“No al circo con gli animali”, maifestazione a Roma

Presidio contro le botticelle e manifestazione contro il circo. Roma, 1 dicembre 2012. Raccolta coperte per il rifugio di Monterotondo, tutti i giorni.

oipa - logoPresidio contro le botticelle
Il 1 dicembre 2012 Roma, Dublino, Chicago, Mumbai, New York, Vienna, Cozumel, Toronto, Philadelphia, Sacramento, Montreal e Savannah protesteranno insieme contro le botticelle di tutto il mondo, per chiedere l’abolizione di una grande inciviltà quale lo sfruttamento dei cavalli per trainare inutili, antiquate, ridicole ed indegne carrozze turistiche. A Roma, l’Oipa partecipa al presidio organizzato da Feder F.I.D.A. Onlus (Federazione Italiana Diritti Animali) e P.A.E. (Partito Animalista Europeo), dalle h. 10,00 alle h. 13,00 a Largo dei Lombardi, al centro di Via del Corso, dove transitano di continuo i botticellari!!!
La protesta sta dilagando nell’intero pianeta e stiamo unendo le forze per essere maggiormente incisivi in questa battaglia di civiltà!!! Vieni a firmare la nostra petizione per l’abolizione delle botticelle: più firme raccogliamo e più possiamo dare voce a questi cavalli sfruttati!

Manifestazione contro il circo
Il 1° Dicembre a Roma il Papa riceverà in udienza i rappresentanti dell’Ente Nazionale Circhi, persone che lucrano sugli animali tenendoli lontano dal loro habitat e costringendoli a fare esercizi contrari alla propria etologia.
In quest’occasione l’Oipa partecipa alla manifestazione contro il circo con animali, organizzata da Animal Amnesty (ex Occupy Green Hill) e Coordinamento Antispecista.
Vogliamo portare nelle strade il nostro messaggio di protesta per chiedere che venga bandito l’uso di qualsiasi animale dai circhi, e al tempo stesso portare al nostro fianco le centinaia di realtà che in questo paese sanno far divertire e intrattenere senza usare animali, con le sole capacità di acrobati e giocolieri.
Il circo è divertimento, è svago, è gioia… e un divertimento moralmente giusto non si può basare sulla violenza, sulla schiavitù e lo sfruttamento di esseri viventi, costretti a un’esistenza crudele, piegati all’obbedienza con percosse, detenzione e fame.
Esiste un mondo di acrobati e circensi che amano la propria arte e la praticano con gioia e passione, senza sfruttare gli animali. Un’arte che nasce con uno spirito positivo e che appartiene ad una cultura che rifiuta la violenza e le ingiustizie come forma d’intrattenimento.
Noi siamo per un divertimento sano, puro, fatto di rispetto per la vita, senza gabbie e senza catene. Un divertimento dove ogni forma di schiavitù viene totalmente abolita. Spezziamo ogni catena! “SCATENIAMO IL DIVERTIMENTO!!”
Questa sarà l’occasione per far conoscere tutte quelle realtà di artisti che non hanno molte possibilità di emergere a causa dell’egemonia delle grandi compagnie di circensi, che godono di favori e contributi statali, nonostante lucrino sulla pelle di esseri indifesi, schiavizzati e tenuti prigionieri a vita.
Venite numerosi, portate con voi i vostri bambini per un momento gioioso di festa che non causerà la sofferenza a nessun animale.
Percorso del corteo: Piazza della Repubblica (P.za Esedra) – Via Terme di Diocleziano – Via Amendola – Via Cavour – Largo C. Ricci – Via dei Fori Imperiali – Via Celio Vibenna – Via S. Gregorio (Largo Arco di Costantino – Colosseo).
Quindi, l’appuntamento è per sabato 1 dicembre 2012 alle h. 14,45 (con partenza della manifestazione alle h. 15.00) in Piazza della Repubblica, di fronte la fontana (lato chiesa di Santa Maria degli Angeli) e sfileremo con le maschere di animali generalmente “usati” nel circo.

Raccolta di coperte
Una decina di giorni fa, il rifugio di Monterotondo si è allagato ed i bravissimi volontari della Lambs (associazione che gestisce il rifugio) ha dovuto portar via e portare in stallo circa 150 cani che si trovano nel rifugio. Ora tutti questi cani hanno bisogno di coperte. per questo che vi chiediamo se avete coperte nuove o non dare. Potete portarle nella nostra sede di Via Albalonga 23 (Piazza re di Roma): la sede è aperta tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, dalle h. 9,30 alle h. 13,30. Nel pomeriggio o nel fine settimana potete comunque lasciare le coperte nel giardino, vicino la porta.
Nel caso siate impossibilitati a venire, chiamatemi e ci organizzeremo per poter prendere le coperte.

OIPA Italia Onlus

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *