puliamo 1

Roma, “Puliamo il Mondo” all’Alessandrino

I volontari del Circolo Città Futura di Legambiente e l’Associazione Culturale Islamica in Italia di nuovo insieme per ridonare splendore all’area di via dei Pioppi.

 

Comunicato Stampa

Puliamo il Mondo 2016 torna all’Acquedotto Alessandrino

I volontari del Circolo Città Futura di Legambiente e l’Associazione Culturale Islamica in Italia di nuovo insieme per ridonare splendore all’area di via dei Pioppi

“Il volontariato non è pagato, non perché non valga nulla, ma perché è un lavoro inestimabile”.

 

puliamo 1 puliamo 2

Abbattere i muri della paura e del razzismo lavorando insieme per il mantenimento dei beni comuni. Con questo obiettivo si è svolta domenica 25 settembre l’edizione 2016 di “Puliamo il Mondo” nel V municipio, organizzata dal Circolo Città Futura di Legambiente in collaborazione con l’Associazione Culturale Islamica in Italia.
Oltre 150 volontari si sono dati appuntamento in via dei Pioppi (angolo via dei Frassini) per ridonare splendore all’area dove sorge l’Acquedotto Alessandrino, ridotto ad una discarica a cielo aperto e bivacco occasionale per senza tetto.
Sono stati raccolti più di 150 sacchi di immondizia e liberato il monumento dagli infestanti.
Un grande lavoro di squadra, che ha visto all’opera anche i volontari delle Guardie per l’Ambiente, dell’Associazione “100 e A Capo”, dell’Associazione “Sguardoingiro” e dell’Associazione “La Strada”, e gli Scout Avventisti (AISA) portato avanti con impegno e voglia di presentare ai cittadini l’Acquedotto Alessandrino sotto una nuova prospettiva. Non più un ammasso di sterpaglie e sporcizia, ma un patrimonio storico e culturale che non ha nulla da invidiare ad altri luoghi più rinomati della nostra città.
“Con questa iniziativa rilanciamo la richiesta di adozione di questa porzione di Acquedotto a favore delle persone, ma gestita dalla Comunità Islamica, per toglierla dal degrado”, interviene Amedeo Trolese, presidente del Circolo Città Futura di Legambiente, “ma chiediamo anche che si avvii una nuova stagione di recupero, riqualificazione e allargamento dell’importantissimo patrimonio di verde del Municipio V, a partire dai 120 ettari del Parco di Centocelle abbandonato al degrado e quasi chiuso al pubblico”.
Un’altra importante vittoria di quest’edizione è stata la presenza delle istituzioni. A sostenere l’iniziativa sono arrivati l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale Paola Muraro, il presidente del V municipio Giovanni Boccuzzi e l’assessore all’Ambiente del Municipio Emilio Giacomi.
Presenti anche il presidente onorario di Legambiente Ermete Realacci, il vice presidente di Legambiente, Edoardo Zanchini, il direttore generale di Legambiente Stefano Ciafani, il presidente di Legambiente Lazio Roberto Scacchi, il Commissario di RomaNatura, Maurizio Gubbiotti.
Durante la giornata ci sono stati anche collegamenti con la trasmissione di RaiTre “Ambiente Italia” che quest’anno ha scelto la giornata del V municipio per rappresentare “Puliamo il Mondo” nella Capitale.

Crediamo una volta di più, di aver dimostrato la buona volontà dei cittadini a farsi parte diligente nella cogestione del bene comune, aver dimostrato il ruolo importante del volontario, che deve essere d’aiuto, ma non può sostituirsi alla normale attività dell’amministrazione pubblica. Quest’ultima deve organizzare il minuto mantenimento sostenibile di questi manufatti e di tutto il patrimonio edilizio pubblico utilizzando i materiali ecologici.
Infine: a tutti i partecipanti va il nostro più affettuoso: Grazie e diamo appuntamento al 2017.

 

Legambiente Circolo Città Futura

cittafuturacircolo@gmail.com http://legambientecittafutura.wordpress.com

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.