“I dannati di Nivin”

Sono ancora a bordo della nave Nivin ancorata nel porto di Misurata, i settanta rifugiati (provenienti da Etiopia, Eritrea, Sudan, Pakistan, Bangladesh e Somalia), tra