Casa Roma, richiedenti asilo e rifugiati occupano immobile Acea

“Richiedenti asilo e rifugiati politici, uomini. donne e bambini senza una casa da ieri sera hanno occupato un vecchio stabile in disuso da anni dell’Acea a Centocelle via Tor de Schiavi”.

comunicato

Casa, Roma, richiedenti asilo e rifugiati occupano immobile Acea, solidarietà e sostegno dall’Unione Inquilini di Roma

dichiarazione di Massimo Pasquini, segreteria unione inquilini di Roma

“Richiedenti asilo e rifugiati politici, uomini. donne e bambini senza una casa da ieri sera hanno occupato un vecchio stabile in disuso da anni dell’Acea a Centocelle via Tor de Schiavi. La prima notte è trascorsa serena, il tempo é buono ma molto umido.
L’Unione Inquilini di Roma esprime sostegno e solidarietà alle famiglie che ripropongono il tema della vasta precarietà abitativa a roma e la presenza di innumerevoli immobili pubblici o sotto il controllo pubblico, per affrontare il tema della precarietà abitativa in maniera strutturale, dal recupero e dal riutilizzo di questi immobili si deve partire. L’Unione Inquilini da oggi e nei prossimi giorni darà il massimo del sostegno alla occupazione effettuata da richiedenti asilo e rifugiati politici. A Roma urgente il blocco degli sfratti, il passaggio da casa a casa per gli sfrattati, che la graduatoria di coloro che hanno fatto il bando sia pubblicata e che il Comune dia il via ad un vero piano casa fondato sul recupero dell’esistente per realizzare in cinque anni almeno 2000 appartamenti l’anno, cosi si affronta la questione casa non continuando a parlare di emergenza casa e di politiche emergenzialiste come fatto fino ad oggi. Sindaco Marino se ci sei batti un colpo.

PER ORA ALL’OCCUPAZIONE SERVONO URGENTEMENTE COPERTE, MATERASSI, RETI, MATERIALE DI PULIZIA (SCOPE DETERSIVI ….) E SOPRATTUTTO POSSIBILMENTE LA MASSIMA PRESENZA E SOLIDARIETA’.

Unione Inquilini
Federazione di Roma
via cavour 101

27 ottobre 2013

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.