Policlinico Tor Vergata, lavoratori passano notte sul tetto

Una tenda per ripararsi dalle intemperie e brodo caldo, mandati a sostegno della protesta dai  lavoratori del Policlinico, in lotta sin da settembre scorso contro i licenziamenti e le forti riduzioni agli stipendi.

 

COMUNICATO STAMPA

 

POLICLINICO TOR VERGATA: LAVORATORI PASSANO NOTTE SUL TETTO  

USB, INTERVENTO ZINGARETTI ANCOR PIÙ NECESSARIO


Hanno passato la notte al freddo, sul tetto del Policlinico di Tor Vergata, i quattro lavoratori – oss e ausiliari dipendenti di imprese che svolgono servizi in appalto – che da ieri mattina a Roma hanno avviato la protesta contro la perdita del posto di lavoro.

Una tenda per ripararsi dalle intemperie e brodo caldo, mandati a sostegno della protesta dai  lavoratori del Policlinico, in lotta sin da settembre scorso contro i licenziamenti e le forti riduzioni agli stipendi.

Da parte del Direttore Generale del PTV, Tiziana Frittelli, nessuna revoca dei provvedimenti che determinerebbero i tagli all’occupazione ed ai servizi: infermieristici, oss, ausisliari, pulizia e sanificazione.

Prosegue pertanto la protesta sul tetto, sostenuta dall’USB e dal presidio dei lavoratori del Policlinico.

Secondo l’USB, appare dunque ancor più necessaria una interlocuzione con il Presidente e Commissario alla Sanità del Lazio, Nicola Zingaretti.

Roma, 10 dicembre 2014

 

Ufficio Stampa USB

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.