“Il Primo Maggio sia la festa di tutti i lavoratori!”

E quindi anche di tutti i lavoratori con disabilità, che continuano purtroppo ad essere schiacciati da tassi pesantissimi di disoccupazione. Un messaggio specifico sui lavoratori con sindrome di Down arriva dall’Associazione AIPD, che pur potendo esibire numeri importanti sulle persone avviate a un’occupazione, sottolinea come anche in questo settore ci sia ancora tanto da fare.

 

Superando.it

Segnaliamo la pubblicazione in Superando.it dei seguenti articoli

Arriva nella Capitale (e non solo) “Il rumore della vittoria”
Altre due importanti uscite sono in programma per “Il rumore della vittoria”, già premiato in alcuni Festival, che nella serata di oggi, 28 aprile, verrà proiettato fuori concorso al “MyArt International Film Festival – Mediterranean Young Artists” di Cosenza, mentre domani, 29 aprile, approderà per la prima volta a Roma, al X Festival Internazionale del Film Corto “Tulipani di seta nera”. Il documentario di Ilaria Galbusera e Antonino Guzzardi – due giovani sordi appassionati di sport e arti visive – segue il percorso umano e sportivo di sei atleti sordi che indossano la maglia azzurra
(continua…)

Il Primo Maggio sia la festa di tutti i lavoratori!
E quindi anche di tutti i lavoratori con disabilità, che continuano purtroppo ad essere schiacciati da tassi pesantissimi di disoccupazione. Un messaggio specifico sui lavoratori con sindrome di Down arriva dall’Associazione AIPD, che pur potendo esibire numeri importanti sulle persone avviate a un’occupazione, sottolinea come anche in questo settore ci sia ancora tanto da fare, perché tutti, in ogni Regione italiana, abbiano una reale opportunità di trovare impiego, se è vero che ancora oggi, nel nostro Paese, solo il 13% degli adulti con sindrome di Down ha un lavoro e un contratto regolare
(continua…)

Dal sorriso di “Macho” nascerà un parco giochi per tutti
Secondo studi recenti, i bambini ridono trecento volte al giorno, gli adulti non più di quindici volte. Progetti come quello del parco giochi accessibile a tutti i bambini, lanciato dall’Associazione Mattia Riva, in ricordo del piccolo “Macho”, sono un dono prezioso per i più piccoli, ma servono anche a far sorridere di più le tante famiglie costrette ogni giorno a sfidare le barriere, non solo fisiche, che impediscono ai propri figli con disabilità di avere una vita come tutti gli altri
(continua…)

Non avrebbe mai dovuto nemmeno camminare…
«Questa nostra storia non vuole essere una lezione per nessuno, ma solo un incoraggiamento a chi molte volte viene distrutto dalle parole di chi è pronto a decretare che un bimbo con grave disabilità non farà mai niente nella vita. E invece, con tanta pazienza, egli può fare tanto e anche se riuscisse a fare pochissimo, sarebbe sempre qualcosa in più di quel niente che i “dotti” dicevano non fosse in grado di fare». La storia tutta in salita di una famiglia e delle acquisizioni di un bimbo nato con una rara malformazione cerebrale, nel “nulla” della società, dei medici e della scuola
(continua…)

Allenamento alla “gara dell’autonomia”
«La sfida che le persone con disabilità e le loro famiglie devono sostenere, per raggiungere una reale autonomia, è simile alla preparazione di un atleta: allenarsi più volte la settimana, imparare le regole, provare con pazienza gli schemi di gioco, impegnarsi senza darsi per vinti. Imparare a cadere, ma soprattutto imparare a rialzarsi»: a dirlo è l’arbitro internazionale di calcio Nicola Rizzoli, protagonista del video che è al centro di una campagna promossa dalla Fondazione Dopo di Noi di Bologna, della quale si parlerà in questi giorni anche negli stadi del Campionato di Calcio
(continua…)

I bisogni insoddisfatti dei pazienti con lupus
Ovvero “La qualità della vita”, rispettivamente titolo e sottotitolo del convegno nazionale promosso per domani, 29 aprile, a Milano, dal Gruppo LES Italiano, per approfondire appunto le difficoltà nella gestione quotidiana di una malattia autoimmune, cronica e invalidante come il lupus eritematoso sistemico (LES), affrontando le maggiori problematiche dei pazienti e i loro bisogni primari. Il tutto in coincidenza con i festeggiamenti per il trentesimo anniversario dalla fondazione dell’Associazione organizzatrice
(continua…)

ANFFAS e Notariato insieme, per la tutela dei diritti
Promuovere l’informazione sugli strumenti di tutela delle persone con gravi disabilità e diffondere la cultura dei lasciti a enti non profit: sono questi gli obiettivi del protocollo d’intesa firmato a Roma da Salvatore Lombardo, presidente del Consiglio Nazionale del Notariato e da Roberto Speziale, presidente nazionale dell’ANFFAS (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale)
(continua…)

Gran bella vetrina di sport, gli “Adria Special Games”!
Grande successo a Bibione (Venezia), per la seconda edizione degli “Adria Special Games”, manifestazione sportiva non competitiva organizzata dall’Associazione SportT21 Italia, che ha visto un centinaio di atleti con sindrome di Down o altre disabilità intellettive, provenienti da Veneto, Piemonte, Toscana, Abruzzo e Campania, cimentarsi in dieci differenti discipline sportive integrate. E per molti di loro si è trattato di un vero e proprio “battesimo del fuoco”, che li ha visti ad esempio misurarsi per prima volta nel rugby, ma anche nella canoa o nel judo
(continua…)

In piazza a Pescara, per i diritti delle persone con disabilità
«Persone con disabilità troppo spesso abbandonate alla sola cura delle proprie famiglie; vuoto assoluto di prestazioni e servizi essenziali per alcune tipologie di disabilità, come l’autismo; mancanza di servizi assistenziali per le patologie gravissime; leggi regionali non applicate, per carenza di fondi»: per tutte queste ragioni, l’Associazione Carrozzine Determinate Abruzzo ha deciso di aderire domani, 29 aprile, alla manifestazione promossa a Pescara dai Sindacati CGIL, CISL e UIL, per il diritto alla salute e contro i tagli alle politiche sociali
(continua…)

Malati “in cronica attesa”
Anni di attesa per una diagnosi, mesi per una visita, per un esame di controllo o per ricevere un ausilio, giorni al Pronto Soccorso per un posto letto. Per contro, il tempo dedicato alla visita è sempre più ridotto e le ore di assistenza domiciliare e riabilitazione sempre più esigue: così vivono oggi le persone con patologie croniche e rare, secondo il XV Rapporto Nazionale sulle Politiche della Cronicità, significativamente intitolato “In cronica attesa”, presentato dal CnAMC di Cittadinanzattiva. E il Piano Nazionale della Cronicità, varato lo scorso anno, continua a restare al palo
(continua…)

La redazione di Superando.it

Superando.it è un servizio di informazione sulla disabilità; promosso dalla FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, e gestito da Agenzia E.Net s.c.a.r.l.

Questo servizio di aggiornamento gratuito è disponibile a tutti ed attivabile direttamente dal sito Superando.it cliccando qui.

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.