“La politica del desiderio”

Negli spazi di resistenza territoriale e in molte altre esperienze di difesa del “comune”, al di là della rilevante presenza delle donne nella lotta “generale”,