L’esercito di Cuba sosterrà Maduro in caso di un attacco degli Stati Uniti

Ufficiali, sottufficiali, sergenti, soldati e lavoratori civili delle Forze Armate Rivoluzionarie (FAR) di Cuba, vestiti di verde militare, hanno ratificato il loro appoggio al governo venezuelano con la sottoscrizione della campagna “Giù le mani dal Venezuela!”.

 

L’esercito di Cuba sosterrà Maduro in caso di un attacco degli Stati Uniti

Le forze armate cubane esprimono il loro sostegno al governo di Nicolás Maduro, dopo che gli Stati Uniti hanno minacciato un intervento militare in Venezuela.

Ufficiali, sottufficiali, sergenti, soldati e lavoratori civili delle Forze Armate Rivoluzionarie (FAR) di Cuba, vestiti di verde militare, hanno ratificato il loro appoggio al governo venezuelano con la sottoscrizione della campagna “Giù le mani dal Venezuela!”.

Secondo quanto rende noto l’Agencia Cubana de Noticias, i militari cubani hanno lanciato i loro slogan tradizionali: “Hasta la victoria, siempre!” e “¡Patria o muerte, venceremos!”.

“L’azione degli Stati Uniti è interventista, per attaccare e invadere un paese. Solo a loro (Venezuela) compete risolvere i problemi interni”, ha dichiarato il tenente colonnello delle FAR, Ignacio Ariosa, in una cerimonia nella città di Matanzas, 83 chilometri a est di L’Avana, la capitale cubana.

Il tenente colonnello Roberto Esquivel, uno dei firmatari, ha sottolineato che lui e i suoi colleghi d’armi sostengono dichiarazione del governo cubano, che persegue tutte le azioni intraprese dagli Stati Uniti al fine di distruggere l’ordine costituzionale venezuelano.

Il governo di Cuba ha avvertito che le truppe statunitensi si sono trasferite nel territorio dei Caraibi per preparare “un’aggressione” e “un’avventura militare” contro il Venezuela “camuffata da intervento umanitario”.

Nonostante i ripetuti appelli di Maduro per intavolare un dialogo sia con l’opposizione che con gli Stati Uniti, questi rifiutano di sedersi al tavolo dei colloqui. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha detto che sta valutando un’opzione militare in Venezuela.

Sabato, il presidente di Cuba, Miguel Diaz-Canel, ha espresso la sua solidarietà al governo di Maduro e ha chiesto che gli altri paesi rispettino la sovranità e la pace nel paese sudamericano. “Giù le mani dal Venezuela”, ha scritto il presidente cubano attraverso il suo account Twitter.

Fonte: HispanTv

da: www.lantidiplomatico.it

 

--------------------------
Iscriviti al nostro canale Telegram
al nostro account Twitter
o visita la nostra pagina Facebook

--------------------------

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.