Presentazione del Calendario fotografico 2010 di Amnesty International a Roma

Mercoledi’ 16 dicembre, alle ore 18.30, presso la libreria Rinascita, sara’ presentato il Calendario fotografico 2010 di Amnesty International.

 

(via Prospero Alpino 48, zona Garbatella)

Interverranno Armando Di
Loreto, fotografo autore delle immagini del Calendario, i Modena City
Ramblers, testimonial dell’associazione, e Riccardo Noury, portavoce della
Sezione Italiana di Amnesty International.

Armando Di Loreto, e’ un fotografo indipendente, gia’ distribuito
dall’agenzia Gamma di Parigi, che ha vinto numerosi premi nazionali e
internazionali. Si occupa da tempo del fenomeno delle migrazioni con
reportage nei luoghi di frontiera e grazie a questo impegno collabora con
molte organizzazioni, tra cui l’Alto commissariato Onu per i rifugiati e
Amnesty International.

I Modena City Ramblers, vincitori nel 2004 del Premio Amnesty Italia con
il loro brano ‘Ebano’, da anni sostengono l’organizzazione per i diritti
umani e hanno aderito alla campagna ‘Io pretendo dignita’, che intende
affrontare e fermare le violazioni dei diritti umani che creano e
acuiscono la poverta, alla quale il Calendario fotografico 2010 di Amnesty
International e’ dedicato.

Il Calendario (formato 43X31 cm, 10 €), grazie agli intensi scatti in
bianco e nero, affronta il tema della poverta’ senza nessuna retorica, con
l’obiettivo di mostrare il volto e raccontare le storie delle vittime
dell’indigenza. Le fotografie sono state realizzate in Estonia, Etiopia,
Italia, Niger, Pakistan e Sierra Leone.

Sara’ possibile acquistare il Calendario fotografico e firmare le
petizioni di Amnesty International.
Il Calendario fotografico e’ anche disponibile sul sito:
www.amnesty.it/calendario2010.

E’ possibile sfogliare on line il Calendario su:
http://www.iopretendodignita.it/calendario2010

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.