“A Roma pedoni abbandonati”

Dichiarazione del Presidente del Municipio XV Gianni Paris.

 

comunicato stampa

del 6 settembre 2010

 

A ROMA PEDONI ABBANDONATI

STRADE MA NESSUN MARCIAPIEDE

 

Dichiarazione del Presidente del Municipio XV Gianni Paris

Sono in corso i lavori di rifacimento delle strade a Roma e il Campidoglio, con la solita arroganza, non rispettando quanto previsto nell’art. 65 del Regolamento del Decentramento Amministrativo, interviene anche su quelle di competenza municipale. Inoltre la scelta di procedere ad appalti a trattativa privata, in contrasto con quanto prescritto dalla attuale normativa, appare molto discutibile. Non si capisce davvero perché si è voluto surrogare i Municipi laddove sarebbe bastato che gli stanziamenti fossero erogati ai singoli Municipi che conoscono le priorità del territorio. Forse un motivo può trovarsi nel fatto che non ci sono interventi che riguardano il rifacimento dei marciapiedi, mentre si dovrebbe garantire e privilegiare la transitabilità ai pedoni che, almeno per il codice della strada, rappresentano i soggetti primari da tutelare. Evidentemente è più semplice affidare alle ditte gli interventi facili e veloci da eseguire, quali il rifacimento del manto stradale, che quelli per la ricostruzione del marciapiedi che richiede più impegno ed attenzione.

Vorrei ricordare che in questi anni nel territorio del Municipio XV l’80% delle risorse è stato impegnato proprio per il rifacimento dei marciapiedi utilizzando spesso materiale pregiato con un occhio attento all’arredo urbano.  Fra le strade interessate vi sono via della Magliana, via Casetta Mattei, via del Trullo, via Oderisi da Gubbio, in cui i nostri interventi garantiscono ora la piena percorribilità anche ai disabili ed agli anziani, per i quali ancora oggi molti marciapiedi di Roma sono vietati.

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *