Roma, tempo scaduto per il Giardino Toti

“Mercoledì 3 dicembre, ci ritroveremo per aprire nuovamente i giardini della Toti: La spinta è dal basso”. I giardini davanti alla scuola Toti sono chiusi dal 2006, da quando fu aperto il cantiere della MetroC.

 

Il 19 novembre abbiamo vinto una battaglia, eravamo in tanti, famiglie e residenti, e siamo riusciti a far uscire allo scoperto i responsabili, tra cui l’assessora all’ambiente del Municipio V, che in evidente difficoltà e da remoto si sono rifugiati dietro una vaga promessa, una delle tante: “Entro 15 giorni apriremo il giardino”. Anche questo tempo è scaduto e mercoledì 3 dicembre, ci ritroveremo per aprire nuovamente i giardini della Toti: LA SPINTA E’ DAL BASSO!

I giardini davanti alla Toti sono chiusi dal 2006, da quando fu aperto il cantiere della MetroC. I lavori si sarebbero dovuti concludere entro il 2011 ma i ritardi sono cresciuti al pari dei costi e dopo otto anni, un intero ciclo scolastico (scuola dell’infanzia + elementari), i bambini devono ancora sospirare davanti le grate. Amministratori e responsabili dopo aver disatteso gli impegni per realizzare i nuovi giardini secondo il progetto condiviso e di aprirlo entro agosto non si sono degnati neanche di rispondere alle richieste inviate in questi mesi ed in particolare:
• apertura immediata del giardino posto all’ingresso della scuola,
• completamento degli allestimenti previsti dal progetto (panchine, giochi, cestini rifiuti,..)
• gestione dei nuovi giardini (orari di apertura/chiusura, pulizia, manutenzione del verde e degli arredi,..)
• interventi di messa in sicurezza degli accessi (dossi, segnaletica, blocco cancello,…).

E nonostante tutto questo il giardino davanti alla Toti può ritenersi “fortunato” rispetto alle altre aree verdi di questo municipio. Basti pensare alle aree a verde previste dalla convenzione Serono, oltre 1.500 metri quadrati mai resi accessibili, o il giardino del Torrione, di nuovo terra di nessuno, dopo le propagandistiche inaugurazioni di questi anni.

Ed è anche per queste aree che domani pomeriggio ci ritroveremo davanti alla scuola Enrico Toti (Via del Pigneto, 104) per ribadire che la qualità della vita passa attraverso aree verdi e giardini accessibili, per far vedere che ci siamo ancora e che le promesse non ci bastano più.

Invitiamo tutti, famiglie e bambini, per una nuova festa, una nuova inaugurazione dal basso.

 

Martedì 02 Dicembre 2014

 

Articolo del REDATTORE SOCIALE del 20 novembre

Articolo di ABITAREA del 27 novembre

 

GIARDINO TOTI: IL TEMPO E’ SCADUTO!

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.