III Simposio Internazionale Un Nuovo Umanesimo per una Nuova Civiltà

Dal 2 al 4 novembre 2012, presso il Parco di Studi e Riflessione di Attigliano (TR) si svolgerà il III Simposio Internazionale organizzato dal Centro Mondiale di Studi Umanisti dal titolo “Un Nuovo Umanesimo per una Nuova Civiltà”.

 

III Terceiro Simpósio Mundial - Um Novo Humanismo para uma Nova Civilização

 

Le III Symposium Mondial promeut un Nouvel Humanisme pour une Nouvelle Civilisation  

 

Dal 2 al 4 novembre 2012, presso il Parco di Studi e Riflessione di Attigliano (Terni) si svolgerà il III Simposio Internazionale organizzato dal Centro Mondiale di Studi Umanisti dal titolo Un Nuovo Umanesimo per una Nuova Civiltà. Il Programma vede la partecipazione di professori, giovani ricercatori, studiosi e specialisti di varie discipline che vanno dalla fisica alla spiritualità, dalla chimica alla pedagogia, dalla biologia all’economia, dalla psicologia alla biodiversità. Un insieme multidisciplinare unito dall’intento di fermarsi a riflettere sulla crisi che l’umanità si trova ad affrontare e sulla necessità di un cambiamento di paradigmi affinché una nuova civiltà planetaria possa evolvere. Un Nuovo Umanesimo per una Nuova Civiltà, perché l’identificazione dell’essere umano come valore e preoccupazione centrale, il riconoscimento dell’uguaglianza di tutti gli esseri umani, il rispetto per la diversità personale e culturale, l’affermazione della libertà di idee e credenze, la tendenza allo sviluppo della conoscenza al di sopra di ciò che è accettato come verità assoluta e il ripudio della violenza in tutte le sue forme, sono senza dubbio i punti fondamentali attorno ai quali può riunirsi e plasmarsi la prima civiltà planetaria della storia.

Conheça os Eixos Temáticos do Fórum

Nella presentazione del Simposio si legge: “Questa crisi ci offre l’opportunità di fare un balzo in avanti nella storia dell’evoluzione umana. Un profondo cambiamento è in atto.  In mezzo al tumulto contemporaneo  sta nascendo una nuova sensibilità planetaria  che, guardando al futuro con cosciente ottimismo, porta  inevitabilmente con sé una rinnovata concezione dell’essere umano, quindi della società e del progresso”. L’evento si svolgerà in contemporanea anche in Argentina (Buenos Aires) e in Spagna (Toledo) .

Conheça os Eixos Temáticos do Fórum

Programma

Venerdì 2 Novembre
14:00 Saluti e discorso di apertura a cura di Vito Correddu del Centro Mondiale di Studi Umanisti
Prima Sessione: LE BASI DI UNA NUOVA CONOSCENZA

15:00 Maria Zum Felde – Origine e sviluppo del nuovo umanesimo planetario
15:40 Edoardo Calizza – Il ruolo adattativo della diversità naturale e della sua conoscenza

16:50 Renato Ciofi Iannitelli – Amman Gainotti – Le considerazioni di Jeremy Rifkin sulla “Civiltà dell’Empatia” e di Jean Piaget sull’“Educazione internazionale”: implicazioni per la formazione dei giovani
17:30 Alessandro Haag – La rappresentazione del tempo nel mondo Greco Antico e nella fisica moderna: similitudini, differenze e riflessioni
18:10 Gianluca Frustagli – Tempo, rappresentazione e strutturalità nell’esperienza umana e nelle scienze fisiche
18:50 Pietro Chistolini- Federica Fratini – Quattro chiacchiere sui massimi sistemi

20:00Concerto flamenco, direzione artistica M° Andrea Mercati – Scuola di Musica Guitar Art Academy di Viterbo.
 

Sabato 3 Novembre

Seconda Sessione: IL CAMBIAMENTO SOCIALE

10:00 Pier Luigi Luisi – Sinergia tra scienza e spiritualità come base per la costruzione di una nuova società: l’approccio della Cortona-week

10:40 Olivier Turquet – Elementi per una Pedagogia della Nuova Civiltà

11:50 Luigi Gaglio- Il cambiamento

12:30 Luciano Pilotti – Etica e business: la convivenza possibile per un “capitalismo collaborativo” nell’economia della conoscenza

 13:10 Lunch

15:00 Riccardo Troisi – Cos’è l’altra economia?

15:40 Valerio Colombo – La crisi attuale è davvero “economica” o la si può vedere come il punto di rottura dell’asse tra le attuali democrazie rappresentative e l’economicismo? Quali nuovi processi possono partire da questo punto di rottura?

16:50 Tavola rotonda: Una società senza vendetta – Carlo Felice Casula, Stefano Cera, Suor Colomba Simone, Vito Correddu, Venanzio Raspa, Fabio Marcelli. Moderatore: Emanuela Widmar

21:00Cena sociale presso il Ristorante Hotel Umbria
 

Domenica 4 Novembre

Terza sessione: IL CAMMINO DELLA COSCIENZA TRA CULTURA E SPIRITUALITÀ

10:00 Loredana Cici – Il Messaggio di Silo e la trasformazione del trasfondo psicosociale.

10:40 Fulvio De Vita – Impatto della rivoluzione tecnologica

 11:50 Luca Speranza – La consapevolezza del ricevere

12:30 Stefano Pischiutta – La psicologia integrale nell’evoluzione dall’Io al Sé

13:10Lunch

15:00 Lorenzo Palumbo – Le manifestazioni della religiosità nei fenomeni sociali dell’occidente

15:40 Juan Espinosa – Il brulicare di nuovi miti

16:20 Chiusura dei lavori e saluti

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *