“Il nostro maggio”

“I mercati e i governi sono abituati: c’è sempre qualcuno che protesta, stanco di essere deriso, umiliato, derubato. Generalmente, si tratta di persone che vengono