“Territori”

“Usata nei villaggi messicani di Morelos, Oaxaca o del Chiapas, la parola territorialità diventa il simbolo di ciò che Michel Foucault chiamava l’insurrezione dei saperi calpestati”.

 

NEWSLETTER DI COMUNE-INFO.

RIBELLARSI FACENDO

MONDI DIVERSI ESISTONO. NOI PROVIAMO A RACCONTARLI

 

TERRITORI
Usata nei villaggi messicani di Morelos, Oaxaca o del Chiapas, la parola territorialità diventa il simbolo di ciò che Michel Foucault chiamava l’insurrezione dei saperi calpestati. Cessando di essere monopolizzata dal mondo accademico, essa diventa strumento di una critica locale, e quindi pertinente, portatrice del sapere storico di lotte particolari. Usata da contadini e indigeni, la parola territorialità è il segno di un ritorno di saperi, che erano stati calpestati o negati, sulla relazione fra il microcosmo di una comunità e il pezzetto di universo in cui la storia l’ha radicata. Il testo che segue è tratto dall’introduzione dell’autore a un libro molto bello e molto impo rtante. Si chiama “Crisi, la rapina impunita. Come evitare che il rimedio sia peggiore del male” ed esce in questi giorni in libreria per Hermatena ma i lettori di “Comune” possono richiederlo a prezzo scontato (vedi sotto). Lo ha scritto Jean Robert, architetto svizzero migrato a Cuernavaca, Messico, nel 1972. Robert è stato tra i più vicini e intensi collaboratori di Ivan Illich, con il quale ha scritto diversi saggi brevi e il libro “Autostop” sulla guerra degli automobilisti contro i pedoni IL SAGGIO COMPLETO DI JEAN ROBERT
 

LA RIVOLUZIONE DEI POVERI È COMINCIATA intervista a Jean Robert di Gianluca Carmosino

 

T-TIP, L’11 OTTOBRE FERMIAMOLO INSIEME
Cittadini e movimenti si preparano in tutta Europa per la Giornata d’azione contro il Trattato di liberalizzazione degli scambi e degli investimenti tra Usa e Ue. Sotto attacco non soltanto servizi pubblici e beni comuni, a rischio di privatizzazioni e svendite selvagge, ma quegli standard come la sicurezza dei cibi, dell’ambiente, dei luoghi di lavoro, della chimica, gli stessi contratti di lavoro, rispetto ai quali Europa e Stati Uniti hanno idee e pratiche molto diverse L’ARTICOLO COMPLETO DI MONICA DI SISTO
 

 

IL MESTIERE PIÙ BELLO DEL MONDO
Non tutti lo sanno, ma l’Onu agli insegnanti dedica una Giornata. Del resto, molti dicono che insegnare sia il lavoro più bello del mondo. Fidatevi solo se ve lo dice un insegnante in carne e ossa. Non lo dirà facilmente… C’era una volta una scuola primaria tra le migliori del mondo. Guardatela com’è ridotta: un luogo senz’anima, proteso alla competizione, al merito, a ridicoli punteggi per bambini e adulti. Per cortesia dimenticateci, non vogliamo essere al centro dell’attenzione di nessun governo, di nessuna ipocrita celebrazione. Senza enfasi facciamoci una lezione comunitaria, con Roland Barthes per un’altra consapevolezza: «Vi è un’ età in cui si insegna ciò che si sa; ma poi ne viene un’altra in cui si insegna ciò che non si sa; questo si chiama cercare. Ora è forse l’età di un’altra esperienza; quella di disimparare, di lasciare lavorare l’imprevedibile …. Questa esperienza ha, credo, un nome illustre… Sapientia: nessun potere, un po’ di sapere, un po’ di saggezza, e quanto più sapore possibile» L’ARTICOLO COMPLETO DI ROSARIA GASPARRO
 

CARO PREMIER, LASCI LA SCUOLA IN PACE

DODICI TESI PER UNA SCUOLA CONVIVIALE Antonio Vigilante

 

DONARE ADESSO PER RISCUOTERE POI
La lunga rincorsa cominciata prima di una Copa do Mundo che sembra già lontanissima, e non ha portato fortuna al Brasile, è arrivata al traguardo. Domenica 5 ottobre si vota per eleggere il nuovo presidente. Anzi, salvo clamorose sorprese, la presidente. Al quasi certo ballottaggio, tre settimane dopo, andranno infatti due ex ministre del governo di Lula. Un voto che, al di là dello spettacolo, non cambierà certo il Brasile in profondità, come hanno segnalato da tempo i movimenti sociali. Più interessante potrebbe essere dare uno sguardo a chi, come e perché ha finanziato una campagna elettorale costata almeno 750 milioni di dollari. Un cifra che, in realt& agrave;, supera il miliardo, se si contabilizza anche la “caixa dois”, quella dei fondi neri. Li chiamano donazioni ma sono investimenti L’ARTICOLO COMPLETO DI ERIC NEPOMUCENO
 

NOTE A MARGINE SUL VOTO IN BRASILE Raúl Zibechi
 

L’AUTONOMIA DEI MOVIMENTI Raúl Zibechi

 

VIAGGIATORI SENZA DENARO
Soggiornare in B&B in cambio di beni o servizi, dalle lezioni private alla realizzazione siti internet, dal giardinaggio alla manutenzione dell’impianto elettrico: è la Settimana del Baratto, che torna in novembre. Per una settimana l’ospite e il gestore saranno dunque svincolati dal pagamento in denaro e privilegeranno l’aspetto umano dell’ospitalità. Insomma, anche in questo modo si costruiscono relazioni che non hanno al centro il denaro LA NOTIZIA COMPLETA
 

VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL’AMÉRICA RIBELLE

 

SOGNO DI PALESTINA: CAMMINA, CAMMINA (V)
Ciao Palestina, torno in Italia. Ti voglio salutare ricordando la tua accoglienza: una tavola apparecchiata, una manaqishe cotto nel forno a legna, una risata di bambini, un terrazzetto, la maqluba più buona che abbia mai mangiato, il pergolato e l’uva, un bicchiere di tè, una poesia cantata con la rababah, una serata con vino palestinese. La signora romana, ebrea dei Parioli, venuta a conoscere la guerra. Ha visto cosa fanno i Musulmani? Tagliano le gole. Sicurezza, la parola magica. L’Onu non significa niente. Noi li consideriamo poveracci, i Palestinesi, e li curiamo negli ospedali. Non siete riusciti a schiacciarli. I bambini che non riuscirete a uccidere. E’ solo questio ne di tempo NOTE, CONTRAPPUNTI E MELODIE. LE IMPRESSIONI DI UN VIAGGIO DI PAOLA CECCONI

 

DELIBERE ALLA PORTA DEL CAMPIDOGLIO
Cittadini e movimenti hanno smesso di delegare il cambiamento. A Roma, ad esempio, non solo recuperano e autogestiscono spazi sociali, culturali, mercatini e abitazioni, ma fanno nascere dal basso anche i provvedimenti delle istituzioni. Sono quattro le delibere di iniziativa popolare – sul riuso ai fini sociali del patrimonio pubblico e privato abbandonato, la ripubblicizzazione di Acea, la difesa e valorizzazione della scuola pubblica, la ripubblicizzazione di Cassa Depositi e Prestiti per una finanza sociale – della campagna deLiberiamo Roma: quattro proposte, frutto del coinvolgimento dei cittadini già dalla scrittura dei testi, per contribuire a ridisegnare una città diversa, qui e ora. Naturalmente la politica tradizionale ha tentato di ignorarli L’ARTICOLO COMPLETO DI VIRGINIA BENVENUTI
 

 

L’AIUOLA DI SOFIA
Alle 19 arriva sempre lei. Puntualissima. Saltellando. Con la frangetta d’ordinanza e la spilletta “I love Tor Pigna” ostentata. Si chiama Sofia. È una bimba di origine cinese nata a Roma e vive a Tor Pignattara. Ogni sera, accompagnata dal padre, arriva all’aiuola della Marranella. La sua aiuola… I bangladesi, i senegalesi, gli italiani, i peruviani che la sera decidono di incontrarsi attorno a quel triangolino, per 10-15 minuti smettono di parlare per vedere questo piccolo spettacolo. C’è la sintesi di tutto quello che molti e molte ogni giorno cercano faticosamente di costruire, senza fare notizia, in questo pezzo di periferia: la riscoperta della bellezza quotidiana celata dalla polver e e dal degrado, la riconquista degli spazi marginalizzati dalla comunità, la promozione del dialogo interculturale, la ricerca ostinata di un centro di gravità permanente nel caos di questo popoloso quartiere …. L’ARTICOLO COMPLETO
 

 

CAMMINARE PER RALLENTARE
Per camminare i bambini hanno bisogno di uno scopo e dell’abitudine a farlo ogni giorno il più possibile. Verso la terza Giornata nazionale del camminare

LA CARTA DEI DIRITTI DEI BAMBINI IN CAMMINO

 

METTERE IN COMUNE SAPERI, SOGNI E MEZZI
Un teatro, uno studio di montaggio, una falegnameria, una sartoria. E poi un’aula di studio con biblioteca, doposcuola, tornei di calcio sociale, un orto urbano nel giardino, un mercatino bio. Tutto autogestito. Nell’ex orfanotrofio Asilo Filangeri di Napoli – grazie a una comunità di lavoratori e lavoratrici dello spettacolo, della ricerca e, in generale, delle produzioni e dei sevizi ”immateriali” e ai cittadini del quartiere – è nato qualcosa di straordinario L’ARTICOLO COMPLETO DI PAOLO CACCIARI
 

METTIAMO IN COMUNE John Holloway

LA RIBELLIONE DEL LAVORO INDIPENDENTE Roberto Ciccarelli e Giuseppe Allegri

 

ABBIAMO MOLTIPLICATO LE 4 GIORNATE DI NAPOLI
Nei giorni che hanno preceduto il 2 ottobre, ricorreva l’anniversario delle quattro giornate di Napoli, nelle quali la città si liberò dal nazifascismo. In questi giorni, si sono succedute iniziative, dibattiti, incontri, assemblee in cui si é discusso di finanza, di economia, di lavoro, con analisi lucide e tante proposte dal basso, prima del bel corteo contro la Bce sostenuto da tutti i napoletani. La città ha mostrato insomma un volto ricco di rabbia, di dignità e di capacità di costruire relazioni diverse, come non accadeva da tempo L’ARTICOLO COMPLETO DI RAPHAEL PEPE
< /p>

 

IL MERAVIGLIOSO TRENO DEL TARTUFO BIANCO
Domenica 2 novembre, corsa straordinaria dall’Abruzzo al Molise sulla “Transiberiana d’Italia”: un’arrampicata sulle montagne della Majella e gli Altopiani Maggiori d’Abruzzo per raggiungere la stazione di San Pietro Avellana (che ospita la mostra mercato del tartufo). Una viaggio lento sul treno per ripensare l’idea di mobilità, per scoprire un turismo più leggero e paesaggi mozzafiato LA NOTIZIA COMPLETA
 

 

SOPRAVVIVERE ALLE FABBRICHE DELLA MENTE
Ci stiamo cacciando di nuovo dentro una fabbrica. Solo che questa volta non col corpo, ma con la mente. Ci stiamo spostando verso una dimensione di lavoro continuo, per una produzione di massa e un consumo di massa. Hanno colonizzato le nostre menti: quello che è stato abolito oggi non è lo sfruttamento, ma la nostra consapevolezza. Ma, per dirla con Marx, quel che si muove nel nostro cervello resta un prodotto della società. Dobbiamo ripristinare percezioni di possibilità, dissonanze, “futuri” plurali, emergenti, attraverso la costruzione di dialoghi, contro la società del lavoro, dei consumi, della competizione. Ripartiamo dalla scuola e dall’arte, ripristinia mo nella scuola una visione critica del mondo. Ripartiamo dal pensiero critico IL SAGGIO COMPLETO DI SALVATORE IACONESI E ORIANA PERSICO
 

 

QUANTI SIETE DISPOSTI A LASCIARNE ANNEGARE?
Ue e governo Renzi tornano ad arroccarsi nella difesa di Fortezza Europa, con missioni a tutela dei confini. La ministra della difesa Pinotti ha chiesto perfino l’intervento della Nato. La domanda per Ue, Renzi e i Galli della Loggia è: quanti siete disposti a lasciarne annegare? L’ARTICOLO COMPLETO
 

 

STUDI MATRIARCALI E PENSIERO DELLA DECRESCITA
Ricerche come “Le società matriarcali. Studi sulle culture indigene del mondo” della filosofa tedesca Heide Goettner Abendroth, sono prima di tutto un’irruzione nell’immaginario, uno sguardo critico sull’idea di economia e sul mondo, con importanti nessi con i principi e le pratiche della decrescita L’ARTICOLO COMPLETO DI DANIELA DEGAN
 

 

UN FIORIRE RETICOLARE DI RESISTENZE
Non esiste alcuno scenario di passivizzazione di massa, ha ragione Lidia Cirillo a descrivere la società come un “universo deflagrato delle resistenze”. Se abbandoniamo lo sguardo dei media e della politica, dobbiamo ammettere che non c’è epoca che possa vantare un attivismo reticolare come quella attuale, con migliaia di esperienze concrete in atto e altrettante conflittualità in corso L’ARTICOLO COMPLETO DI MARCO BERSANI
 

IL CAMBIAMENTO DAL BASSO Raúl Zibechi 

COME POSSIAMO CAMBIARE? Gustavo Esteva

 

UNA BIBLIOTECA CON IL NOME DEL NONNO DI CIPÌ
“La scuola trasmissiva fa perdere allo studente la sua capacità di osservare, di riflettere, di interiorizzare, di elaborare e di riproporre ulteriori problemi, che è il modo naturale di apprendere del bambino e dell’uomo libero in ogni momento della sua vita” [Mario Lodi]. Una biblioteca intitolata a Mario Lodi LA NOTIZIA COMPLETA
 

LA CASA DELLE ARTI E DEL GIOCO

 

RIFIUTIAMO LA DIFESA MILITARE
“L’Italia ripudia la guerra”: articolo 11 della Costituzione. Parte oggi la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare “Istituzione e modalità di finanziamento del Dipartimento della Difesa Civile non armata e nonviolenta” per dare un volto all’Articolo 11. Il finanziamento della nuova difesa, secondo questa legge, dovrà avvenire grazie all’introduzione dell’”opzione fiscale”, cioè la possibilità per i cittadini, in sede di dichiarazione dei redditi, di destinare una quota pari al sei per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche LA NOTIZIA COMPLETA
 

 

ACQUA E CAFFÈ GRATIS, OFFRE NESTLÈ
Il caffè e l’acqua minerale prodotti dalla multinazionale elvetica, nota per i suoi comportamenti etici in tutto il mondo, occuperanno due delle 4 torri da 15 metri che compongono il Padiglione della Confederazione all’Esposizione universale di Milano. La manifestazione diventa così una bella vetrina per l’azienda, che distribuirà 2,5 milioni di dosi del primo e 150mila bottigliette della seconda L’ARTICOLO COMPLETO
 

 

I TERRITORI RESTANO DELLE COMUNITÀ
Un appello contro la proposta di legge di Maurizio Lupi, che consegna definitivamente i territori ai privati L’APPELLO COMPLETO E L’INDIRIZZO PER ADERIRE
 

 

CINETICA, RETE DI SALE INDIPENDENTI
Cinetica è un progetto nato a Torino per diffondere il cinema documentario di qualità. Una piccola rete aperta ad altre cooperazioni sul territorio, che punta su biglietti accessibili a tutti e alla promozione affidata al passaparola. Si comincia con tre film dedicati alla rielaborazione della memoria (“Ottopunti”, su Genova 2001), al dialogo interculturale (“El Lugar de las Fresas – Il luogo delle fragole”, l’incontro tra un’anziana contadina piemontese e un giovane marocchino in un mercato) e al business del gioco d’azzardo (“Rifiutati dalla sorte e dagli uomini”)

 

Per seguire gli aggiornamenti di Comune-info ogni giorno su facebook clicca «Mi piace» qui

Inoltre dopo aver cliccato “Mi piace”  mettete la spunta su “Ricevi le notifiche” per poter rivevere la notifica dei  nostri post sulla Vostra pagina Fb.

Seguici anche su twitter.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.