Roma, “inquilini resistenti” stanno bloccando sfratto a Roma

Dall’alba di questa mattina a Roma, alcune famiglie del gruppo “Inquilini Resistenti” si sono asserragliate nell’appartamento di Massimo per impedire il suo sfratto eseguito con le forze di Polizia.

 

 

 COMUNICATO STAMPA

I FALSI IMPEGNI DEL GOVERNO MONTI SUL BLOCCO DEGLI SFRATTI: A ROMA IN CORSO UNO SFRATTO

IL RESPONSABILE NAZIONALE ASIA-USB SI BARRICA A ROMA IN UN APPARTAMENTO PER RESISTERE ALLO SFRATTO OPERATO CON LE FORZE DI POLIZIA. 

 

as.i.a. usb - logoDall’alba di questa mattina a Roma in Via dell’Imbrecciato 239 alla Magliana , alcune famiglie del gruppo “ Inquilini Resistenti” con il Responsabile Nazionale dell’AS.IA – USB Fascetti Angelo, si sono asserragliate nell’appartamento di Massimo per impedire il suo sfratto eseguito con le forze di Polizia.

I mancati impegni riguardano il blocco degli sfratti che il Governo Monti , attraverso i ministri competenti, aveva inserito nei suoi impegni .

Blocco degli sfratti ormai assolutamente necessario, in particolare nelle città a più alta densità abitativa , alla luce della situazione resa ancora drammaticamente più grave dalla crisi e dalla pervicace volontà del governo e delle amministrazioni locali di cedere ai privati il patrimonio abitativo attraverso privatizzazioni e dismissioni di massa che avranno come unico obbiettivo quello di “ arricchire” immobiliaristi e speculatori.

Il governo Monti, come sua pratica, fa finta di assumere impegni politici e poi concretamente continua nella linea di attacco furioso ai diritti e alla vita dei cittadini e dei lavoratori italiani.

Roma 26.11.2012 AS.IA – USB

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *