Società

Per prevenire i conflitti ed edificare la pace… è fondamentale bloccare i flussi di denaro e di armi verso chi fomenta la violenza. Ancora più alla radice, è necessario arrestare la proliferazione di armi che, se vengono prodotte e commerciate, prima o poi verranno pure utilizzate. Solo rendendo trasparenti le torbide manovre che alimentano il cancro della guerra se ne possono prevenire le cause reali.

L’abbandono del progetto dell’aeroporto a Notre Dame des Landes è vissuto nella zona come una vittoria che riempie di gioia, ma anche come una tappa della negoziazione sull’avvenire del territorio. Rappresenta sicuramente una data nella storia delle lotte. La storia delle lotte sui territori, delle lotte per delle terre. Il racconto di una giornata straordinaria.

In vista del Giorno della Memoria del 27 gennaio, verrà presentata il 25 gennaio a Milano una versione del “Diario di Anna Frank” tradotto in simboli, per essere fruibile da persone adulte con disabilità che abbiano difficoltà ad utilizzare i testi tradizionali. Si tratta di una realizzazione che costituisce un prezioso supporto utilizzabile nelle scuole, nelle biblioteche, ovunque, per rendere accessibile la memoria dell’Olocausto.

L’assemblea nazionale della Rete Kurdistan riunita a Roma il 20 e 21 gennaio per sviluppare i rapporti e le iniziative con il movimento curdo, condanna in modo inequivocabile i criminali bombardamenti delle forze armate turche che stanno colpendo il popolo curdo nel cantone di Afrin, già provocando centinaia di morti, feriti e dispersi.

Il processo di privatizzazione dell’acqua, in atto in Italia, è uno dei processi più criminali perché è una minaccia al diritto alla vita. Nonostante che il Referendum del 2011, quando il popolo italiano aveva deciso che l’acqua doveva uscire dal mercato e che non si poteva fare profitto su questo bene così sacro, i governi Berlusconi, Monti, Letta, Renzi e Gentiloni hanno fatto a gara per favorirne il processo di privatizzazione.

Prosegue il viaggio della Carovana NO TAP. Incontri pubblici con il Movimento NO TAP che da anni in Salento si oppone alla realizzazione di TAP (Trans Adriatic Pipeline) e della Rete Adriatica SNAM che coinvolgerà tutta la dorsale appenninica attraversando territori ad elevato rischio sismico. Il 19-20/1 a Bologna e Minerbio. Tappa conclusiva il 26-27/1 a Milano.

Intervista a Tomás Hirsch, storico esponente umanista cileno appena eletto deputato nel Frente Amplio, che compirà tra poco un viaggio in Europa per incontrare esponenti di forze politiche progressiste e movimenti sociali. In Italia parteciperà all’incontro che si terrà alla Casa della Cultura di Milano mercoledì 31 gennaio.

La Fondazione Italiana di ricerca per la SLA, ha annunciato i progetti vincitori del decimo bando lanciato per sostenere in modo concreto l’eccellenza della ricerca scientifica in Italia, impegnata a contrastare la sclerosi laterale amiotrofica, grave e rara malattia neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6.000 persone.

Dopo la nuova ondata di violenza che nella Repubblica centrafricana ha causato solo nelle ultime tre settimane più di 75.000 profughi, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si appella alla comunità internazionale affinché intensifichi l’invio di aiuti umanitari nel paese scosso dal 2012 da una guerra civile dimenticata dal mondo.

Per molti anni ogni giorno un numero infinito di container è partito dalla Cina con i prodotti "made in Cina" verso Usa ed Ue. Ogni giorno Usa ed Ue hanno rimandato indietro spazzatura. Ora però la Cina non prenderà più plastica da riciclare. Nelle ultime settimane Londra, Dublino, Berlino, Washington... hanno visto montagne di plastica accumularsi un po' dappertutto, in magazzini abbandonati o all'aperto.

Un’attenta lettura del Secondo Programma di Azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel dicembre scorso, rivela certamente una maggiore attenzione alla prospettiva di genere, ma mostra anche la mancanza di riferimenti e azioni di contrasto alla violenza nei confronti delle ragazze e delle donne con disabilità.

Avrei messo un punto interrogativo al titolo di questo scritto, ma penso che nessuno si interesserà alla questione che pongo e ritengo importante. Allora do per scontato che c’è una finta opposizione di M5S e LeU alla missione in Niger e sarei contento di essere smentito da qualcuno con elementi che non sono riuscito a trovare.

Li chiamano “esperti per esperienza” e sono genitori e parenti di persone con disabilità che “ci sono già passati” e che dopo avere partecipato a uno specifico corso di formazione, si metteranno ora volontariamente a disposizione, per aiutare direttamente in ospedale chi scopre di essere nella loro stessa situazione: è questa la sostanza di un progetto sociale avviato a Reggio Emilia.

Oggi Avvenire apre con un coraggioso editoriale – “Tante promesse e un vero scandalo. Invalidi dimenticati” – di Francesco Riccardi. Il quotidiano è l’unico che in queste prime battute di campagna elettorale abbia indicato con desolante chiarezza l’assenza del tema della disabilità nei programmi di partiti e movimenti che si presentano agli italiani.

Il 28 febbraio sarà l’ultima data utile per il Governo per inserire nelle liste dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) alcuni ausili indispensabili al benessere delle persone con grave disabilità. Per far sì che questo accada l’Associazione Luca Coscioni e il CSR di Confindustria (Commissione di Studio e Ricerca Ausili Tecnici per Persone Disabili), hanno chiesto un incontro urgente al Ministro della Salute.

I pinguini sono tra le specie simbolo di una nuova campagna di Greenpeace che punta alla creazione della più grande area protetta sulla Terra: un santuario di 1,8 milioni di chilometri quadrati nel Mare di Weddell, nell’Oceano Antartico. L’area in questione è infatti oggetto di una proposta di protezione promossa dall’Unione europea che sarà esaminata dalla Commissione sull’Oceano Antartico (CCAMLR) nell’ottobre 2018.

«Sarà un momento di riflessione e analisi sulla rete dei servizi dedicati alla presa in carico e all’attuazione del progetto individuale per le persone con lesione al midollo spinale, a confronto anche con i Direttori delle diverse Unità Spinali»: così Vincenzo Falabella, presidente della FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), presenta i tre diversi eventi di Milano, Perugia e Napoli, che sono in preparazione.

Una finestra su un piccolo campo profughi nel nord del Libano, a cinque chilometri dal confine siriano. È una finestra del “fare”, un diario che racconta cose semplici, essenziali: la vita a Tel Abbas, una vita particolarmente intrisa di dolore, resistenza e speranze. Una vita vera, che inventa con pazienza, giorno per giorno, le ragioni per essere vissuta.

Il più grande fondo pensionistico olandese, il fondo dei dipendenti pubblici ABP, ha deciso di porre fine ai suoi investimenti nelle società produttrici di armi nucleari. ABP ha “finalmente preso la decisione giusta”, dice l’attivista di PAX, Krista van Velzen. Dopo anni il fondo pensione si è reso conto che si tratta di investimenti inaccettabili. È positivo vedere che ABP ora porrà fine a questi investimenti.

La sala di Inkiostro in Via degli Alfani a Firenze si è riempita di gente in occasione dell’iniziativa contro le armi nucleari promossa dal Comitato Fermiamo la Guerra di Firenze. Obiettivo dell’evento era quello di continuare la campagna di sensibilizzazione e di informazione sul tema del Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari e quella di pressione affinché finalmente uno stato NATO come l’Italia firmi quel trattato.

Joomla templates by a4joomla