“Pietrificato, guardavo i medici e gli infermieri prendersi cura di mio figlio”

“Sembrava un oggetto innocuo, quello con il quale stava giocherellando mio figlio Khudai Noor. Invece, quando è scoppiato, in un attimo l’ho visto in un bagno di sangue. L’ho portato subito al Posto di primo soccorso di Emergency e poco dopo eravamo su un’ambulanza”.

Logo di EMERGENCY

 
  Natale per EMERGENCY
Dona ora
EMERGENCY.IT
“PIETRIFICATO, GUARDAVO I MEDICI
E GLI INFERMIERI PRENDERSI CURA DI MIO FIGLIO”
Il padre di Khudai Noor aspetta di sapere le condizioni del bambino

Sembrava un oggetto innocuo, quello con il quale stava giocherellando mio figlio Khudai Noor. Invece, quando è scoppiato, in un attimo l’ho visto in un bagno di sangue.

Marjia, la zona in cui abitiamo, è un’area prevalentemente agricola, spesso colpita da violenti scontri e combattimenti. Ogni giorno avevo paura per mio figlio. L’ho portato subito al Posto di primo soccorso di Emergency e poco dopo eravamo su un’ambulanza, diretti al Centro chirurgico per vittime di guerra a Lashkar-gah, a circa due ore di distanza.

Pietrificato, guardavo i medici e gli infermieri prendersi cura di mio figlio.

Sono rimasto in attesa per ore e quando finalmente ho rivisto mio figlio, era salvo. Quell’oggetto innocuo, però, aveva lasciato più di un segno: Khudai Noor ha perso l’occhio destro, la mano destra e ha dovuto subire un’amputazione alla gamba destra.

I medici hanno confermato che mio figlio avrà bisogno di molte settimane per il recupero fisico”.

A 10 anni, Khudai Noor è diventato una delle tante vittime di una guerra infinita.

Sostieni le nostre attività in Afghanistan
CONDIVIDI SU:
PROGRAMMI PER NATALE: RESTARE VIVI.
Un bambino ferito dalla guerra durante una visita in un ospedale EMERGENCY in Afghanistan

In Afghanistan la guerra è una realtà quotidiana: dall’inizio dell’anno le vittime civili sono state più di 8.000. Una su tre è un bambino. 
Solo nel Centro chirurgico per vittime di guerra di Kabul, abbiamo curato gratuitamente più di 3.000 persone solo nei primi sei mesi del 2018.

Il tuo sostegno è importante: con te continueremo a salvare e assistere le vittime di questa guerra.

Offri cure alle vittime di guerra
CONDIVIDI SU:
NATALE
REGALI DELL’ULTIMO MINUTO?
GLI SPAZI NATALE DI EMERGENCY TI ASPETTANO!
Gli Spazi Natale di EMERGENCY

Scegli di fare regali di pace: nei nostri Spazi Natale troverai agende e calendari, accessori e capi d’abbigliamento, libri e giocattoli, gadget, articoli di cancelleria, gioielli ricavati dall’alluminio delle mine antiuomo, la pallina di Emergency da appendere all’albero, le ceste natalizie personalizzabili e tantissime altre idee per i tuoi regali.

Hai tempo fino al 24 dicembre per venire a trovarci, ti aspettiamo!

Tutto il ricavato si trasformerà in cure gratuite e di alta qualità per le vittime della guerra.

Scopri dove trovarci
INIZIATIVE
TUTTE LE INIZIATIVE DEI VOLONTARI DI EMERGENCY IN ITALIA

Banchetti, eventi, incontri di approfondimento… Sul nostro sito puoi trovare tutte le iniziative organizzate dai nostri volontari in Italia e sapere dove incontrarli per avere informazioni sulle attività umanitarie di Emergency.

Scopri tutte le iniziative
EMERGENCY 
Potete trovarla parcheggiata nell’atrio del Centro di riabilitazione e reintegrazione sociale di Sulaimaniya, in Iraq, ma prima di arrivare qui ha sfrecciato per anni nei corridoi del reparto pediatrico dell’ospedale per vittime delle mine
[…leggi tutto]
Emergency
“Sul margine di primavera. Racconti di Castel Volturno” è il primo capitolo di “Dove l’erba trema”, il racconto delle vite dei lavoratori agricoli sfruttati nelle campagne e del nostro lavoro ? Vai su dovelerbatrema.em… e scarica il capitolo illustrato da @channeldraw
EMERGENCY
Segui EMERGENCY su Google+ e ricevi i nostri aggiornamenti e le nostre notizie.
Dona ora
EMERGENCY.IT
Emergency – Via Santa Croce 19 – 20122 Milano Tel (+39) 02 881881 Fax (+39) 02 86316336
 

 

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *