Salva la norma che punisce chi maltratta e uccide gli animali

Grazie al voto della Commissione Giustizia della Camera è stato compiuto un primo importante passo per scongiurare l’impunità di reati gravissimi come, tra gli altri, il maltrattamento e l’uccisione di animali.

DECRETO DI DEPENALIZZAZIONE: LA COMMISSIONE GIUSTIZIA DELLA CAMERA VOTA PER L’ESCLUSIONE DEI REATI CONTRO GLI ANIMALI DALLA NORMA

Grazie al voto della Commissione Giustizia della Camera a favore dell’esclusione dei reati contro gli animali dalla norma che regolerà la depenalizzazione di alcuni reati, è stato compiuto un primo importante passo per scongiurare l’impunità di reati gravissimi come, tra gli altri, il maltrattamento e l’uccisione di animali. Si tratta di un segnale molto importante, frutto della massiccia mobilitazione di associazioni e cittadini, ma la battaglia non è ancora vinta. Ecco perché non possiamo abbassare la guardia e vi invitiamo a continuare a inviare l’appello al governo.

Invia l’appello

DETENUTI TRA LE FECI, RECLUSI, VENDUTI: LE GUARDIE ZOOFILE OIPA VARESE SEQUESTRANO UN ALLEVAMENTO ABUSIVO CON OLTRE 40 ANIMALI

Li accumulava come gli oggetti e i rifiuti di varia natura che ingombravano la sua abitazione, costringendoli ad accoppiarsi a ciclo continuo per avere cuccioli da vendere nei mercatini dell’usato. Ma nell’appartamento in cui hanno fatto irruzione le guardie zoofile OIPA di Varese non erano detenuti solo 26 cani e 9 gatti, ma anche 1 pappagallo, 5 tartarughe, 1 caprone tibetano, 1 agnello e 1 maialina vietnamita. Alcuni vivevano in casa, in condizioni igienico sanitarie disastrose, altri reclusi al buio in piccoli serragli nel garage. Tutti gli animali sono stati sequestrati e trasferiti in strutture idonee o presso cliniche veterinarie.

 

VIETNAM, RITORNA IL NEM THUONG FESTIVAL, LA “FESTA” DEI MAIALI DECAPITATI: INVIA L’APPELLO DI PROTESTA!

Nei giorni scorsi il Ministro della Cultura, dello Sport e del Turismo vietnamita ha dichiarato di essere contrario ai festival che prevedono riti cruenti e brutali. Il Ministro si riferisce al tristemente noto festival di Nem Thuong, che prevede l’uccisione pubblica di due maiali tagliandoli letteralmente a metà o decapitandoli con una sciabola e si tiene ogni anno il sesto giorno del nuovo anno lunare (quest’anno il 24 febbraio). Nonostante il Ministero abbia quindi espresso ferma contrarietà a questa tipologia di manifestazioni, non è stato emanato alcun divieto ufficiale, vi invitiamo quindi a inviare l’appello di protesta alle autorità per chiedere che questa barbarie venga fermata.

MAFALDA, LA “GUERRIERA” SALVATA DALL’OIPA AGRIGENTO, NON CE L’HA FATTA
Purtroppo dobbiamo darvi una notizia che mai avremmo voluto dare. La guerriera Mafalda non ce l’ha fatta, ieri è volata sul ponte dell’arcobaleno lasciando dietro di sé un grande vuoto e le speranza infranta di tutti coloro che si sono prodigati per salvarla. Siete stati tantissimi da tutta Italia a dare supporto per le cure e a tutti voi va un sentito grazie perché ci avete permesso di alleviare la sofferenza di Mafalda e tentare il tutto per tutto per darle una possibilità. Le donazioni ricevute permetteranno di saldare la sua degenza in clinica e le cure, ma anche di aiutare Arianna e Luigino, due quattro zampe soccorsi in extremis dai volontari OIPA Agrigento.

La storia di Mafalda

VUOI FARE QUALCOSA DI REALMENTE CONCRETO PER GLI ANIMALI? DIVENTA SOCIO OIPA!
Da oltre trent’anni lottiamo in Italia e nel mondo per la salvaguardia dei diritti animali e grazie all’aiuto di tutti i nostri soci, che hanno deciso di non essere più solo spettatori, ma di diventare protagonisti del cambiamento, cresciamo ogni giorno di più e possiamo fare realmente la differenza per moltissimi animali. Il lungo cammino che percorriamo è fatto anche di tante cadute, alcune fanno più male di altre, come la morte di Daniza. Proprio a questa madre, a cui è stata strappata la vita, e ai suoi cuccioli orfani, abbiamo voluto dedicare l’immagine della nostra tessera soci 2015. Per non dimenticare, per continuare a combattere affinché non accada più.

Scopri come associarti


 

8 febbraio
Fermo – Conferenza “Omeopatia per animali: la scelta possibile”
 


Seguici anche su
Facebook: www.facebook.com/oipaonlus
Twitter: www.twitter.com/oipaonlus


Organizzazione Internazionale Protezione Animali

ONG affiliata al dipartimento della Pubblica Informazione dell’ONU
OIPA Italia Onlus
Codice fiscale 97229260159
Riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente
(DM del 1/8/07 pubblicato sulla GU 196 del 24/8/07)

Sede legale e amministrativa:
via Passerini 18 – 20162 Milano – Tel. 02 6427882 – Fax 02 99980650
Sede amministrativa:
via Albalonga 23 – 00183 Roma – Tel. 06 93572502 – Fax 06 93572503
info@oipa.orgwww.oipa.org

 

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.