Traffico cuccioli, dicembre mese nero

E’ di oltre 400 animali sequestrati, tra cuccioli di cani e gatto, il bilancio della lotta contro il traffico illecito di cuccioli dall’Est Europa registrato dall’OIPA Udine durante il mese di dicembre.

DICEMBRE NERO PER IL TRAFFICO DI CUCCIOLI DALL’EST EUROPA: L’OIPA UDINE COADIUVA IL CORPO FORESTALE NEL SEQUESTRO E AFFIDO DI OLTRE 400 CANI

Ogni anno prima di Natale gli appelli per non acquistare animali si moltiplicano, tuttavia la richiesta di cuccioli di razza resta costante e, di conseguenza, anche l’offerta. E’ di oltre 400 animali sequestrati, tra cuccioli di cani e gatto, il bilancio della lotta contro il traffico illecito di cucciolo dall’Est Europa registrato dall’OIPA Udine a seguito degli interventi congiunti con il Corpo Forestale del Friuli Venezia Giulia effettuati durante il mese di dicembre. Solo nell’ultimo mese dell’anno, infatti, i volontari dell’OIPA Udine hanno supportato il sequestro di due camion nei pressi dell’ex valico di Sant’Andrea (Gorizia) che avevano stipato in totale oltre 400 cuccioli di età comprese tra i 45 e i 65 giorni.

Leggi tutta la notizia e guarda le foto

VICENDA DANIZA: L’OIPA SI OPPONE ALLA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE DELLA DENUNCIA PER UCCISIONE DI ANIMALE. GLI ULTIMI MONITORAGGI DEI CUCCIOLI RIPORTANO LA PROBABILE ENTRATA IN TANA PER IL LETARGO.

L’OIPA ha inviato un’opposizione alla richiesta di archiviazione della denuncia depositata contro la provincia di Trento a seguito della morte di Daniza per il reato di uccisione di animale. Nei giorni scorsi è infatti arrivata la notizia della richiesta di archiviazione formulata dal Procuratore presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Trento motivata dal fatto che la sedazione non aveva come scopo l’uccisione dell’animale, ma solo la cattura. L’OIPA ha quindi contestato il dolo eventuale in quanto, come asserito da medici veterinari, l’anestesia è sempre rischiosa negli animali selvatici, oltre alla mancanza di giustificazione per un tale intervento visto che non vi erano prove della pericolosità di Daniza. 

 

MORTI DA QUASI UN ANNO MA ANCORA LEGATI ALLE CATENE CHE LI IMPRIGIONAVANO: COSI’ SONO STATE TROVATE 3 CARCASSE DI CANI DALLE GUARDIE ZOOFILE OIPA LECCE. SEQUESTRATO UN PASTORE TEDESCO SUPERSTITE.

Legati ad un albero in una pineta nella riserva naturale del Parco Regionale Punta Pizzo e abbandonati a loro stessi. Impossibilitati a liberarsi, i tre cani di cui le guardie zoofile OIPA Lecce hanno ritrovato i resti quasi un anno dopo, sono morti di stenti. Accanto a loro, legata con un catena di neanche 50 cm, denutrita e traumatizzata da quello a cui aveva dovuto assistere, una giovane femmina di pastore tedesco, che è stata immediatamente posta sotto sequestro e trasferita nel canile competente. 
Tra i resti dei cani che non ce l’hanno fatta, ritrovati ancora con i collari attaccati alle catene che li imprigionavano, è stato rinvenuto un microchip che ha permesso di sporgere denuncia per maltrattamento e uccisione di animali.

CALENDARIO OIPA 2015, IL MODO MIGLIORE PER ESSERE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI TUTTO L’ANNO

Il modo migliore per iniziare l’anno? Appendere al muro il calendario OIPA 2015, realizzato quest’anno con la preziosa collaborazione di 12 personaggi noti del mondo dello spettacolo, della musica e della cultura. L’obiettivo è di dare maggior forza al messaggio dell’associazione: gli altri animali sono i nostri compagni di viaggio su questo pianeta e hanno diritti che vanno rispettati.

Vuoi scoprire tutti i personaggi che si sono divertiti a posare per noi e scoprire la storia degli animali ritratti?

Ordina subito il calendario OIPA 2015!


 

11 gennaio
Roma – Presidio Circo Togni


14 gennaio
Milano – Aperiveg ed estrazione premi lotteria di beneficienza


15 gennaio

Roma – Aperiveg di beneficienza


info@oipa.orgwww.oipa.org

 

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.