Acqua e servizi pubblici: stop al regalo ai privati contro voto referendum

Acqua e servizi pubblici: stop al regalo ai privati contro voto referendum, Legambiente partecipa a mobilitazione movimenti.

 

 
Legambiente Lazio – Comunicato Stampa

 

Roma, 14 Aprile 2012
 

 

“Stop alla vendita di Acea e dei servizi pubblici, non si può fare cassa sui beni comuni, il bilancio va cambiato, il Sindaco non riuscirà a stracciare il voto espresso dai romani con i referendum -ha affermato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, all’assemblea cittadina promossa dai movimenti al Teatro Colosseo-. La scelta di un milione duecento ventisettemila romani che hanno detto sì ai referendum pochi mesi fa, va rispettata, serve una gestione pubblica dell’acqua, dei trasporti e dei rifiuti. Per questo Legambiente partecipa alla grande mobilitazione dei movimenti, già dal prossimo fine settimana scenderemo nelle strade con volantinaggi, iniziative creative, biciclettate, per chiedere nuove gestioni pubbliche e partecipate per l’acqua, negli interessi della collettività e con un protagonismo dei cittadini stessi.”

 

Ufficio stampa Legambiente Lazio
--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.