Sant’Egidio: appello per fermare gli oltre 30 conflitti nel mondo

Sant’Egidio: appello per fermare gli oltre 30 conflitti nel mondo

In occasione della Giornata internazionale della Pace la Comunità di Sant’Egidio lancia un appello agli Stati e agli organismi internazionali, perché vengano moltiplicati gli sforzi di mediazione per fermare gli oltre 30 conflitti attualmente in corso nel mondo.

 

Sant’Egidio: appello per fermare gli oltre 30 conflitti nel mondo

Sant’Egidio: appello per fermare gli oltre 30 conflitti nel mondo
(Foto di Comunità di Sant’Egidio)

In occasione della Giornata internazionale della Pace la Comunità di Sant’Egidio lancia un appello agli Stati e agli organismi internazionali, perché vengano moltiplicati gli sforzi di mediazione per fermare gli oltre 30 conflitti attualmente in corso nel mondo. Siamo di fronte a situazioni in molti casi irrisolte proprio per l’inerzia o, peggio, la determinazione a non chiudere guerre vergognosamente lunghe. Il caso della Siria parla per tutti: un conflitto che dura da più anni della seconda guerra mondiale e che ha già provocato oltre mezzo milione di vittime, quasi sei milioni di rifugiati e quasi sette di sfollati interni. Ma ci sono tante altre situazioni in cui basterebbe più volontà a intervenire e meno interessi di parte (economici, politici e strategici) per arrivare a negoziati efficaci.

Occorre ricordare che nessuno trae beneficio dai conflitti, solo i trafficanti di armi e chi prospera nell’instabilità. La guerra, grande o piccola che sia, si lascia dietro ferite e distruzioni che necessitano decenni per essere sanate. La Comunità di Sant’Egidio, nel cinquantesimo della sua nascita, rinnova con forza il suo impegno a intervenire per giungere ad accordi di pace, là dove viene chiamata a farlo o là dove individua anche un minimo spiraglio per portare il suo contributo di cristiani che non si rassegnano di fronte ai conflitti e alla violenza.

A partire dai Paesi dove sta già operando per la pace come Centrafrica, Sud Sudan o Libia, solo per citarne alcuni.I corridoi umanitari – realizzati da Sant’Egidio insieme alle Chiese protestanti, alla Conferenza episcopale italiana e ad altre realtà – in oltre due anni sono già riusciti ad accogliere e integrare duemila rifugiati in Europa. Sono anch’essi un’opera di pace che invita ad affrontare in modo adeguato il dramma degli oltre 68 milioni di profughi esistenti oggi nel mondo, frutto amaro di guerre ma anche di disastri ambientali e discriminazioni.

Fonte: Fidest

21.09.2018 Redazione Italia

 


Trieste antirazzista si ritrova in piazza

Posted: 20 Sep 2018 02:04 PM PDT

Martedì 18 settembre in Piazza dell’Unità d’Italia a Trieste presso la targa dedicata si è tenuta una iniziativa di testimonianza nella ricorrenza dell’80° anniversario dell’annuncio delle leggi razziali dato da Mussolini  in quella stessa piazza. La targa ricorda quel discorso per non dimenticare le persone perseguitate nel nostro paese. Nonostante il diniego dell’ amministrazione comunale alla concessione dell’occupazione di suolo pubblico […]

Redazione Italia

L’Italia esca dall’ambiguità sul nucleare: migliaia di firme per la ratifica del TPAN

Posted: 20 Sep 2018 11:42 AM PDT

Il 26 settembre, giornata  dedicata dall’ONU al disarmo nucleare, le Associazioni WILPF Italia, Donne in Nero, Disarmisti Esigenti, Pax Christi, Comboniani, IPPNW (medici contro il nucleare) consegneranno alle massime istituzioni  italiane le migliaia di FIRME  raccolte in più parti del Paese,  perché l’Italia firmi e ratifichi il TPAN (Trattato per la Proibizione delle Armi   Nucleari).  […]

WILPF (Women’s International League for Peace and Freedom)

Oggi a Cagliari in solidarietà con Luisi Caria

Posted: 20 Sep 2018 10:31 AM PDT

Si è tenuta oggi a Cagliari l’iniziativa di solidarietà «a Luisi e agli altri percuisiti» organizzata da Rete Kurdistan Sardegna e a cui hanno aderito svariate organizzazioni sarde e italiane, da partiti ad associazioni, da movimenti a sindacati. Nel comunicato diffuso alla stampa si legge come oggi sia «in calendario una importante assemblea sul Kurdistan […]

Marco Piccinelli

Lettera al Segretario generale Antonio Guterres e Campagna per la denuclearizzazione del Mediterraneo

Posted: 20 Sep 2018 09:17 AM PDT

Sabato 29 settembre nella sala Consiglio del Municipio di Palermo “capitale italiana della Cultura 2018” Alessandro Capuzzo del Comitato pace convivenza e solidarietà Danilo Dolci presenterà il contributo di Trieste alla Campagna per la denuclearizzazione del Mediterraneo – parte della 2a Marcia mondiale per la pace e la nonviolenza 2019/‘20 promossa dall’associazione Mondosenzaguerre – durante […]

Redazione Italia

Razzismo: 40 organizzazioni scrivono all’Osce

Posted: 20 Sep 2018 08:12 AM PDT

L’incitamento all’odio e la violenza verbale e fisica di stampo razzista che colpisce in particolar modo migranti, rifugiati e minoranze rom sono in crescente aumento in Italia. Di fronte a questi dati, 40 associazioni e organizzazioni della società civile italiana, tra cui Lunaria, hanno deciso di reagire firmando e inviando un appello all’OSCE (Organizzazione per […]

Redazione Italia

La solidarietà non è reato! Chiediamo la scarcerazione dei pescatori tunisini di Zarzis

Posted: 20 Sep 2018 07:58 AM PDT

Dal 30 agosto  Chamseddine Bourassine, capitano di un peschereccio sotto sequestro a Licata (AG), si trova nella casa circondariale ‘Petrusa’ di Agrigento, insieme agli uomini del suo equipaggio: Lofti Lahiba, Farhat Tarhouni, Salem Belhiba, Bechir Edhiba, Ammar Zemzi. La loro colpa è di avere aiutato un barchino con 14 persone, di cui 4 minori, in difficoltà, trainandolo verso Lampedusa, nell’attesa […]

Redazione Italia

Greenpeace “Dieci anni per dire addio alle auto a benzina, gasolio e alle ibride convenzionali”

Posted: 20 Sep 2018 06:19 AM PDT

Se l’Europa intende onorare gli impegni presi con gli accordi di Parigi per limitare l’innalzamento delle temperature medie entro il grado e mezzo, la vendita di auto a benzina, a gasolio e delle ibride convenzionali dovrà finire entro il 2028. È quanto emerge da uno studio commissionato da Greenpeace al prestigioso istituto di ricerca tedesco […]

Greenpeace Italia

L’enigma del militante

Posted: 20 Sep 2018 06:04 AM PDT

Una grande manifestazione nazionale contro le politiche del Governo gialloverde è stata convocata dal PD per la fine di questo caldo settembre. In altri tempi non avrei dubitato: le battaglie di civiltà sono battaglie di civiltà, non importa chi le convoca! Ma questa volta suppongo che molti altri, come me, sentano una sottile contraddizione all’idea […]

Silvia Nocera

I (brutti) fratelli del CETA: conoscerli per evitarli

Posted: 20 Sep 2018 05:45 AM PDT

Non c’è soltanto il CETA a richiedere la massima attenzione del governo italiano. La Commissione europea sta infatti portando avanti una pletora di accordi di libero scambio con paesi o blocchi di paesi di tutto il mondo. L’impianto generale è sostanzialmente lo stesso del trattato tossico Ue-Canada, così come i tanti potenziali effetti negativi. Per […]

Stop TTIP Italia

Appello affinche “Il Dialogo” continui ad esistere

Posted: 20 Sep 2018 04:32 AM PDT

Riceviamo, pubblichiamo, aderiamo e caldeggiamo quest’appello che i nostri cari partners ci hanno mandato. Richiesta d’aiuto: il nostro sito – www.ildialogo.org – rischia la chiusura per mancanza di fondi Cari amici, care amiche, i nostri fondi, frutto della sottoscrizione di tanti lettori, sono praticamente finiti. Abbiamo in cassa solo 77 € che non ci bastano a far […]

Redazione Italia

Lettera di un padre al figlio segregato

Posted: 20 Sep 2018 04:04 AM PDT

Nella mattina del 10 settembre 2018 mio figlio, di nemmeno quattro anni, ha dovuto subire l’umiliazione di essere separato dai suoi compagni di materna, grazie ad un ordine impartito dalla dirigente scolastica alla maestra. Nonostante fossimo in regola con tutti i documenti del caso, come richiede la legge sull’obbligatorietà vaccinale e la circolare della Regione […]

Ivan Marchetti

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.