Newsletter OIPA del 23 settembre 2019

Affamare i cani randagi per cacciarli, vietando ai cittadini e volontari di nutrirli e sentenziando che chi nutre un cane per strada ne diventa automaticamente il “possessore”. Questa l’assurda politica di gestione del randagismo nel Comune di Sant’Angelo a Fasanella (SA).

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190923/testata.jpg

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-news1.jpg

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190923/01.jpg

 

VIETATO SFAMARE I CANI PER STRADA: ENNESIMA ORDINANZA “AFFAMA RANDAGI” DEL COMUNE DI SANT’ANGELO A FASANELLA (SA). L’OIPA CHIEDE LA REVOCA DELL’ORDINANZA

Affamare i cani randagi per cacciarli, vietando ai cittadini e volontari di nutrirli e sentenziando che chi nutre un cane per strada ne diventa automaticamente il “possessore”. Questa l’assurda politica di gestione del randagismo contenuta nella nuova ordinanza emessa dal sindaco del Comune di Sant’Angelo a Fasanella (SA). Un’ennesima ordinanza illegittima, motivata dall’intolleranza verso gli animali randagi: per questo l’OIPA ha inviato un ricorso al sindaco, chiedendo di annullare questo divieto presente nell’ordinanza.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-scopri.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190923/02.jpg

 

“LA COSA PIU’ TRISTE? I LORO OCCHI”. SEI I CUCCIOLI ABBANDONATI, GETTATI A MORIRE SOTTO IL SOLE: SALVATI IN EXTREMIS DAGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI TERAMO

Disidratati, scheletrici, divorati dai parassiti e abbandonati a morire sotto il sole cocente: due cuccioli, terrorizzati, in un secchio in mezzo all’acqua putrida mentre altri quattro, ancora da svezzare, sono stati lasciati in uno scatolone, rischiando di morire a causa del colpo di calore. Salvati in extremis grazie alla corsa in clinica degli angeli blu dell’OIPA di Teramo, ora i cuccioli hanno bisogno di cure per stabilizzarsi.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-aiutarli.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190923/03.jpg



LE 8 TIGRI DEL CIRCO WEBER VIVRANNO ANCORA IN GABBIA: SEMPRE PIU’ URGENTE LO STOP ALL’UTILIZZO DI ANIMALI NEGLI SPETTACOLI CIRCENSI

Le otto tigri del circo Weber, che avevano ucciso il loro domatore, saranno divise e rivendute all’estero. Il loro incubo non è mai finito: prima il circo, poi la reclusione per 3 settimane in gabbie di 20 mq su un camion, poi la detenzione allo zoo di Fasano e ora di loro si perderanno le tracce. Per loro sarà ancora una volta una gabbia da qualche parte nel mondo. Nessuna pace, nessun riscatto. Costretti, insieme a tante altre specie selvatiche ed esotiche a vivere in spazi troppo angusti questi animali vivono nel terrore, torturati per essere assoggettati ai circensi. Fermare tutto questo diventa ogni giorno più urgente.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-scopri.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190923/04.jpg


RISCHIAVA DI MORIRE CON IN GREMBO I SUOI PICCOLI: INVESTITA POCO PRIMA DI PARTORIRE, NAMI È SALVA GRAZIE AGLI ANGELI BLU DELL’OIPA DI GELA

Nami, gattina di nemmeno un anno, era accasciata a terra, investita e stremata: non riusciva più a muoversi. Salvata d’urgenza dagli angeli blu dell’OIPA di Gela è stata portata in clinica dove, oltre a una frattura al femore di una zampa posteriore, si è scoperto che aveva in grembo dei cuccioli. Nonostante la sua sofferenza, però, è riuscita a dare alla luce i suoi piccoli che ora stanno crescendo. Nami si sta rivelando una mamma forte e premurosa, e una volta svezzati i piccoli dovrà affrontare una serie di esami per valutare un’operazione al femore, oltre che l’intervento di sterilizzazione.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-aiutarli.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-cercafamiglia.jpg

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190923/05.jpg

 

I CERCAFAMIGLIA: RUDY

Un regalo per Rudy, ecco cosa ci vorrebbe, proprio adesso che è ricominciata la caccia, uno “sport” da malati mentali e per cui lui ha pagato con ben 7 anni di prigionia, ridotto ad uno scheletro per la follia sanguinaria del suo proprietario. Sequestrato nel 2017 dalle guardie dell’OIPA di Pesaro Urbino, Rudy sta ancora aspettando la libertà e l’affetto di una famiglia, quella che per anni ha dovuto solo sognare dalle grate del suo minuscolo e fetido box. Vivace, molto affettuoso, docile e socievole, Rudy adorare essere coccolato. Aiutateci a restituirgli quella dignità che per troppo tempo gli è stata negata.

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/pulsante-adottarlo.gif

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-cerca2.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-regali.jpg

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/190722/07.jpg

 

REGALI SOLIDALI OIPA

Scopri tutti i regali solidali per i tuoi amici a 4zampe: ciotola portatile, borraccia, sacchettini con torcia led, tovaglietta, fresbee, medagliette, pettorina, guinzaglio, non manca proprio nulla nel nostro emporio. Se ordini il nostro materiale aiuterai gli animali!

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/bottone-scopri.gif

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/elementi/banda-appuntamenti1.jpg

 

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/appuntamenti/guardie.gif

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/appuntamenti/cane16.gif

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/appuntamenti/aperitivo7.gif

24, 26, 28 settembre
Firenze
Serata informativa
sul corso guardie zoofile OIPA

26-28 settembre
Bagnacavallo (RA)
Tavolo informativo OIPA
alla festa di S. Michele

26 settembre
S. Severo (FG)
Apericena in aiuto
dei randagi

 

 

 

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/appuntamenti/cane19.gif

https://www.oipa.org/italia/newsletteroipa/foto/appuntamenti/manifestazioni1.gif

 

28 settembre
Torino
Inaugurazione
sede OIPA

29 settembre
Milano
“I nostri animali:
una questione di famigllia”
Marcia per riconoscere
i diritti animali

 

 

 

 

 

 

Sharing - Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *