipi coinvolti (3, 4, 7, 8, 10, 11, 12, 16, 18, 19) Legambiente Lazio, insieme alle scuole partecipanti, ha organizzato attività all'aperto in zone chiuse al traffico, e con l'occasione scelto la scuola che, in ciascun territorio, si è meglio distinta, conferendo uno speciale premio: una panchina in plastica riciclata per il giardino scolastico (fornita da Corepla).

“Bisogna definire subito il passaggio al porta a porta per la differenziata, che va accompagnato a campagne per coinvolgere e sensibilizzare i cittadini, a partire dai più giovani, come in questo caso, per natura più sensibili alle tematiche ambientali e forte traino nelle famiglie e nell'intera comunità -ha dichiarato Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio-. Roma Riduce e Ricicla è q ualcosa in più rispetto alla classica campagna di informazione: un lavoro di sensibilizzazione alla prevenzione della produzione di rifiuti e all'incremento dei quantitativi raccolti in modo differenziato e riciclati, dalla promozione dell’auto-compostaggio e del riuso.”

L'Ufficio stampa Legambiente Lazio

 

Articoli correlati

Volontariato

Attacco a Gaza, comunicazione urgente ad Autorità israeliane

"Devono essere adottate tutte le misure di sicurezza per evitare di colpire il personale medico e di mettere in pericolo le strutture sanitarie mentre continuano i combattimenti nella Striscia di Gaza".

Popoli liberi e sovrani

Nuove Resistenti n.508

Notizie Elettrosmog

Campi elettromagnetici e tumori

Il 24 Aprile scorso, l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), organismo dell’OMS, ha pubblicato la Monografia sulla Valutazione dei Rischi Cancerogeni per l’Uomo.

AmbienteWeb documenta

Archivio fotografico

Cerca