“L’etica dell’architetto e il giuramento di Vitruvio”

Secondo Salvatore Settis le devastazioni del nostro paesaggio non sono causate solamente dalla perversa alleanza tra forze diverse dell’imprenditoria, della finanza, della politica e delle mafie, ma ne sono responsabili anche architetti, ingegneri e urbanisti.


Forum Italiano dei Movimenti
per la Terra e il Paesaggio
 22/01/2014

 

 

Secondo Salvatore Settis le devastazioni del nostro paesaggio non possono essere esclusivamente addebitate alla “perversa alleanza tra forze diverse dell’imprenditoria, della finanza, della politica e delle mafie. Ma ne sono responsabili anche architetti, ingegneri e urbanisti” (e, ci verrebbe da aggiungere, anche i geometri). Settis ha dunque lanciato, dalle colonne de “Il Sole 24 Ore”, una proposta che riguarda un necessario codice etico di cui anche i professionisti del mondo dell’architettura dovrebbero dotarsi con urgenza.
 
 


_____________________________________

 


 

 


L’amministrazione comunale di Asti è stata di parola e, con lieve anticipo rispetto alla tempistica promessa, ha provveduto a completare un serio e corposo lavoro per rispondere alla richiesta “censuaria” rivolta a tutti i municipi italiani dal nostro Forum, regalandoci una chiara ed esaustiva istantanea sulla situazione urbanistica odierna.

LEGGI L’ARTICOLO >

_____________________________________

 



Il disegno di legge che contiene il consumo di suolo è stato approvato, ma contiene tutte le trappole tecniche per rallentarne l’efficacia. La stesura finale del provvedimento risulta largamente insufficiente, poiché conserva tutti gli elementi contraddittori già presenti nella bozza originaria, in grado di indebolire l’efficacia del provvedimento, fino a vanificarne le migliori opzioni.

LEGGI ARTICOLO >

_____________________________________

Basilicata, esproprio di terreni per impianto termodinamico su area agricola: un devastante progetto da oltre 200 ettari



L’impatto di un grande impianto solare termodinamico minaccia il paesaggio rurale, su un’area di oltre 200 ettari. Possibile anche l’esproprio dei terreni interessati, essendo l’impianto considerato come bene di pubblica utilità. La Soprintendenza si è già espressa con parere negativo, ora le associazioni sperano che il progetto venga fermato dalla Regione.
 

LEGGI ARTICOLO >

_____________________________________

Lombardia: un appartamento al minuto da mezzo secolo ma l’assalto al territorio non si ferma



Da 53 anni nella regione si consumano 85 metri quadri di suolo al minuto: praticamente un appartamento. E’ il dato più eclatante del report presentato dal Forum sull’Urbanistica di Cusano Milanino. Ma si continua a costruire, come succede a Sesto San Giovanni, città urbanizzato al 95%.

LEGGI ARTICOLO >

_____________________________________

No antenne Pedavena: una battaglia culturale per la difesa dell’ambiente e della salute




Nel Comune di Pedavena, alle porte delle Dolomiti Bellunesi, Telecom ha installato una grande antenna in una zona ad alta densità abitativa e in adiacenza ad una scuola materna e ad una biblioteca. E’ nato un comitato che sta informando la cittadinanza per difenderla da un ulteriore assalto ad un territorio già oggetto di aggressione.

LEGGI ARTICOLO >

_____________________________________

Continua la battaglia per fermare la maxi-cementificazione dell’agro Romano

Un aggiornamento sulla situazione: il nostro ”mail-bombing” ha avuto i suoi esiti positivi e una delegazione del comitato ADA (Argine Divino Amore) è stata ricevuta dall’Assessore della Regione Lazio sulle Politiche del Territorio per discutere della questione.

LEGGI ARTICOLO >

_____________________________________

 


CALENDARIO APPUNTAMENTI 
Per conoscere i prossimi eventi potete consultare il nostro calendario:
www.salviamoilpaesaggio.it/blog/calendario/

 
Forum dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio
“SALVIAMO IL PAESAGGIO – DIFENDIAMO I TERRITORI”
www.salviamoilpaesaggio.it

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.