Roma, insegnanti contestano Renzi e vengono identificati da polizia

Oggi, durante la kermesse del PD sulla scuola, un gruppo di insegnanti ha provato a chiedere la parola al Presidente del Consiglio.Stesso risultato: un intervento delle forse dell’ordine e l’identificazione di chi chiedeva la parola.

 

Comunicato stampa: insegnanti contestano Renzi alla kermesse del PD

Ancora una finta consultazione. Oggi, durante la kermesse del PD sulla scuola, un gruppo di insegnanti ha provato a chiedere la parola al Presidente del Consiglio. Il risultato è ancora lo stesso: un intervento delle forse dell’ordine e l’identificazione di chi chiedeva la parola. Si voleva soltanto esprimere il contenuto delle mozioni dei collegi docenti raccolti nella fase della “consultazione” e finora sempre rifiutate. Parlano di ascolto, praticano l’allontanamento. Non tollerano che si smascheri, da parte di chi nella scuola veramente opera, la retorica del merito, delle assunzioni, della partecipazione. Continueremo ancora a manifestare per esprimere la voce di chi vuole essere protagonista attivo del mondo in cui lavora.

Lavoratori autoconvocati della scuola, Coordinamento precari scuola di Roma
 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *