“L’AS.I.A esclusa dall’incontro con Alemanno”

L’ASIA-RdB è stata esclusa dall’incontro nonostante in piazza vi fossero moltissimi inquilini rapresentanti di molti Enti e zone della città.

Bonelli, delegato ‘informale’ incaricato dal Sindaco di Roma a seguire la vicenda delle case degli enti privatizzati, fa dichiarazioni mendaci. L’ASIA-RdB è stata esclusa dall’incontro con il Sindaco nonostante rappresenti migliaia di inquilini degli Enti che si stano battendo da anni contro gli aumenti degli affitti e contro la vendita speculativa degli lloggi. E’ invece vero che erano presenti all’incontro cinque delegati dei comitati che hanno dato la loro delega a rappresentarli al nostro sindacato, spinti da noi tesi a partecipare, anche perché altrimenti il Sindaco non avrebbe avuto degli interlocutori veri visto che tra gli altri ‘convocati’ vi erano amici di Bonelli, quattro dei quali sono abitanti dello stesso fabbricato. La città di Roma ha bisogno di un Sindaco che rappresenti tutti e non faccia solo dichiarazioni di intenti che non sono seguite dai fatti. L’ASIA-RdB è il sindacato, riconosciuto dalla gran parte dell’inquilinato, che si sta battendo per impedire concretamente che vengano colpiti i ceti sociali più deboli ai quali si stanno proponendo aumenti dei canoni che vanno dagli attuali 400/500 euro agli 850/950 richiesti con gli aumenti o dismissioni di alloggi a prezzi peculativi come nel caso del fondo Pensioni della Banca di Roma o della FIMIT. Il Sindaco di Roma deve ricercare soluzioni a questo problema, dicutendo magari con i veri protagoniti di questa battaglia, e non fare sindacato.

Roma, 20 maggio 2010

AS.I.A.-RDB – Via dell’Aeroporto 129

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.