oipa

Canada, sta per riprendere la caccia alle foche

Nelle prossime settimane centinaia di migliaia di cuccioli di foca verranno massacrati a colpi di bastone uncinato e i loro corpi verranno smembrati per essere commerciati come pelli, pellicce, grasso, olio ecc.

 

oipa

CANADA: LA CACCIA ALLE FOCHE E’ INIZIATA

Come ogni primavera i ghiacci del Canada sono tornati a tingersi di rosso. Nelle prossime settimane centinaia di migliaia di cuccioli di foca verranno massacrati a colpi di bastone uncinato e i loro corpi verranno smembrati per essere commerciati come pelli, pellicce, grasso, olio ecc. Questo avviene nonostante in oltre 30 nazioni sia in vigore dal 2009 un bando che vieta totalmente la commercializzazione di prodotti derivati dalla foca all’interno del loro territorio. Il Governo canadese da oltre 30 anni continua a investire ingenti fondi in sussidi pubblici per un bacino commerciale in assoluta decadenza.

Contro questo bando Canada e Norvegia hanno fatto ricorso rivolgendosi al WTO, l’Organizzazione Mondiale del Commercio, che ha però rigettato tale richiesta sentenziando che il bando, pur limitando il libero commercio, “può essere giustificato perché soddisfa l’obiettivo di rispondere alle preoccupazioni morali comuni dell’UE in materia di benessere delle foche”.

Vi invitiamo a far sentire la nostra voce al Governo Canadese inviando la lettera di protesta! http://www.oipa.org/italia/caccia/appelli/canada.html

LE GUARDIE ZOOFILE OIPA CASERTA SEQUESTRANO 13 CANI DETENUTI IN UN RIFUGIO LAGER ABUSIVO A CASAL DI PRINCIPE

Erano rinchiusi in serragli abusivi creati con lamiere e reti improvvisate, senza pavimentazione, colmi di escrementi e privi di acqua e cibo. Queste le condizioni nelle quali le guardie zoofile OIPA di Caserta hanno trovato 13 cani a Casal di Principe (CE), rinchiusi in un rifugio lager improvvisato da una donna denunciata per maltrattamento e abbandono di animali.

Il medico veterinario presente ha certificato che tutti gli animali erano interessati dalla presenza di parassiti e un esemplare aveva contratto la rabbia. Posti immediatamente sotto sequestro, gli animali hanno dovuto attendere il trasferimento per cinque giorni a causa dell’inadempienza del comune di Casal di Principe nei confronti del canile convenzionato, che ha rifiutato di accogliere i cani. Ricoverati ora in un canile privato, attendono il dissequestro per trovare una nuova adozione.

Guarda le foto http://www.guardiezoofile.info/2014/caserta-canilelager.html

BELLA, COLPITA DA UN’ENORME ERNIA ADDOMINALE, RITORNA ALLA SUA VITA DI “CANE DI QUARTIERE” GRAZIE ALL’INTERVENTO DEI VOLONTARI OIPA DI COSENZA

Segnalata per una voluminosa massa d’ernia fuoriuscita a livello addominale, Bella, un’anziana randagina del comune di Rogliano, in provincia di Cosenza, è stata soccorsa dai volontari OIPA. In assenza d’interventi da parte delle istituzioni preposte, più volte sollecitate, la sezione OIPA di Cosenza ha deciso d’intervenire per offrirle un futuro migliore. Diffidente come molti randagi, Bella non si lasciava accarezzare né avvicinare da nessuno, tanto che per catturarla i volontari hanno dovuto richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco. Operata d’urgenza, Bella viene anche sterilizzata e trascorre la lunga degenza post operatoria presso un rifugio privato a spese dei volontari e dei soci di sezione.

Dopo più di un mese di cure, Bella viene reimmessa sul territorio e ritorna alla sua vita di “cane di quartiere”. La diffidenza che mostrava nei confronti dell’uomo avrebbe reso difficile un’adozione in famiglia e, vista la sua sete di libertà, per Bella sarebbe stata una costrizione insopportabile. Così la sezione OIPA di Cosenza ha preferito lasciarla nuovamente libera nel suo ambiente.

Leggi tutta la storia di Bella http://www.oipa.org/italia/2014/cosenza-bella.html

DONANDO IL 5X1000 ALL’OIPA PUOI ESSERE ANCHE TU AL LORO FIANCO!

Grazie all’importante contributo del 5X1000 ogni anno l’OIPA può intervenire sul campo per cambiare il destino di migliaia di animali.

Puoi donarlo anche quest’anno, è facile e non ti costa nulla.

Scopri come http://www.oipa.org/italia/5×1000.html

APPUNTAMENTI OIPA IN TUTTA ITALIA

Questa settimana ti segnaliamo:

– Feltre (BL), Padova, Marghera (VE), Muggia, Trieste, Ferrara, Roma, Andria, Taranto, 19-20 aprile – L’OIPA scende in piazza per campagna “M’ama, Mi mangia” http://www.oipa.org/italia/appuntamenti/pasqua.html

– Verona, 21 aprile – Pasquetta senza crudeltà http://www.oipa.org/italia/appuntamenti/aprile_pasquetta.html 

Seguici anche su Facebook: www.facebook.com/oipaonlus  e Twitter: www.twitter.com/oipaonlus
 

OIPA Italia Onlus
 www.oipa.org

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *