Ascolta Spazio Radio

Ultime da Aginform

"ISIS, un nuovo 11 settembre"

"Se riuscissimo ad abbandonare il condizionamento mediatico sulle atrocità del Califfato e valutassimo in termini oggettivi i fatti che stanno avvenendo in Medio Oriente ne trarremmo conclusioni su cui impostare una corretta interpretazione e ancor più per una adeguata azione politica".

Notizie Ambiente

Legambiente Notizie del 25 marzo 2015

Campi di volontariato, appuntamenti di primavera. Inizia la stagione con un progetto che fa bene all'ambiente, iscriviti ai nostri campi di volontariato.

Notizie Diritti Umani

Gaza 2014, rapporto Amnesty accusa gruppi armati palestinesi

In un rapporto Amnesty International accusa gruppi armati palestinesi di aver ucciso civili di entramne le parti in attacchi che hanno costituito crimini di guerra.

NO alla pena di morte!

Sull’abolizione della pena di morte in Italia

"Dopo un vivace dibattito la Camera votò, il 13 marzo 1865, la fine della pena di morte per i reati di diritto comune".

Notizie Diritti Infanzia

Raccolta fondi per aprire una casa-famiglia per bamibini abbandonati

Per accogliere i sei bimbi nella nuova casa famiglia abbiamo bisogno ancora del tuo aiuto. Con il tuo contributo potrai aiutarci ad aprire le porte della casa“Mille Colori".

Notizie Sindacato

Scuola pubblica, assemblea pubblica a Roma contro attacco governo Renzi

"Al violento attacco alla Scuola Pubblica al quale stiamo assistendo in queste settimane non possiamo rimanere indifferenti". Assemblea pubblica a Roma, domenica 12 aprile.

Adottiamo i cani in gabbia!

BauBau.eu

Ambiente Media

è realizzato da



Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates

Un badge per i bambini degli asili nido a Roma! PDF Stampa E-mail
Società - Comunicati Stampa
Scritto da USB   
Martedì 05 Giugno 2012 15:58

L’assessore alle Politiche Educative di Roma Capitale, De Palo, ripropone la delirante idea di fornire il badge ai bambini degli asili nido.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

ROMA CAPITALE: USB, ALL’ASILO NIDO COME  IN FABBRICA

DE PALO RIPROPONE IL BADGE PER I BAMBINI. USB CHIEDE LE SUE DIMISSIONI

 

 

De Palo afferma che far timbrare i bambini sarà utile per la loro sicurezza e non spiega come questo avverrà, tanto più che in bilancio sono diminuite le risorse disponibili per i servizi ed i municipi  enunciano l’impossibilità di attuare perfino le manutenzioni ordinarie.

Secondo USB,  attraverso l’introduzione del badge si metterà invece a rischio proprio la sicurezza fisica e psicologica dei bambini, che  come in fabbrica, diventeranno un numero identificato da un codice. Verificando il numero dei bambini effettivamente presenti, dividendo questo numero per le educatrici in forze su tutto l’orario di apertura, si otterrebbe l’ottimizzazione del servizio. Questo arido calcolo non solo non considera che, come con i più piccoli, il rapporto è spesso di carattere individuale, ma appare puramente finalizzato ad applicare la legge regionale in cui si consente di aumentare il rapporto educatrice/bambino, portandolo da 1/6 frontale a 1/7 sul totale degli iscritti.

Invece di aprire le strutture  (su tutto il territorio 6 sono pronte ma rimangono inspiegabilmente chiuse) e dare risposta ai quasi 9.000 bambini in lista di attesa, questa amministrazione ormai sta portando gli asili ad una aberrante spersonalizzazione, espropriandoli della loro funzione educativa: a quando la proposta di un codice speciale per i bambini disabili?

USB metterà in campo tutte le iniziative possibili per bloccare l’ennesima sperimentazione perpetrata ai danni dei bambini, coinvolgendo anche i genitori affinché rifiutino questa schedatura. I nostri bambini non meritano un simile trattamento, Roma non merita queste politiche, e a questo punto si rendono necessarie le dimissioni immediate di De Palo.

 

Roma, 6 giugno 2012

Ufficio Stampa USB

 

Volontariato

Ebola, ancora oltre 50 nuovi malati in Sierra Leone

"Ci sono ancora più di cinquanta nuovi malati di Ebola ogni settimana in Sierra Leone, la metà qui nella zona di Freetown, dove c'è il Centro di Emergency".

Popoli liberi e sovrani

Nuove Resistenti n.536

Notizie Elettrosmog

Il governo vuole innalzare i limiti di esposizione ai CEM

Costituita una Task Force per ostacolare l'intenzione del governo di innalzare i limiti di esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici. Inviata una lettera aperta alle Istituzioni nazionali ed europee.

AmbienteWeb documenta

Archivio fotografico

Cerca