Trentasette mesi senza Giulio Regeni

Trentasette mesi senza Giulio Regeni

Trenta giorni fa le piazze italiane si sono riempite ancora una volta di persone che continuano a chiedere la verità. Se non fosse per loro, per la passione dei genitori di Giulio e la tenacia della loro avvocata, quella richiesta sarebbe stata archiviata da tempo.

 

Trentasette mesi senza Giulio Regeni

Trentasette mesi senza Giulio Regeni
(Foto di Amnesty International)

Da un mese esatto siamo entrati nel quarto anno dalla scomparsa, avvenuta il 25 gennaio 2016 al Cairo, di Giulio Regeni.

Trenta giorni fa le piazze italiane si sono riempite ancora una volta di persone che continuano a chiedere la verità. Se non fosse per loro, per la passione dei genitori di Giulio e la tenacia della loro avvocata, quella richiesta sarebbe stata archiviata da tempo.

Non dalla Procura di Roma, che ha messo il punto fin dove è potuta arrivare, iscrivendo nel registro degli indagati una serie di alti funzionari dello stato egiziano.

Ma dall’azione politica di tre governi consecutivi che non hanno mostrato la necessaria volontà per chiedere la verità sul sequestro, la sparizione forzata, la tortura e l’assassinio di un cittadino italiano all’estero.

Si è scelto di puntare esclusivamente sui rapporti bilaterali, agitando un po’ il bastone (il temporaneo ritiro dell’ambasciatore, dall’aprile 2016 all’agosto 2017) e offrendo tanta immeritata carota.

Ci è stato detto, in altre parole, che ricucire presto i rapporti – mostrando che era soprattutto interesse italiano più che egiziano – avrebbe favorito l’avvicinamento alla verità.

Questa strategia ha fallito. Sta alla politica trovarne un’altra. Malgrado passi, di tempo ce n’è ancora.

25.02.2019 – Riccardo Noury

 


La dimensione del disarmo a Roma

Posted: 24 Feb 2019 09:59 PM PST

Ha avuto luogo a Roma sabato 23 febbraio  presso il Centro regionale del LAZIO (cesv) uno degli incontri previsti nel progetto di WILPF Italia  “Pace femminista in azione: giustizia climatica, sicurezza e salute”  in collaborazione con il Centro Studi Difesa Civile, e con il  Gruppo Giovani   Pace e Sicurezza. LUISA DEL TURCO ( Centro Studi Difesa Civile ) […]

WILPF (Women’s International League for Peace and Freedom)

‘Disastro’ – la Corte Suprema indiana ordina lo sfratto di 8 milioni di indigeni

Posted: 24 Feb 2019 07:51 AM PST

'Disastro' – la Corte Suprema Indiana ordina lo sfratto di 8 milioni di indigeniMolte tribù, come alcuni Chenchu, sono già stati sfrattati quando le loro terre sono state trasformate in riserve delle tigri. A essere a rischio di sfratto ora sono molti milioni di persone. La Corte Suprema indiana ha ordinato lo sfratto di quasi 8 milioni di persone, tra indigeni e altri abitanti della foresta. I ricercatori […]

Survival

Municipi di mondi nuovi

Posted: 24 Feb 2019 06:27 AM PST

Municipi di mondi nuoviIn un’ Europa sempre più lontana dalle sue origini e sempre più indirizzata verso politiche di chiusura, di respingimenti è più che mai necessario recuperare il filo conduttore di una società che contro le immagini, gli spot elettorali non solo esiste, ma resiste. A Torre Melissa, in provincia di Crotone, un piccolo paese sulla costa […]

Comune-info

L’UNAMA denuncia la situazione in Afghanistan alla vigilia dei nuovi negoziati

Posted: 24 Feb 2019 04:10 AM PST

Secondo il rapporto annuale dell’UNAMA (l’ente delle Nazioni Unite per il conflitto in Afghanistan) l’anno scorso è stato il più letale di un decennio per i civili afghani. Circa 4.000 civili afghani hanno perso la vita nel 2018, compreso un numero record di bambini, sottolinea il rapporto. Gli equipaggiamenti militari, in particolare i talebani e […]

Atai Walimohammad

Governo Italiano denunciato per traffico illecito di armi verso l’Arabia Saudita

Posted: 24 Feb 2019 02:51 AM PST

Anche la Camera dei Rappresentati statunitense ha votato lo scorso 13 febbraio per il ritiro del sostegno delle forze armate USA alla Coalizione saudita che, da 4 anni, bombarda a tappeto lo Yemen, provocando “la peggiore crisi umanitaria del pianeta” secondo il responsabile delle Nazioni Unite per le questioni umanitarie, Mark Lowcock. Inoltre, sulla scia […]

Redazione Italia

Francia, i giovani in sciopero scolastico sul cambiamento climatico

Posted: 24 Feb 2019 01:18 AM PST

Francia, i giovani in sciopero scolastico sul cambiamento climaticoDiverse migliaia di studenti delle scuole superiori e delle università hanno marciato venerdì 22 febbraio per i cambiamenti climatici per le strade di Parigi. Alle manifestazioni di questa seconda giornata di sciopero climatico in Francia hanno partecipato studenti belgi, inglesi e tedeschi, così come Greta Thunberg, una ragazza svedese di 16 anni che lotta per […]

Rédaction France

 

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *