Trasporti Roma TPL, Consorzio usa lavoratori per risolvere suoi contenziosi

 

COMUNICATO STAMPA

ROMA TPL: USB, CONSORZIO ARROGANTE USA I LAVORATORI PER RISOLVERE I SUOI CONTENZIOSI

“Il taglio di circa 350 Euro nella busta paga di gennaio, che ha provocato la comprensibile rabbia dei dipendenti della Roma Tpl, è l’ennesimo atto di arroganza da parte del Consorzio, che fa leva sul ricatto ai lavoratori per risolvere i suoi conteziosi con le amministrazioni coinvolte nel servizio”, denuncia Walter Sforzioni, dell’USB Lavoro Privato.

“Riteniamo profondamente iniquo evidenzia il rappresentante USB – scaricare sui dipendenti il costo delle inadempienze contrattuali attuate sia dall’azienda che dalla Regione Lazio”.

“Questa vicenda conferma che il privato non funziona, e si regge soltanto su soldi pubblici – conclude Sforzini – ribadiamo pertanto la necessità che la gestione delle linee periferiche romane venga riportata interamente in mano pubblica, per dare garanzie a tutti i lavoratori ed ai cittadini della capitale, che meritano un servizio efficiente e di qualità”.

Roma, 1 febbraio 2013
Ufficio Stampa USB

“Pratichiamo medicina, pratichiamo diritti. Per tutti”

 

PRATICHIAMO MEDICINA, PRATICHIAMO DIRITTI.
PER TUTTI.

Guarda il trailer di OPEN HEART e acquista il film online
“Una cosa è avere gli stessi diritti sulla carta. Tutt’altra è analizzare i contenuti di quelli che vengono chiamati diritti. Il mio diritto alla salute come europeo include una TAC e altre diagnosi sofisticate, ma per un africano il diritto a essere curato si ferma a un paio di vaccinazioni e alcuni antibiotici”. – Gino Strada

Per questo nel 2007 abbiamo aperto in Sudan, a Khartoum, il Centro Salam di cardiochirurgia, una struttura d’eccellenza che offre cure gratuite a pazienti provenienti da numerosi paesi africani (e non solo). Come le ha offerte ad Angelique, a Marie e agli altri sei bambini ruandesi protagonisti di Open Heart, il documentario che racconta la storia del loro viaggio dal Ruanda al Centro Salam dove verranno operati.

Open Heart, di Kief Davidson, è candidato all’Oscar: vincerà la statuetta? Nell’attesa di scoprirlo, lo potete vedere acquistandolo online sul nostro sito: parte del ricavato andrà a favore del Centro Salam.

Guarda il trailer